Archivio per la tag 'mixer'

Boomshuffle: mix musicali da ascoltare e condividere



Boomshuffle è un sito che consente di creare un mix musicale a partire dalle canzoni presenti nel catalogo di Snocap, un servizio pensato soprattutto per gli utenti di MySpace.

I brani sono in prescolto di trenta secondi, ma se ne aggiungiamo più di 15 l’ascolto diviene completo.

Si possono invitare amici a collaborare e personalizzare il widget del nostro mix da inserire in una pagina web (vedi sopra).

La ricerca è rapida e ci aiuta a trovare gli artisti simili a quelli ricercati.

Insomma c’è proprio da divertirsi!

Sopra un mio mix intorno ala indie music che può essere copiato, condiviso e distribuito.

Per appassionati ed intenditori di buona musica. Buon ascolto!

Via | Mashable


Mixaloo: crea mix musicali e guadagna denaro!



Ho ricevuto un invito per Mixaloo (ancora in fase beta privata) e l’ho provato.

Devo dire che è un servizio davvero curioso e divertente. Si rivolge agli appassionati di musica a cui piace creare compilation secondo i propri gusti e le proprie competenze.

Mixaloo contiene un database di più di tre milioni di canzoni. Si cerca l’artista, l’album o un singolo brano e si aggiunge al nostro mix. Possiamo poi personalizzare la copertina e aggiungere una descrizione.

Le canzoni sono fornite in preascolto e ne possiamo aggiungere dalle 10 alle 15. Esse possono essere riordinate in sequenza.

A lavoro ultimato creiamo un widget con il quale promozionare il nostro mix non solo in Mixaloo ma esportandolo in qualsiasi pagina web, in un blog o nelle reti sociali alla MySpace.

Se qualcuno è interessato può comprarlo, condividerlo o regalarlo e così possiamo anche guadagnare qualche dollaro.

Recentemente TechCrunch e Mashable hanno messo a disposizione 1000 inviti ciascuno. Non so se sono terminati, provate.

Sopra un mio magnifico mix, se volete acquistarlo costa solo 14.85$ ossia circa 10 euro, un affarone…

Buono anche per comprare le proprie compilazioni ad un prezzo decente (circa un dollaro a brano, meno di 70 centesimi).

Ho 5 inviti disponibili, richiedeteli nei commenti.


FeedBlendr: mixer di feeds

feedblendr



FeedBlendr è un fantastico strumento che consente di mixare feeds RSS.

Senza registrazione si possono inserire le URL delle feeds che vogliamo mixare, oppure caricare direttamente un OPML che le contiene.

Assegnamo un titolo e FeedBlendr genera la combinazione da noi voluta. Essa può essere maneggiata come facciamo usualmente con una qualsiasi feed, sottoscriverla ed assegnarla ad un lettore come Google Reader, Bloglines, Netvibes… anche attraverso i classici pulsantini.

Tuttavia l’aspetto che più mi ha colpito è che il sevizio genera pure uno script che consente a bloggers e publishers di mostrare il risultato del mix in una pagina web. Chi s’intende di CSS può personalizzare la pagina a piacimento.

Mi rendo conto che non è molto facile da capire e faccio degli esempi esplicativi:

  • questa è la pagina “Ultime Notizie” da me appena creata dove si possono consultare gli ultimi 30 articoli pubblicati da alcuni importanti siti di informazione tecnologica;
  • questa è la versione base che mostra gli stessi contenuti, ottenuta creando un semplice file HTML poi caricato sul server di questo blog;
  • questo è l’output del mio mix su FeedBlendr.

La strada del cosiddetto Web Syndication, ossia del rendere una parte di un sito web disponibile alle notizie provenienti da altre fonti, tracciata di recente anche da Yahoo! Pipes trova un’altro importante strumento.


Splice: creare e condividere musica online

splice

Splice dà a tutti la possibilità di creare musica direttamente online, da soli o con altre persone. Gli utenti possono registrare e remixare suoni, fare canzoni, ascoltare le creazioni altrui, riarrangiarle, modificarle attraverso una sorta di mixer nel quale si caricano e si modificano alcune tracce audio.

Con Splice si supera il concetto di ascoltatore passivo. Le “canzoni” create e residenti nella community sono sotto licenza Creative Commons e possono dunque essere condivise.

Per chi ama mixare e l’aspirante dj.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: