Archivio per la tag 'phone'

Ecco che cosa è un Phablet

phablet

Phablet (pronuncia fablet) è un termine tecnologico nuovo che comincia ad essere di gran moda.

Un phablet è una parola composta da phone+tablet.

Si tratta dunque di uno smartphone di grandi dimensioni ma che non raggiunge quelle di un tablet (5-7 pollici di schermo).

Un ibrido insomma tra telefono cellulare e tablet.

Responsitive Web Design Test Tool: strumento per verificare il layout di un sito web in tutte le risoluzioni possibili

Responsitive Web Design Test Tool è uno strumento basato sul web che permette di verificare il layout di un sito web in tutte le risoluzioni possibili.

In pratica l’applicazione consente di verificare se un sito web presenta un design responsitive, ovvero se le sue pagine adattano il layout per visualizzarle sui computer con diverse risoluzioni, laptop, tablet, smartphone, cellulari di vecchia generazione, web tv, dispositivi mobili di vario genere.

Per effettuare il test basta indicare l’URL del sito e procedere.

Responsitive Web Design Test Tool è un servizio gratuito.

APPvento di AndroidPIT: una vasta gamma di applicazioni premium per Android scontate sino al 74%

AndroPIT presenta APPvento con tante offerte di app assolutamente da non perdere.

Dall’ 1 al 24 dicembre AndroPIT, infatti, mettreà a disposizione una vasta gamma di applicazioni Premium scontate sino al 74%.

Un evento da non mancare per gli appassionati e i possessori di smartphone e tablet Android.

Scuola: MIUR e veDrò lanciano un concorso digitale per studenti

Studenti in gara per lo sviluppo di App innovative. Le migliori 10 saranno pubblicate a carico di AppsBuilder nell’App Store di Apple, nel Google Play Store e nel Windows Phone Marketplace.

App4school è il concorso, rivolto agli studenti delle scuole superiori, che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il think net veDrò hanno presentato sul portale del MIUR “Io studio” e sul sito di veDrò.

Scopo dichiarato dell’iniziativa: avvicinare i ragazzi alle tematiche inerenti alla Democrazia Digitale e fornire loro gli strumenti tecnici e culturali per un uso più intelligente dei device mobile.

“I ragazzi che parteciperanno – spiega il presidente di veDrò Benedetta Rizzo – avranno 3 mesi di tempo per sviluppare un’applicazione inerente a una categorie di interesse socialmente rilevante. In questo modo si chiederà loro di lavorare non solo sulla creatività digitale, ma anche su tematiche quali il turismo, le iniziative culturali, la scuola, la città”.

Il concorso è rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di II grado, i quali, se interessati, dovranno registrarsi sul portale IoStudio entro e non oltre il 1 dicembre 2013.

Solo allora i partecipanti riceveranno da AppsBuilder, società partner con una tecnologia web in grado di creare e gestire la propria applicazione mobile senza possedere competenze tecniche, un account per la creazione dell’App, che sarà sviluppabile dal 1° dicembre al 1° marzo 2012.

Le migliori 10 applicazioni saranno pubblicate a carico di AppsBuilder nell’App Store di Apple, nel Google Play Store e nel Windows Phone Marketplace.

I premi in palio:

  • 1° Classificato: Apple Mac Boc Pro e una borsa di studio per partecipare a veDrò2013
  • 2°, 3° Classificato: iPad 3 e una borsa di studio per partecipare a veDrò 2013
  • dal 3° al 10° classificato: Uno smartphone Android

Tutte le informazioni su www.istruzione.it/studenti e su www.apps-builder.com/app4school.

Un giorno in internet [infografica]

Source: mbaonline.com via Alberto on Pinterest

A Day In The Internet è un’interessante infografica in inglese che racconta senza parole cosa succede ogni giorno in internet e che viene sulla scia di due altre infografiche:

Cosa succede in internet ogni minuto? [infografica]

Source: flickr.com via Alberto on Pinterest

What Happens in an Internet Minute? è un’interessante infografica in inglese che illustra che cosa succede in internet ogni minuto.

Si consumano 640 terabytes di dati, s’inviano 240 milioni di email, si guardano 20 milioni di foto su Fickr e se ne caricano 3.000, si fanno 6 milioni di visite su FaceBook e 277.000 persone effettuano il login, si guardano 1.3 milioni di video su YouTube e se ne caricano per 30 ore, s’inviano 100.000 tweet, si spendono 83.000 dollari su Amazon, si scaricano 47.000 app, 1.300 individui cominciano ad usare smartphone, tablet e dispositivi mobili e altro ancora.

Vedi anche: Cosa accade ogni 60 secondi nei social media.


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: