Archivio per la tag 'pagerank'

Teqpad: verifica il traffico di un sito web qualsiasi

teqpad

Teqpad è uno strumento che permette di verificare il traffico di un sito web qualsiasi e di scoprire altri dati.

Basta inserire il dominio di un sito e procedere. L’algoritmo di Teqpad dopo un po’ fornirà tutta una serie di informazioni abbastanza veritiere (almeno si presume).

I dati forniti riguardano: il numero delle visite uniche giornaliere, delle pagine, dei visitatori, il Google PageRank, i probabili incassi giornalieri, il CPM, il valore economico del dominio e tutta un’altra serie di numeri specifici.

Teqpad, sebbene da prendere con la dovuta cautela, potrebbe tornare utile quando si decide di acquistare uno spazio pubblicitario su un sito web che non rende note le statistiche relative al suo traffico internet effettivo.

Si tratta comunque di un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | feedmyapp

RankjIT: script che mostra il page rank dei link

rankjit

RankJIT è uno script che mostra il page rank dei link di una pagina web.

E’ necessario installare il codice personalizzabile messo a disposizione in un un blog o un sito web e ogni volta che un visitatore passerà il mouse sopra un link sarà mostrato un bottone che farà vedere il relativo PR che Google assegna a quella determinata URL.

RankjIT fornisce anche un gadget da istallare direttamente in Blogger e TypePad e un comodo plugin per Firefox.

Si tratta di un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Il PageRank arriva a Twitter

PageRank

Sebbene sia stato rimosso ogni riferimento al PageRank negli Strumenti per i Webmaster, Google continua ad aggiornare il parametro che misura la popolarità dei siti web.

In questi giorni infatti è in corso un massiccio aggiornamento del PageRank. Non solo, pare che esso si sia esteso agli account Twitter.

Ho provato a calcolare con PRChecker il valore della mia pagina Twitter ottenendo un buon PR 5.

Evidentemente Google, in procinto di segnalare i tweet nella lista dei suoi risultati, si avvantaggia monitorando il PageRank.

TweeFind: un motore di ricerca per Twitter che si ispira a Google

tweefind

Forse il motore di ricerca più usato per Twitter è Twitter Search.

Quelli di TweeFind però hanno sviluppato un nuovo strumento di ricerca in grado di indicizzare i risultati in base ad un rank inspirandosi alle caratteristiche che hanno reso Google il searchengine per eccellenza.

Se Google, infatti, propone i risultati basandosi tra l’altro sull’autorevolezza di una pagina web misurata tramite il suo pagerank, così anche TweeFind si comporta allo stesso modo mediante un vero e proprio twitter rank stabilito su questi parametri:

    # followers
    # following
    # tweets
    # RT ricevuti
    # replies
    # utenti del reply
    # utenti del retweet
    # RT pubblicati
    # links che un utente condivide

In questo modo in cima alla lista dei risultati di una ricerca appariranno quelli con maggiore autorevolezza.

E’ possibile filtrare i risultati generali visualizzando soltanto quelli in lingua Inglese.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.

Via | mashable

RankWidget: generatore di bottoni per mostrare il rank del tuo blog

rankwidget

RankWidget è un generatore di bottoni sotto forma di widget per mostrare i vari rank di cui gode un blog.

Per creare una serie di banner basta inserire l’URL di un sito web e scegliere tra le opzioni.

RankWidget dispone dei seguenti rank: Google PageRank, Yahoo Search InLinks, Alexa Rank e Technorati.

Per inserire il bottone scelto in una pagina web basta copiare ed incollare il relativo codice.

Si tratta dunque di una interessante forma per promuovere il proprio sito.

Rank Widget è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | enlazandoweb


ValueMyWeb: calcolare quanto vale un sito web


valuemyweb

ValueMyWeb è uno dei tanti strumenti in grado di calcolare il valore economico di un sito web.

Basta introdurre una URL, un indirizzo email valido ed attendere che il rapporto venga generato ed inviato per posta elettronica.

Il servizio si basa sui soliti strumenti che indicizzano la popolarità di un blog: Google pagerank, Alexa, backlink, presenza nelle reti sociali, eccetera.

Ovviamente il valore fornito è da prendere molto con le molle.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: