Archivio per la tag 'qr'

Goo.gl URL Shortener: estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network (Google Chrome)

goo.gl_URL_ Shortener

Goo.gl URL Shortener è un prodotto davvero eccellente per chi usa Google Chrome.

Si tratta di un’estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network.

Si tratta di uno strumento davvero ottimo, super efficiente e veloce.

Una volta installato gratuitamente nel nostro browser ed opportunamente configurato con semplicità, mostra un piccolo bottone nella testata del navigatore internet.

Cliccandoci sopra durante la navigazione accorcerà automaticamente l’URL della pagina che stiamo visitando usando Goo.gl, l’aggiungerà alla nostra cronologia e, attraverso un sistema di statistiche, potremo monitorare i click effettuati in seguito da altre persone.

Goo.gl URL Shortener realizzerà immediatamente anche un codice QR, in modo da condividere il link facilmente anche tramite dispositivi mobili, come iPhone, iPad, Android, BlackBerry e via dicendo.

Il link, oltre che via email (Gmail, Hotmail e Yahoo), può essere facilmente condiviso in nelle reti sociali. I social network supportati al momento sono: Blogger, Buzz, Delicious, Digg, Evernote, FaceBook, FriendFeed, Instapaper, LinkedIn, MySpace, Netlog, Orkut, Ping.fm, Posterous, Reddit, Read It Later, StumbleUpon, tumblr, Twitter, Google Reader e altri ancora.

Il plugin offre molte altre funzioni interessanti: scorciatoie di tastiera, menù contestuale, possibilità di personalizzazione e configurazione, modalità incognito.

Goo.gl URL Shortener si mette in concorrenza e forse supera per funzionalità le estensioni per browser di questo genere dedicate finora soprattutto a Bit.ly.

uQR.me: generatore di codici QR personali

uQR.me è un ottimo innovativo servizio, un generatore di codici QR personali.

Non appena ci registriamo inserendo i nostri dati personali sarà immediatamente creato un codice QR da usare come identità personale nei modi più svariati.

Ad esso saranno associate le informazioni sulla nostra persona e sulle nostre attività che vogliamo condividere: link, pagine web, annotazioni, foto, video, personal ID, biglietti da visita elettronici e via dicendo (vedi video demo).

Il codice QR potrà essere condiviso in un blog o sito web, nelle reti sociali alla FaceBook, come vcard, in tutti i modi pensabili via internet.

Ovviamente esso potrà anche essere scaricato in formato JPG, EPS e PDF, stampato per realizzare biglietti da visita cartacei, avvisi, gadget personali, per pubblicizzare eventi, marchi e prodotti.

Il codice potrà essere letto da un qualsiasi smartphone attraverso apposite applicazioni come zBar.

Tramite uQR sarà possibile tracciare le statistiche del suo utilizzo.

uQR.me è uno strumento del tutto gratuito.

QRNote: creare contenuti web da condividere con un codice QR

qrnote

QRNote è un pratico e semplice strumento che permette di creare contenuti web da condividere con un codice QR.

Il tutto avviene attraverso un comodo editor WYSIWYG simile ad un qualsiasi editor di testo alla Microsoft Word con cui aggiungere scritte, immagini, link e formattare il testo a piacere. E’ possibile anche usare un più complesso editor HTML.

Si possono anche aggiungere contatti dalla rubrica (vcard) ed eventi dal calendario (vcalendar).

A procedura conclusa si salva la pagina, un vero e proprio mini sito web, aggiungendo un indirizzo email e una password ed ad essa sarà associato un codice QR da condividere online o da stampare.

I dispositivi mobili lo potranno leggere facilmente con le apposite applicazioni (iPhone, iPad, Android, Blackberry) ed accedere alle informazioni che abbiamo salvato tramite un link.

QRNote è un servizio del tutto gratuito, perfetto per creare per esempio biglietti da visita elettronici.

ItsMyUrls: condividere identità sociali con un codice QR

ItsMyUrls è un sito che permette di condividere identità sociali con un codice QR.

Funziona da aggregatore come tutti i siti di questo genere. Si possono inserire i profili di una persona dei principali social network come Twitter, FaceBook e compagnia bella. Si può inserire un link, un sito web, un blog, un feer RSS e tutto quello che si vuole.

Alla fine otterremo una singola pagina contenente la nostra identità sociale.

Ma l’aspetto interessante è che all’ID sarà associato anche un codice QR.

In questo modo esso potrà essere letto dai telefonini cellulari e dagli smartphone per consultare l’identità sociale al volo come se si trattasse di un biglietto da visita elettronico.

Questo aspetto rende ItsMyUrls decisamente utile (vedi demo).

Si tratta di un servizio gratuito che richiede registrazione o di effettuare il login via FaceBook.

QR-Stories: campagne sociali tramite codici QR

qr_stories

QR-Stories è uno strumento in fase di lancio che permette di creare campagne sociali tramite codici QR.

In pratica con questo servizio si potrà realizzare un profilo sociale contenente le identità di una persona in internet da condividere con un apposito codice QR.

Si possono mettere per esempio gli account di Twitter, FaceBook, Tumblr, FourSquare, Gowalla, Blogger, Posterous, WordPress, un feed RSS.

La identità sociale generata è ottimizzata per telefoni cellulari, dispositivi mobili e smartphone.

Gli utenti potranno pubblicizzarla e condividerla con un codice QR e monitorare le statistiche dei check in dei visitatori.

Creare biglietti da visita elettronici personalizzati con codici a barre QR e stampabili

qr_card

VeryIcon è un comodo servizio che permette di creare biglietti da visita elettronici con codici a barre QR personalizzati e stampabili.

Il suo funzionamento è molto semplice. Si sceglie uno dei modelli a disposizione, s’inseriscono i dati personali negli appositi campi e si procede alla creazione del biglietto da visita elettronico.

A questo punto otterremo un documento PDF da stampare in modo da distribuire i nostri biglietti da visita cartacei.

Essi potranno essere scannerizzati da un telefono cellulare o da uno smartphone in grado di leggere codici a barre, tipo iPhone, Balckberry, Android, per trasferire i dati al volo nella rubrica del dispositivo senza inserire manualmente il contatto o l’URL relativo.

Molti cellulari di ultima generazione sono infatti capaci di riconoscere i codici QR (contenenti meCard, vCard, codici a barre URL 2D) da questo genere di biglietti da visita.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione, disponibile in Italiano.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: