Archivio per la tag 'screenshot'

Greenshot: un ottimo software gratuito opensource per catturare schermate


greenshot

Greenshot è un ottimo software gratuito per catturare schermate.

Si tratta di un programma per Windows, leggero, portabile e opensource.

Nonostante sia ancora in fase beta è già un’applicazione ricca di opzioni e funzionale.

E’ possibile salvare gli screenshot negli appunti per poi incollarni in qualche documento o stamparli direttamente, stabilire la qualità del dell’immagine ottenuta in percentuale.

Ovviamente si può catturare lo schermo intero, la finestra attiva o una parte di esso, aggiungere ombreggiature e scritte.

Contiene anche un semplice editor grafico e le immagini possono essere salvate in vari formati.

La speranza è che nelle prossime release sia inserito uno strumento per ridimensionare le immagini.

Via | lifehacker


Più di 40 strumenti per catturare schermate


screenshot_tools

Hongkiat fornisce un’ottima lista di più di 40 strumenti per catturare schermate.

La raccolta segnala risorse gratuite per Windows, Mac e Linux, applicazioni Adobe AIR, plugin per Firefox, web tools.

Ogni strumento è corredato di breve descrizione e di link al contenuto originale.

Imperdibile per chi ha bisogno di usare screenshot per il blogging, lo screencasting, il web design e per qualsiasi altra attività.


ZScreen: software per catturare schermate opensource


zscreen

ZScreen è un buon software per catturare schermate, opensource e gratuito.

Se Snagit è il non plus ultra (ma è a pagamento), Fastone e WinSnap non sono più freeware (io ne conservo una vecchia versione gratuita qui), è quindi è necessario provare altri programmi.

ZScreen è un buon prodotto. Si tratta di un software leggero e piuttosto potente. Manca dei soliti fronzoli tipici di questo genere di programma (editor di immagini integrato, effetti speciali e via dicendo).

Funziona tramite le classiche scorciatoie di tastiera che dobbiamo configurare affinché possa funzionare. Le opzioni principali sono: cattura schermata intera, finestra attiva, regione specifica.

Possiamo anche decidere con quale editor installato nel nostro computer vogliamo modificare gli screenshot.

E’ anche possibile configurare un accesso FTP per caricare le immagini online nel nostro server automaticamente o in ImageShack.

Un validio strumento per blogger e non solo.

Via | downloadsquad


Thumbizy: catturare la schermata di un sito web


thumbizy

Thumbizy è uno strumento web che consente di catturare la schermata di un intero sito web.

E’ sufficiente inserire una URL, scegliere tra quattro dimensioni disponibili (100, 180, 250, 360 pixel di larghezza), decidere se catturare la schermata della pagina visualizzata dal browser o della pagina completa.

In pochi secondi otterremo lo screenshot desiderato e un link diretto all’immagine in formato JPEG.

Oltra ad altre applicazioni web similari (Thumbalizr, WebShotsPro) e software (WebShot, Snagit, FastStone Capture, WinSnap) esistono comodi plugin per Firefox che fanno alla grande la stessa cosa (Screengrab, FireShot, Picnic, SaveAsImage).

Via | PuntoGeek


IE NetRenderer: verificare la compatibilità di un sito web in tutte le versioni di Internet Explorer


IE NetRenderer

Internet Explorer, si sa, è il browser più usato al mondo per la navigazione in rete.

Ecco allora uno strumento per blogger e webmaster che consente di testare un sito in tutte le versioni del navigatore di casa Microsoft.

Basta introdurre una URL in IE NetRenderer e scegliere tra le varie versioni di IE (5.5, 6, 7, 8 beta 2, IE 6/7) per ottenere una schermata di come il sito è reso.

Un utile strumento per sviluppatori e web designer per verificare la compatibilità di un progetto in Internet Explorer.

Via | Genbeta


PicPick: programma gratuito per catturare screenshot


picpick

Il miglior software commerciale per creare screenshot è sicuramente Snagit. Per catturare schermate uso da una vita due programmi un tempo gratuiti: WinSnap e Fastone Capture.

Il primo però purtroppo non è più freeware (per fortuna io ne conservo una vecchia versione gratuita qui), mentre il secondo è diventato shareware, vale a dire che funziona per 30 giorni e poi è necessario acquistare la licenza.

Fortunatamente arriva PicPick, un software gratuito cattura schermate in grado di sostituirli egregiamente.

Il programma fornisce le funzioni tipiche degli screen capture, in particolare le scorciatoie di tastiera per Windows e varie modalità di cattura (schermo intero, finestra, libera e altro).

Integra un ottimo editor per modificare le immagini catturate con effetti speciali, per disegnare in modo da usarle magari per i post del nostro blog. In particolare è molto comodo il tool per ridimensionare le immagini con precisione al pixel.

E’ possibile lavorare con più immagini contemporaneamente ed è molto semplice da usare anche se ancora non dispone di una traduzione in Italiano.

PicPick, inoltre, è un software portatile che non richiede installazione.

Via | downloadsquad



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: