Archivio per la tag 'media'

Dropico: trasferire immagini con un drag & drop nei social network

Dropico è un nuovo servizio in fase Beta ad inviti davvero meritevole di considerazione per l’idea che presenta e per la semplicità d’uso.

Con Dropico infatti è possibile trasferire le nostre immagini presenti nelle reti sociali con un semplice drag & drop.

Se per esempio si vuole trasferire una foto da Flickr a FaceBook basta autorizzare i due servizi, selezionarla e trascinarla dall’uno all’altro. Idem se si vuol condividere una foto da Picasa in Twitter.

Supporta Facebook, Flickr, Picasa, Twitpic, Myspace, Photobucket e Bebo.

Si caricano i vari sevizi nell’interfaccia di Dropico e si procede al drag & drop delle nostre immagini dall’uno all’altro. Nulla di più semplice.

Twitter a sua volta supporta TwitPic, Yfrog e Twitgoo.

E’ anche possibile scegliere immagini già residenti online fornendone l’URL e caricare foto dal nostro computer per poi trascinarle nelle nostre cartelle nei vari social media, il tutto in una singola pagina che li aggrega.

L’aspetto interessante è che il sistema supporta anche la visualizzazione delle immagini dei nostri amici. Il che significa per esempio che possiamo facilmente copiare una foto di un amico di FaceBook all’interno dei nostri album.

In futuro Dropico supporterà anche i video.

Per ora l’applicazione è gratuita e richiede Flash.

Video della settimana: Did You Know 4.0

Did You Know 4.0, attraverso una serie di statistiche, spiega in modo visuale il cambiamento del panorama dei media, basandosi soprattutto sugli aspetti tecnologici e su internet.

Guarda tutti gli altri Video della Settimana.

Pikanews: rassegna stampa online

pikanews

PressIndex sta lanciando Pikanews, un motore europeo di monitoraggio e analisi multi media, vale a dire un veo e proprio chiosco stampa online.

Per quanto riguarda l’Italia vi si trovano al momento estratti da Avvenire, Borsa & Finanza, Corriere della Sera, Corriere della Sera Magazine, Il Giornale, Il Messaggero, Io Donna, Italia Oggi, La Gazzetta dello Sport, Libero.

Si possono leggere anche i fatti del giorno indicizzati per parole chiave, notizie riguardanti le aziende, gli enti pubblici, la politica, l’imprenditoria, VIP e avvenimenti sportivi.

Pikanews include news dalle principali riviste e quotidiani d’talia, Spagna, Francia, Germania, UK.

Al momento è accessibile soltanto a invito ai beta tester.

DooID: business card online, biglietti da visita professionali

DooID

DooID (dove la ID sta per identity) è un servizio che permette di creare business card online, vale a dire biglietti da visita professionali con cui condividere la propria identità via web.

Oltre ad un profilo con le nostre informazioni personali (foto, piccola biografia, interessi) vi si può includere tutta la nostra vita sociale inserendo i link ai social media cui apparteniamo come Twitter, FaceBook, LinkedIN, Delicious, YouTube e tanti altri.

Nella pagina del contatto c’è l’email, il numero di telefono, l’indirizzo, ilsito web, Skype, MSN o altri o altri programmi di instant messaging.

E’ anche possibile visualizzare in Google Maps la localizzazione del contatto.

Il biglietto da visita può essere monitorato via feed RSS o scaricato in un file VCF.

Alcuni dati che non si vogliono condividere con tutti possono anche essere mantenuti nascosti.

DooID è uno strumento gratuito che richiede registrazione.

Come controllare i ragazzi in Twitter e FaceBook


Facebook, Twitter Revolutionizing How Parents Stalk Their College-Aged Kids

In questo curioso video una e-mom (una mamma esperta di tecnologie della rete) spiega alla televisione come controllare i figli nei famosi social media Twitter e FaceBook.

Peccato che il termine stalk, usato nell’intervista, in Italiano abbia anche il significato di “perseguitare” (il cosiddetto stalking).

In effetti un comportamento simile potrebbe essere troppo invasivo e non so quanto possa essere producente.

Mi chiedo poi quante e-mom e quanti e-dad preparati ci siano in giro in Italia…

Via | mashable

Creare divertenti video montaggi con la foto di una faccia: MadeUpMemories

madeupmemories

Memeo MadeUpMemories è un curioso e divertentissimo servizio con cui creare video montaggi con la foto di una faccia.

Il procedimento è molto semplice. Si sceglie un video, si carica una foto e si adatta il viso al buco del protagonista del filmato attraverso un comodo editor visuale, si guarda l’anteprima e si salva.

L’esilarante video montaggio personalizzato può essere scaricato, condiviso via email come una sorta di cartolina elettronica ed inserito in una pagina web tramite codice embed o un apposito link.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

In MadeUpMemories c’è lo zampino di Oddcast.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: