Archivio per la tag 'online'

WebNary: traduttore multilingue gratuito

webnary



WebNary (web dictionary) è un dizionario web multilingue completamente gratuito.

Si tratta di un’applicazione semplicissima che mostra le possibili traduzioni di un termine nel contesto linguistico attraverso una snella fraseologia con i principali modi d’uso.

Supporta 21 idiomi tra i più diffusi. Pertanto i possibili intrecci sono molteplici. I risultati possono essere condivisi tramite email.

WebNary non traduce frasi intere ma soltanto singoli termini. Del resto i traduttori automatici di lunghi discorsi (come quelli di una pagina web) di solito producono effetti esilaranti, tanto sono sconclusionate le traduzioni.

Nel vasto panorama degli strumenti di questo genere WebNary merita senza dubbio una citazione. Da aggiungere ai preferiti.

Via | FeedMyApp


Wobzip: servizio per decomprimere file online

Wobzip



Vi è mai capitato di avere la necessità di decomprimere un file, magari scaricato da internet durante un corso di studio o una sessione di lavoro, e non disporre al momento del software per farlo? Se disponete di una connessione alla rete Wobzip fa sicuramente al caso vostro.

Si tratta di un servizio che permette di decomprimere online i seguenti formati compressi: 7z, ZIP, GZIP, TAR, BZIP2, RAR, CAB, ARJ, Z, CPIO, RPM, DEB, LZH, SPLIT, CHM, ISO.

Si carica il file, grande massimo 100 mb e non protetto da password ovviamente, e Wobzip renderà un link da dove scaricare la decompressione ottenuta.

Utilissimo per chi si sposta da una postazione all’altra per lavoro e che non ha nemmeno più il bisogno di portarsi dietro alcun software nella chiavetta.

Naturalmente non è rapido come un software installato nel computer come Winzip o Winrar ma sempre può tornare comodo in caso di urgenza.

Via | Wwwhat’s New

WiseMapping e Mappio: due strumenti per le mappe mentali

wise mapping



WiseMapping è l’ultimo strumento per il mind mapping online con il quale creare facilmente mappe mentali e concettuali.

L’applicazione non offre nulla di nuovo rispetto agli strumenti già disponibili nel web ma è comunque ben fatto.

I diagrammi risultanti sono chiari, ci sono molte opzioni tra cui spicca la possibilità di trascinare e lasciare gli elementi.

Ci sono anche efficaci strumenti di editing: colori e fonts di tutti i tipi e ombreggiature. Purtroppo manca la funzione dell’inserimento delle immagini e delle icone.

Le mappe possono essere etichettate, salvate ed inserite in una pagina web. Si possono invitare persone a collaborare proprio come accade in Mind42 e Mindmeister.

Il servizio, al momento è in fase beta ad invito.

Segnalo anche Mappio, un sistema alla YouTube dove creare una mappa da un testo, condividere e pubblicare mappe mentali.

Ben fatto, vi si possono inserire immagini, icone e links. Si distingue per il pieno controllo delle opzioni di editing e per la flessibilità d’uso. C’è anche una guida articolata su come procedere alla creazione passo per passo.

Ad ogni mappa corrisponde una pagina con link diretto all’immagine e codice HTML per inserirla in una pagina web in vari formati.

Un servizio davvero ottimo (un esempio sotto).

mappio



A proposito di mindmapping, colgo l’occasione per segnalare anche WikiMindMap, un efficace sistema di ricerca per Wikipedia capace di visualizzare i risultati della ricerca attraverso una mappa mentale.

Il punto sui principali strumenti per la costruzione di mappe mentali online:

Mayomi, una delle prime proposte di questo genere, è ormai offline.


51 staordinari siti dove trovare temi per WordPress

wordpress



Nel blog OneMansGoal c’è un’ottima lista di siti dove trovare bei temi per WordPress.

Una gran bella risorsa che facilita al blogger il compito di cercare il tema che più gli piace e più adatto al suo blog.

Eccola:

  1. ThemeViewer.com
  2. WpThemesFree.com
  3. Themez.info
  4. ReviewMyTheme.com
  5. WordPressTheme.com
  6. WordPressWow.com
  7. WpThemeSpot.com
  8. SmashingMagazine.com
  9. ThemePorter.com
  10. WpThemesPlugin.com
  11. WpGarden.com
  12. Lukaret.com
  13. nDesign-Studio.com
  14. BestWpThemes.com
  15. JustSkins.com
  16. Themes.Rock-Kitty.net
  17. TemplateExtreme.com
  18. WpThemePark.com
  19. iGuides.com
  20. WpDemo.Kaushalsheth.com
  21. WordPressThemes.com
  22. EsnStudio.com
  23. Biboz.net
  24. WpThemes.info
  25. Gii.in
  26. AndreasViklund.com
  27. SkinsForWp.com
  28. Prissed.com
  29. GfxEdit.com
  30. AlexKing.org
  31. DirSurfer.com
  32. EmilyRobbins.com
  33. ThemeCorp.com
  34. JohnTp.com
  35. HeadsetOptions.org
  36. MandarinMusing.com
  37. TemplateMonster.com
  38. Peety-Passion.com
  39. ItCouldBeThisOne.com
  40. AllInfoDir.com
  41. ElegantDirectory.com
  42. RakCha.com
  43. AvivaDirectory.com
  44. DirJournal.com
  45. TemplatesFactory.net
  46. BlogoSquare.com
  47. Theme-Time.com
  48. Tequilo.de
  49. ThemeVibes.com
  50. MyGreenCorner.com
  51. Jauhari.net




BeFunky: traformare un’immagine in un fumetto


me & johnny deep



BeFunky è una fantastica applicazione che consente di trasformare un’immagine in un fumetto. Ho ricevuto un invito e l’ho provata trascorrendo un’oretta molto divertente!

Ci sono due strumenti: Uvatar e Cartoonizer.

Il primo è un generatore di avatar inconsueto. Ha tutte le funzioni delle applicazioni di questo genere (aspetto, vestiti, accessori, sfondo… ), ma consente anche di farsi accompagnare da una celebrità. Sopra ci sono io con il mio amico Johnny Depp…

Lo strumento più coinvolgente tuttavia è il Cartoonizer.

angelina



Si carica un’immagine dal computer o scattandola dalla webcam.

angelina



Si digitalizza in un attimo come uno schizzo con le sfumature dei grigi.

angelina



Infine si trasforma in una sorta di cartone animato aggiungendo il colore. Tutto avviene tramite un editor in due passi.

angelina



Si può anche intervenire nei lineamenti con il mouse per ottenere una caricatura (sicuramente si può fare di meglio).

Non c’è bisogno di installare alcun software, tutto avviene online con una efficacia disarmante. Le creazioni possono essere salvate e custodite nella nostra galleria personale.

Curato anche l’aspetto sociale. I lavori di tutti, infatti, possono essere visti, commentati, votati, scaricati, condivisi ed inseriti in una pagina web tramite codice. Si può anche concedere i permessi per postarli direttamente in un blog e le piattaforme supportate sono davvero molte.

Presto sarà lanciato anche uno strumento per creare video animati (un esempio qui).

Insomma per un momento mi sono sentito come il nume della pop art, il grande Andy Warhol e mi sono davvero entusiasmato.

Vi consiglio di richiedere al più presto un invito.


Firmiamo.it: piattaforma per petizioni e raccolta firme online

firmiamo



Firmiamo è una piattaforma dove creare una petizione e raccogliere firme in tutti i linguaggi del mondo.

Si tratta di un progetto multilingua e multidominio. Nei prossimi mesi infatti è prevista l’uscita in molte nuove lingue a cui saranno collegati i relativi territori.

Di cosa si occupa questo sito? Con le loro parole:

Una petizione è una richiesta ad un’autorità – generalmente governativa – o ad un ente pubblico. Nel linguaggio colloquiale, una raccolta di firme è un documento indirizzato a un soggetto pubblico o privato e sottoscritto da numerosi individui. Può essere orale, scritta o trasmessa attraverso internet.

Per una Petizione non è necessaria l’autentica di firma con la registrazione degli estremi di un documento d’identità. Per questo, le raccolte di firme su Internet hanno lo stesso valore legale anche quando non utilizzano meccanismi di autenticazione dell’utente come la firma digitale.

La legge italiana prevede che per depositare un disegno di legge in Parlamento siano necessarie 50.000 firme, mentre la soglia è di 500.000 per indire un referendum abrogativo. Le firma devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione. Per finalità di sensibilizzazione non esiste invece un valore-soglia da superare.

In buona sostanza Firmiamo (in inglese LivePetitions), consente di creare, condividere e sottoscrivere petizioni e di raccogliere firme su tematiche di varia natura: Ambiente, Intrattenimento & Media, Politica & Governo, Religione, Tecnologia & Affari.

Se lo avessero avuto prima i sostenitori dei referendum…

Maggiori informazioni da Marco Camisani Calzolari



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: