Archivio per la tag 'network'

TheOfficialProfileOf: i profili sociali delle celebrity

theofficialprofileof

TheOfficialProfileOf (o The Official Profile Of che dir si voglia) è un sito dove trovare facilmente i profili sociali delle celebrity.

Questo servizio non fa altro che aggregare gli account dei social network delle persone in vista e offre i link per poterli seguire rapidamente.

Integra un motore di ricerca interno e la possibilità di ricercare i profili dei vip in base alla categoria in ordine alfabetico: attori, attrici, atleti, cantanti, scrittori, registi, modelle, politici e via dicendo.

Seleziona soprattutto le celebrità del mondo anglosassone, soprattutto americane.

Vi si possono trovare i link di Twitter, FaceBook, YouTube, IMDB e altro ancora.

Si tratta di una proposta del tutto gratuita che non richiede registrazione.

Creare un piccolo FaceBook personale con Toonti

Toonti è un’interessante applicazione web che permette di creare un piccolo FaceBook personale, un vero e proprio social network.

Si inizia istituendo un gruppo che può essere reso pubblico o mantenuto privato. Successivamente inizia la fase della personalizzazione della grafica della pagina web e delle opzioni da condividere con gli altri membri (vedi video demo).

Gli utenti possono condividere foto e video, generare blog personali, calendarizzare e localizzare eventi e tanto altro.

Il gestore della rete sociale dispone di un interfaccia con cui personalizzare il design molto intuitiva, costruita con editor visuali, picker di colori e widged che possono essere spostate con un semplice drag&drop per ottenere tutte le modifiche del layout facilmente.

Toonti è una proposta davvero un’interessante, ottima per creare gruppi di condivisione, studio e lavoro con gli amici o la famiglia, con i colleghi e a scuola tra insegnanti e studenti, per gestire associazioni o club privati.

Il servizio è gratuito ed è ancora in fase beta di sviluppo. Da seguire.

mFlow: ascoltare musica gratis online e condividerle nei social network

mflow

mFlow è un altro interessante servizio che consente di ascoltare musica gratis online in streaming e condividerla nei social network.

Funziona come un classico motore di ricerca mp3. Basta digitare il nome di un artista o il titolo di una canzone per ottenere la lista dei risultati e procedere all’ascolto.

Ogni brano può essere condiviso nelle reti sociali alla Twitter o FaceBook e acquistato via internet.

In homepage ci sono le miniature degli artisti consigliati e possiamo così anche scoprire nuova musica.

mFlow offre al momento un archivio di oltre cinque milioni di canzoni, non contiene pubblicità, è gratuito e non richiede registrazione obbligatoria.

La registrazione è consigliata per ascoltare musica senza interruzioni.

FlickWalla: caricare automaticamente le foto dei check in effettuati in GoWalla su Flickr

flickwalla

FlickWalla rappresenta per GoWalla esattamente quello che è FlickSquare per FourSquare.

Si tratta di un’applicazione che risolve il problema dell’upload delle foto scattate via GoWalla permettendo di caricare automaticamente le foto dei check in su Flickr.

E’ necessario semplicemente connettersi con GoWalla, iniziare a seguire FlickWalla e autorizzare l’accesso al nostro account Flickr.

A questo punto le foto scattate tramite smartphone durante un check in saranno automaticamente condivise anche sul nostro Flickr.

FlickWalla è uno strumento utile e del tutto gratuito.

Instagram Shuffle: roulette con le foto di Instagram

instagram_shuffle

Come ho già avuto modo di dire Instagram manca ancora di una valida interfaccia web.

Instagram Shuffle può parzialmente porre rimedio a questo limite.

Si tratta infatti di un’applicazione che funziona come roulette con le foto di Instagram.

Si accede al servzio e cliccando sul pulsante shuffle sarà caricata una nuova foto casualmente tra i milioni di scatti effettuati dagli utenti.

Le immagini possono essere condivise nelle reti sociali alla Twitter e FaceBook tramite appositi pulsanti.

Instagram Shuffle è gratuito e non richiede registrazione.

Quora: sistema di domande e risposte sociale

quora

Si fa un gran parlare di Quora. Per molti addetti ai lavori è stata una delle migliori startup del 2010. In crescita continua, in tanti ritengono che sarà uno dei social network di maggior successo del 2011.

Si tratta semplicemente di un sistema di domande e risposte sociale, in gergo Q&A (questions and answers).

Funziona come una qualsiasi altra rete sociale. Ci si può connettere via Twitter o FaceBook, aggiungere ed invitare amici, organizzare e promuovere il proprio profilo, inserire e seguire argomenti di interesse nella community.

L’aspetto a mio avviso più interessante è la possibilità di reperire informazioni in modo inconsueto ed originale, bypassando le fonti di conoscenza tradizionale ed utilizzando la conoscenza delle masse e i contenuti generati dagli utenti, il cosiddetto crowdsourcing.

Si può chiedere ai follower di partecipare e sono generate, grazie anche da un sistema di rating, discussioni di grande valore. E’ anche possibile fare una richiesta diretta ad uno specifico utente che riteniamo possa aiutarci o suggerire informazioni importanti.

Insomma, tutto quello che spesso si fa in privato via email o in chat o attraverso altri social network lo si può condividere nella community.

Il suo limite per ora è invece l’uso esclusivo della lingua inglese che potrebbe scoraggiare molti possibili utilizzatori. Tuttavia non è da escludere in futuro una localizzazione in altre lingue, Italiano incluso. Tutto dipenderà dal grado del suo successo che pare ormai accertato.

Quora si mette in competizione con Yahoo Answer, con Facebook Questions e addirittura con Twitter e FrindFeed.

Blogger influenti lo stanno usando per lanciare le proprie questioni e anche questo è un segnale preciso dell’andamento positivo che sta prendendo il progetto.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: