Archivio per la tag 'shopping'

Crea, stampa e compra i tuoi album fotografici di FaceBook con Pixable

Pixable

Pixable è un’applicazione web che permette di creare e stampare i nostri album fotografici di FaceBook, Flickr e Picasa.

Ci si connette ad uno dei suddetti servizi, si selezionano le foto e si personalizza l’album fotografico per poi richiederne una copia in versione cartacea da comprare online e da farsi spedire a casa.

Un album di 20 pagine costa dai 14 ai 25 dollari più spese di spedizione. Con circa 20 euro, dunque, se ne acquista uno.

Oltre alle fotografie si possono aggiungere i commenti degli utenti lasciati nelle rispettive reti sociali relative alle immagini

Pixable offre non solo un’idea simpatica ma un progetto di business davvero intelligente.

Freezly: monitora giveaway e contest online, scopri ciò che è gratis via Twitter

freezly

Freezly è un mashup basato su Twitter che monitora i principali giveaway e contest del web, vale a dire tutto quanto può essere reperito gratis come offerta promozionale o pubblicitaria.

Le offerte di gadget tecnologici, magliette, software, denaro e chi più ne ha più ne metta, sono votate dagli utenti tramite retweet e quindi è possibile conoscere le occasioni principali e più vantaggiose del momento.

E’ anche possibile trovare un oggetto in particolare attraverso il motore di ricerca interno.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.

Via | makeuseof

Scaricare legalmente le applicazioni a pagamento per iPhone quando diventano gratis: FreeAppAlert

freeappalert

FreeAppAlert è un servizio che ci informa quando le applicazioni a pagamento per iPhone diventano gratis.

Succede spesso, infatti, che alcune applicazioni commerciali diventino gratuite per un limitato periodo di tempo a scopo promozionale.

Il sito propone ogni giorno la lista delle applicazioni divenute free disponibili.

Vale la pena dunque a chi possiede l’iPhone o l’iPod Touch visitare FreeAppAlert e fare shopping gratis…

Si possono ricevere anche notifiche via email, feed RSS, Twitter o Facebook iscrivendosi ai servizi.

Via | lifehacker

Calcolare il valore economico di un account Twitter: Buytter

Buytter

Se avete intenzione di vendere o comprare un account Twitter Buytter fa sicuramente al caso vostro.

Si tratta di una directory che fornisce il valore economico degli account Twitter in dollari americani basandosi su alcuni parametri oggettivi (follower, retweet, messaggi diretti ricevuti ed altro).

Ovviamente c’è anche la classifica di quelli più costosi.

Per utilizzare Buytter basta accreditarci tramite Twitter ed inserire il nostro nome utente. Otterremo così la stima del nostro account del celebre servizio di microblogging.

Il servizio, a mio avviso, serve soprattutto per misurare la popolarità di un profilo a livello di pura e semplice curiosità.

Via | killerstartups

Provare le montature degli occhiali online: VirtualMirror

virtualmirror

Con VirtualMirror è possibile provare le montature degli occhiali online.

Si carica una foto personale, si sceglie la montatura, la si adatta al viso e così possiamo valutare se il modello degli occhiali fa al caso nostro.

L’immagine ottenita può essere inviata via email, salvata e stampata per portala dal nostro ottico di fiducia.

VirtualMirror è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Tv LCD LG 42LH5000

LG_42LH5000

42LH5000 è la sigla del nuovo Tv LCD di LG che ho provato.

Montarlo è proprio semplicissimo nonostante le dimensioni e, appena acceso, si avvia in automatico una procedura guidata per le impostazioni di base.

Si tratta di una televisione a 42 pollici di ultima generazione che unisce ad un design elegante elevate prestazioni video ed audio.

Il Tv è un Full HD con risoluzione 1920×1080 dotato di ottima connettività multimediale: 4 prese HDMI, 3 AV (2 scart), connessioni PC e RGB, presa USB 2.0 in grado di riprodurre file JPEG, MP3 e DivX HD.

LG_42LH5000

L’LH5000 ha lo schermo profilato di azzurro ed è caratterizzato dalla tecnologia TruMotion 200Hz. E’ in grado di offrire un tempo di risposta pari a 2ms e di ridurre al minimo le distorsioni e lo sfarfallio delle immagini in movimento, in modo da renderle più naturali e quindi simili alla realtà.

Ha un contrasto dinamico pari a 80.000:1 e dispone di un tuner DVB-T HD per ricevere i canali in alta definizione del digitale terrestre.

Una delle caratteristiche che mi hanno colpito maggiormente è la possibilità di impostare facilmente varie modalità di visualizzazione: gioco, cinema, sport e così via. Vale a dire che il tv è in grado di ottimizzare la visione in base alla tipologia del programma che guardiamo e alle attività che svolgiamo.

Ho provato per esempio l’opzione “gioco” con un una Nintendo Wii con risultati ottimi. Dipendendo anche e soprattutto dalla sorgente, il massimo della qualità, ovviamente, si ottiene collegando il TV ad un box HD per la visualizzazione delle trasmissioni via satellite.

In ogni caso ho provato il classico test dell’HD impostando il TV al massimo della risoluzione per vedere fino a che distanza si vedono bene i dettagli. Anche se non sono un vero esperto mi è sembrato che la qualità non sia venuta meno a diverse distanze.

Attraverso il Picture Wizard è anche possibile configurare facilmente una modalità video personalizzata in base alle proprie esigenze e ai propri gusti calibrando contrasto, luminosità e colore.

LG ha pensato anche al risparmio energetico con la funzione Smart Energy Saving Plus che consente di impostare il TV in modo da ridurre il consumo di corrente elettrica del televisore. L’impostazione può essere sia manuale, sia automatica.

Ciò è possibile perché un apposito sensore riesce a regolare luminosità e colore in relazione all’ambiente in cui è collocato il televisore, ottimizzando la visione e permettendo una riduzione dei consumi di energia elettrica fino al 75%.

Anche l’audio è buono. Gli altoparlanti (potenza 2x10W), dotati di sistema Surround SRS, sono invisibili essendo inseriti direttamente nella cornice e riproducono un suono a 360°. Per ripulire il suono è disponibile la funzione Voce Chiara II con tutte le impostazioni specifiche per ogni tipologia di trasmissione, enfatizzando di volta in volta le voci, i suoni di sottofondo, gli effetti sonori.

Concludendo semplicità d’uso ed eleganza sono le principali peculiarità di questo LCD che, unite ad un prezzo concorrenziale (al momento intorno ai 1.000 euro), lo rendono un prodotto davvero appetibile al grande pubblico dei consumatori.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: