Archivio per la tag 'network'

MyOnePage: biglietto da visita online

myonepage

Con MyOnePage (o OnePage che dir si voglia) è possibile creare facilmente un vero e proprio biglietto da visita online.

Ci si registra gratuitamente o ci si connette tramite Twitter, FaceBook o LinkedIn e si crea un profilo personale.

A questo punto si possono aggiungere dati e informazioni alla nostra identità virtuale come tipo di professione, email, numero di telefono e le reti sociali a cui si appartiene.

Il biglietto da visita creato può essere condiviso con un link o inserito in una pagina web qualsiasi, per esempio in un blog personale tramite codice.

MyOnePage è un servizio del tutto gratuito.

Fauxsaics: creare foto mosaici online

fauxsaics

Fauxsaics è un’applicazione web che consente di creare foto mosaici online in modo rapido.

Il primo passo è caricare l’immagine che sarà la base. Dopodiché dovremo decidere se caricare altre immagini per comporre il mosaico, se inserire immagini da URL residenti già online, se connettersi con FaceBook per caricare foto del profilo o dove siamo stati taggati.

Concluse le operazioni si può salvare il mosaico fotografico.

Fauxsaics è gratuito, non richiede reegistrazione e presto includerà altri social network come Twitter

ProfileWatch: verifica il livello di privacy del tuo FaceBook

profilewatch

ProfileWatch è un’applicazione web che consente di verificare il livello di privacy di un profilo FaceBook.

L’unica cosa da fare è copiare l’URL del profilo che vogliamo analizzare, incollare l’indirizzo nell’apposito campo e procedere.

Otterremo un rank, un punteggio da 0 a 10 che rappresenta il livello di privacy.

ProfileWatch suggerisce anche alcuni trucchi per migliorare la sicurezza, mostra ciò che è pubblico e visibile a tutti in modo tale che chiunque possa rendersi conto dei dati e delle informazioni condivise online nel celebre social network.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Google TV: Google porta internet sulla televisione

Google TV è l’ultimo rivoluzionario progetto di Google che intende portare internet sulla televisione di casa.

Si tratta tuttavia ancora di un’idea in fase di programmazione. In pratica, attraverso un set top box, un apparecchio da collegare alla tv sarà possibile guardare video e fotografie e forse altri contenuti tipici di internet sfruttando tutta la grandezza e la definizione degli schermi televisivi.

Google ha già preso accordi con Logitech e Sony per produrre le attrezzature e sfrutterà le sue molteplici applicazioni, a partire da Chrome e Android, per sviluppare il progetto.

In pratica, attraverso un telecomando, sarà possibile accedere (presumibilmente in wi-fi) a un browser con cui ricercare e salvare contenuti da visualizzare a pieno schermo.

A confermare che questa è la strada da seguire in futuro per la fruizione delle potenzialità del web, è la fabbricazione di TV ottimizzati per la navigazione nei social network già intrapresa da importanti marchi come Sony e Panasonic.

Foodical: un Twitter su cosa stiamo mangiando

foodical

Foodical è un servizio di microblogging alla Twitter dove pubblicare soltanto informazioni su cosa stiamo mangiando.

Ci si può registrare gratuitamente o connettere anche via Twitter o FaceBook.

Il suo funzionamento è del tutto simile a Twitter. Si digita un messaggio riguardante tuttavia soltanto il cibo e si pubblica.

E’ possibile inserire e visualizzare informazioni aggiuntive inserendo una foto del pasto e il numero delle calorie.

Si tratta dunque di uno strumento in grado di suggerire alimenti a chi segue una dieta o semplicemente a chi è in cerca di idee per cucinare.

Gyazo: software gratuito per catturare schermate e condividere immagini online nei social network

gyazo

Gyazo è un funzionale software gratuito per catturare schermate e condividere immagini online nei social network.

E’ disponibile per Windows, Mac e Linux. Una volta installato e lanciato vi si possono catturare screenshot di pagine web selezionado con il mouse la porzione dello schermo da imprimere.

L’immagine ottenuta sarà salvata nella clipboard, la memoria del computer, e automaticamente anche in Gyazo.

Si potrà dunque condividerla online semplicemente incollando un apposito link, per esempio in un messaggio di Twitter, di FaceBook o in una email, in Tumblr, in Skype e via dicendo.

Gyazo è una applicazione minimalista, non fornisce alcun editor grafico e le immagini non possono essere modificate. Almeno per ora.

Da preferire per la facilità d’uso e l’immediatezza.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: