Archivio per la tag 'motori di ricerca'

MusicMesh: ricerche musicali



MusicMesh è un completo mashup con cui si può trovare di tutto riguardo i nostri musicisti preferiti.

Si presenta come un motore di ricerca di canzoni, album ed artisti anche mediante tags.

Le ricerche sono di tipo visuale, ad ogni album o artista sono associate 6 affinità in una specie di diagramma a stella che rappresenta le principali relazioni con il risultato trovato.

Ulteriori informazioni vengono mostrate tramite collegamenti ad altri servizi: Amazon, YouTube, Wikipedia. Ad esse si assommano recensioni e tracklist.

Semplice ed immediato, per cultori musicali.


Web Links n° 5


Quinto appuntamento con Web Links, rubrica del blog dove segnalo le notizie e siti più interessanti di cui vengo a conoscenza che non riesco (o non voglio) segnalare in un post.

Chi è interessato a tutti i miei links può consultarli sul mio del.icio.us e magari sottoscriverli.

  • PSS!, personal search syndication, generatore di motori di ricerca personalizzati;
  • Formsite, potente generatore di form per siti web;
  • Egnyte, servizio per l’integrazione, la condivisione il backup e la sincronizzazione di documenti desktop via web;
  • Authorstream; condivisione di presentazioni PowerPoint online concorrente di SlideShare;
  • WriteWith, servizio web 2.0 per l’upload e la stesura di documenti di testo online in forma collaborativa;
  • Geodetector, statistiche per siti web che identifica e traccia i visitatori dalla provenienza e impedisce il traffico fraudolento;
  • Firefox Inside Firefox, trucco su come aprire Firefox dentro Firefox…;
  • Digipen, giochi anche educativi creati dagli studenti dell’Institute of technology di Singapore;
  • Slidez, potente strumento per la creazione di portfoli, albums e slideshows professionali online;
  • Celebrities ciccione, con Potoshop…;
  • Ufem, piattaforma blogging per sole donne;
  • G.ho.st, Glodal Hosting Operating System, ossia computer virtuale online;
  • Trikir, clone di Twitter spagnolo;
  • MySay clone di Twitter con messaggi vocali per cellulare;
  • MapMyName, biglietti da visita su mappa geografica;
  • Deskload, organizzatore online di segnalibri tramite icona come in un desktop;
  • Critical Metrics, ascolti e recensioni musicali, charts, playlist;
  • Zooof, generatore di alberi genealogici multilingue.

Lijit: generatore di motori di ricerca personalizzati



Lijit è un potente e comodo strumento per creare un motore di ricerca personalizzato (CSE) a partire dalla propria rete sociale.

Lijit crea un social network basato sui blog di un utente, includendo posts, commenti, linkroll, ecc..

Può essere aggiunto un file opml contenente i links preferiti di Internet Explorer, i segnabalibri di Firefox o i bookmarks di Del.icio.us, per esempio.

Si può inserire la lista dei propri account sui principali siti web 2.0 come digg, Flickr, Reddit, Myspace, Linkedin, YouTube e molti altri, che sono trovati automaticamente.

Lijit miscela tutto e crea un Google CSE usando l’account di Gmail che forniamo e sfruttando l’eccezionale tecnologia messa a disposizione da Google.

In buona sostanza possiamo creare al volo un Google Coop CSE inserendo tutta la nostra presenza nel web, la nostra identità digitale, i siti e le relazioni del nostro mondo in Internet con il quale ricercare contenuti.

Il motore di ricerca così ottenuto può essere raffinato e modificato in qualsiasi momento. Lijit tiene conto delle nostre ricerche, genera statistiche e una tag cloud con le parole ricercate.

Una proposta ben riuscita, usabile e straordinaraimente dinamica. Unica avvertenza, indicata molto professionalmente anche dallo stesso servizio, quella di non usare il proprio account principale di Gmail onde evitare spiacevoli conseguenze.


Pipl: il cerca persone



Se yoName ricerca persone in “solo” 6 importanti social networks attraverso indirizzi email, username e il nome vero (Myspace, Friendster, Xanga, Facebook, Digg, Match) Pipl fa molto di più.

Basta inserire nome, cognome, città e paese di origine e si otterranno tutta una serie di informazioni: profili, contatti e account, pagine web personali, indirizzi email.

In sostanza Pipl trova le tracce che una persona lascia in internet e lo fa piuttosto bene.

Pipl fornisce anche una barra di ricerca da aggiungere a Firefox. Da provare.

Via | Digital Inspiration


FlickrCash: ottimo motore di ricerca per Flickr



FlickrCash ricerca foto sull’enorme database di Flickr

Il risultato dell’azione di FlickrCash è un grande mosaico formato da piccoli thumbnails quadrati. Cliccando su una foto essa s’ingrandisce mostrando alcune informazioni e possiamo decidere se rimuoverla dalla schermata o se andare alla pagina di Flickr dove è ospitata.

Se decidiamo di scaricarla FlickrCash fa vedere anche tutti i links alle varie dimensioni disponibili dell’immagine.

La ricerca può essere filtrata attraverso alcuni parametri (username, userID… ) di cui il più importante è sicuramente il tipo di licenza associata. Pertanto è anche un efficente strumento per trovare foto sotto licenza Creative Commons.

Disponendo di un account con Flickr possiamo addirittura usare FlickrCash per vendere le nostre foto.



Rassegna di siti web n° 2 (gli articoli che non ho scritto)




Nella navigazione in Rete, nel lavoro, con la posta elettronica, attraverso le centinaia di notizie che leggo tarmite feeds Rss, vengo a conoscenza di una quantità industriale di siti.

Mi ripropongo di dedicare ad alcuni di loro, i più interessanti, un post in maestroalberto, ma mi accorgo che non ce la faccio a stare dietro a tutto. Con ogni probabilità questa diventerà una rubrica fissa del blog.

Chi è interessato a tutti i miei links può consultarli sul mio del.icio.us e magari sottoscriverli. Per compensare alla mancanza segnalo qualche link al volo:

  • WASALive, motore di ricerca per notizie in ajax con più di 8000 fonti (anche in italiano);
  • Whonu, metamotore che trova una gran quantità di contenuti attraverso svariati motori di ricerca;
  • Dumpt, servizio completo per l’image hosting che offre un giga di spazio gratuito;
  • myImager, ennesimo editor per immagini basato sul web, molto completo, con una ricca strumentazione e con un archivio di immagini e cliparts usabili e modificabili;
  • Picnik, altro ottimo editor per immagini, integrato perfettamente con Firefox (tramite estensione) e Picasa, il servizio di image hosting di Google;
  • Geni, servizio molto ben fatto per la costruzione di alberi genealogici online;
  • Kayuda, un po’ wiki e un po’ strumento per la creazione di mappe mentali;
  • Firedoodle, estensione per Firefox che consente di trasformare il browser in una lavagna per poter prendere appunti, evidenziare e disegnare per poi salvare la pagina ottenuta;
  • Freewebs, servizio per creare facilmente siti web completi e che permette l’uso di foto, video e widgets;
  • Cuwhois, strumento per generare una gran quantità di informazioni su un sito web (tramite Ip), inclusi pagerank e la lista completa dei domini ospitati da un web server;
  • Moodjam, servizio alquanto inutile che permette di mostrare gli stati d’animo tramite i colori desiderati;
  • Scrubit, strumento che offre un DNS gratuito per il filtraggio della navigazione in rete e che quindi ottiene la sicurezza completa nei contenuti incontrati;
  • UrlTea, accorcia url integrato, tramite bookmarklet, nel browser che auto copia nella memoria del computer l’indirizzo generato automaticamente;
  • Agester, community che permette di incontrare gente indovinandone l’età dalla foto;
  • jaiku, servizio simile ed alternativo a Twitter perfettamente integrato con la telefonia cellulare.




Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: