Archivio per la tag 'money'

Stabilire il valore economico di una pagina fan o di un profilo utente FaceBook con Social Page Evaluator

evaluator

Social Page Evaluator (SPE) è un’applicazione web che permette di stabilire il valore economico di una pagina fan o di un profilo utente FaceBook.

Si tratta di una stima del tutto ipotetica e fittizia ovviamente, tuttavia lo strumento è interessante e ben fatto.

Basta incollare l’URL e procedere. Otterremo una serie di dati basati sul numero dei fan o degli amici, l’interazione e la frequenza dei post.

Essi sono visualizzati anche attraverso un elegante grafico.

E’ anche possibile paragonare più profili e con lo strumento Fan-Tasize provare a verificare la crescita del nostro network.

Social Page Evaluator è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

EstimUrl: calcolare il valore di un sito web

estimurl

EstimUrl è il classico sevizio che permette di calcolare il valore di un sito web.

Si basa su una serie di parametri e statistiche: ranking Alexa, numero di backlink di Google e Yahoo, Dmoz e via dicendo.

Inserendo l’URL di un sito web otterremo un’ipotetica stima economica espressa in dollari.

Si tratta di un servizio gratuito che non richiede registrazione.

TweetValue: calcola il valore del tuo account Twitter

tweetvalue

TweetValue è un servizio dove calcolare il valore di un account Twitter.

Basta inserire il nome dell’account, cliccare sull’apposito pulsante e sarà mostrato il valore economico del profilo.

E’ possibile twitarlo con un messaggio e prelevare i codici per inserire bottoni e scritte in un blog.

TweetValue, ovviamente, si basa sui dati reperiti in Twitter: numero di seguaci, tweet, retweet e via dicendo.

Niente di concreto, soltanto un divertimento.

iPrint: software gratuito per risparmiare l’inchiostro della stampante

iPrint

iPrint è un software gratuito che permette di risparmiare l’inchiostro della stampante.

Una volta installato iPrint funziona come una stampante virtuale con cui rimuovere automaticamente contenuti inutili e pagine prive di significato.

Capita spesso, infatti, di stampare una pagina web e di ritrovarsi un sacco di inutili fogli soprattutto in fondo al documento o in testata.

Con iPrint si possono facilmente selezionare tali pagine e cancellare con un click del mouse per poi procedere alla stampa vera di ciò che è realmente utile.

Non solo, con questo programma freeware si possono raggruppare due o quattro pagine in una singolo foglio di carta da stampare e potrete ben capire quanto sia grande il risparmio di inchiostro e di denaro.

Iprint si auto definisce una Eco-Friendly Printing Utility, ovvero un software eco-sostenibile.

iPrint funziona in Windows Xp, Vista e 7 e può essere scaricato direttamente qui (file EXE, 7 mb).

Kapipal: raccogliere denaro via internet per una giusta causa

kapipal

Kapipal è un nuovo servizio basato sul web che permette di raccogliere denaro via internet per una causa giusta.

Si tratta di un progetto web 2.0 tutto italiano a cura di Alberto Falossi, docente dell’Università di Pisa, tramite il quale è possibile realizzare una sorta di colletta applicando il criterio del crowdsourcing, in parole povere attuando una forma di volontariato online.

Kapipal, infatti consente la creazione di una pagina di donazione specificando la causa e il motivo per cui si ricercano fondi.

I donatori potranno lasciare un commento e, man mano che la somma cresce, sarà mostrato il progresso delle donazioni finalizzate all’obiettivo da raggiungere.

La pagina può essere personalizzata con un’immagine e con i dettagli della campagna.

Kapipal è ovviamente gratuito, di libero utilizzo e si integra con un account Paypal.

Se avete un sogno da realizzare per una giusta causa (anche personale) Kapipal fa sicuramente al caso vostro. Tuttavia il servizio può essere usato anche per idee decisamente più futili (un regalo, una lista di nozze e via dicendo).

Ecosia: motore di ricerca ecologico

Ecosia è un vero e proprio motore di ricerca ecologico che salva la foresta pluviale una ricerca alla volta.

Il motore è in grado di salvare 2 m² di foresta pluviale ogni ricerca effettuata. I risultati di ricerca sono simili a quelli generati da Google, Bing o Yahoo ed è gratuito.

Ecosia si basa sui link sponsorizzati tipici dei motori di ricerca, ma il ricavato è destinato alla salvaguardia delle foreste pluviali. Il video spiega chiaramente il suo funzionamento.

Utilizzandolo un utente medio internet può contribuire a salvare 2.000 m² circa di foresta pluviale l’anno.

Ecosia è un’organizzazione indipendente privata sostenuta da Bing, Yahoo e WWF.

Il motore può anche essere facilmente inserito anche all’elenco dei motori di ricerca del nostro browser.

Al momento in cui scrivo Ecosia ha salvato 5,570,564 m² di foresta pluviale. Essere ecologisti non è mai stato così facile…


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: