Archivio per la tag 'plugin'

ProxyTube: guardare i video di YouTube bloccati da restrizioni geografiche (Chrome)

proxytube

ProxyTube è un estensione per Google Chrome che permette di guardare i video di YouTube bloccati da restrizioni geografiche.

Cosa che capita non di frequente ma molto fastidiosa e che può essere superata usando un server proxy.

Per evitare questo inconveniente basta usare il browser di Google ed installare il plugin.

Quando ci troveremo davanti ad un video bloccato basterà cliccare sull’apposito bottone.

Goo.gl URL Shortener: estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network (Google Chrome)

goo.gl_URL_ Shortener

Goo.gl URL Shortener è un prodotto davvero eccellente per chi usa Google Chrome.

Si tratta di un’estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network.

Si tratta di uno strumento davvero ottimo, super efficiente e veloce.

Una volta installato gratuitamente nel nostro browser ed opportunamente configurato con semplicità, mostra un piccolo bottone nella testata del navigatore internet.

Cliccandoci sopra durante la navigazione accorcerà automaticamente l’URL della pagina che stiamo visitando usando Goo.gl, l’aggiungerà alla nostra cronologia e, attraverso un sistema di statistiche, potremo monitorare i click effettuati in seguito da altre persone.

Goo.gl URL Shortener realizzerà immediatamente anche un codice QR, in modo da condividere il link facilmente anche tramite dispositivi mobili, come iPhone, iPad, Android, BlackBerry e via dicendo.

Il link, oltre che via email (Gmail, Hotmail e Yahoo), può essere facilmente condiviso in nelle reti sociali. I social network supportati al momento sono: Blogger, Buzz, Delicious, Digg, Evernote, FaceBook, FriendFeed, Instapaper, LinkedIn, MySpace, Netlog, Orkut, Ping.fm, Posterous, Reddit, Read It Later, StumbleUpon, tumblr, Twitter, Google Reader e altri ancora.

Il plugin offre molte altre funzioni interessanti: scorciatoie di tastiera, menù contestuale, possibilità di personalizzazione e configurazione, modalità incognito.

Goo.gl URL Shortener si mette in concorrenza e forse supera per funzionalità le estensioni per browser di questo genere dedicate finora soprattutto a Bit.ly.

Yiid.it: bottone per promuovere i contenuti dei siti web nelle reti sociali

yiid

Yiid.it è un servizio dedicato a blogger e webmaster che fornisce un bottone per la condivisione dei contenuti dei siti web nelle reti sociali.

Il suo funzionamento è simile a quello di strumenti come AddThis, Social Poster, SocilaList, ShareThis, SocialFollow o AddToAny, soltanto per citarne alcuni.

Si configura il bottone selezionando i social network in cui desideriamo la condivisione dei post e si ottiene un codice da installare in un sito web.

I servizi disponibili sono TWitter, FaceBook, Buzz, LinkedIn, Blogger, MySpace ed altri.

Il codice è disponibile per varie piattaforme blogging come WordPress, Posterous, Tumblr, Blogger, Drupal, Joomla, Magento, Textpappern e Typo3.

Per acune di esse sono disponibili appositi plugin.

E’ possibile inserire i classici pulsanti “mi pace” e “non mi piace”, link diretti, firme e lo sharing via email.

Si tratta di uno strumento gratuito che richiede registrazione se desideriamo accedere al servizio di statistiche incorpoarato.

MobStac: creare la versione mobile per telefoni cellulari di un sito in pochi minuti

MobStac (o MobStac B! che dir si voglia) è un interessante strumento gratuito che permette di creare la versione mobile per telefoni cellulari di un sito in pochi minuti.

Il suo funzionamento è molto semplice. Dopo essersi registrati gratuitamnte, si deve inserire l’URL del sito in questione e configurare una serie di parametri.

Si deve per esempio mettere il titolo, caricare un’immagine da usare come logo in testata, il feed RSS e via dicendo (vedi video demo).

Se siamo soddisfatti del nostro lavoro potremo salvare e iniziare a condividere la versione mobile del nostro blog.

Per fare ciò è disponibile anche un comodo plugin per WordPress.

MobStac offre anche la possibilità di visualizzare tutta una serie di statistiche riguardanti il traffico del sito web mobile ed è possibile aggiungere annunci pubblicitari.

EmailOracle: come sapere se le tue email sono state lette

emailoracle

EmailOracle è uno strumento che permette di sapere se le tue email sono state lette.

L’avviso della avvenuta lettura avviene perché il sistema inserisce una particolare immagine nel messaggio inviato in grado di tracciarlo e, quando il ricevente apre la posta, una notifica sarà inviata al mittente.

EmailOracle consente di monitorare gratuitamente solo 20 messaggi mensili, altrimenti si dovranno sottoscrivere piani a pagamento.

Il servizio si integra perfettamente con GMail, si tratta infatti di un vero e proprio plugin.

Gli unici dubbi riguardo a strumenti simili riguardano ovviamente la tutela della privacy di chi sottoscrive un account e di chi riceve le email.

Glass: annotare, commentare e condividere qualsiasi pagina web (inviti disponibili)

Glass (writeonglass.com) è un nuovo servizio che permette di annotare, commentare e condividere qualsiasi pagina web con i nostri amici e colleghi.

Per iniziare ad usarlo è necessario creare un account gratuito e poi installare un estensione per Firefox e per le ultime versioni di Google Chrome.

Dopodiché si possono invitare gli amici direttamente via email oppure aggiungendoli tramite le rubriche di GMail, Yahoo Mail, Windows Live Hotmail.

Tramite il pulsante che il plugin inserisce nel nostro browser è possibile lanciare un widget con cui condividere la nostra esperienza di navigazione lasciando commenti, note, evidenziando testo e condividendo persino video e immagini.

Il tutto in un flusso di informazioni che possono essere monitorate anche via feed RSS. Per queste sua caratteristiche c’è chi lo ha paragonato a Google Wave.

Il progetto è ancora in fase beta ad inviti. Chi ne volesse uno lasci un commento mettendo l’indirizzo di posta elettronica solo nell’apposito form e non all’interno del messaggio stesso.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: