Archivio per la tag 'linux'

Bookmash: applicazione per ricercare, riprodurre, salvare video, musica, foto da internet


bookmash

Bookmash è un’applicazione gratuita sviluppata in Adobe AIR che permette di ricercare, riprodurre, salvare video, musica, foto, notizie da internet.

Si tratta di un mashup che fornisce le seguenti funzioni principali:

  • esegue ricerche di video, musica, foto e notizie dai siti sociali
  • ricerca, riproduce e salva video da 3 importanti siti web come Youtube, Dailymotion e Metacafe in formato .flv
  • ricerca, riproduce e salva musica tramite Lastfm e Seeqpod in formato mp3
  • ricerca e salva foto da Flickr
  • ricerca, legge e scarica le notizie da Digg o attraverso un feed RSS
  • ricerca i profili delle persone nella maggior parte delle reti sociali
  • permette di salvare e condividere i siti preferiti con gli amici

Bookmash è un software multi piattaforma per Windows (2000/XP/Vista), Mac OSX e Linux tradotto in 13 lingue in grado di verificare automaticamente l’esistenza di nuove versioni.

Via | refreshingapps


Textorizer: creare un’immagine vettoriale artistica fatta di parole


textorizer

Textorizer è un’applicazione web che permette di creare un’immagine vettoriale (SVG) artistica fatta di parole.

E’ necessario disporre di un’immagine o una foto che già risiede online nei formati jpeg, png, gif o xpm, più piccola di 120k.

Inseriamo l’URL, decidiamo quali parole usare e stabiliamo altri parametri: il numero delle linee di testo da usare, i limiti del bordo e la dimensione in pixel del file SVG di output.

Non è richiesta registrazione ed il servizio è gratuito.

Il risultato è davvero molto gradevole.

Il converter è semplicissimo da usare. Se non siamo soddisfatti del risultato possiamo procedere per tentativi e cambiare i parametri finché non si crea l’immagine giusta.

Di Textorizer esiste anche un’applicazione desktop gratuita per Windows, Linux e Mac.

Via | makeuseof


Spideroak: 2 giga di spazio web gratuito per il backup


spideroak

Spideroak è un servizio che offre 2 giga di spazio web gratuito per il backup dei nostri file.

Si tratta di un’applicazione multi piattaforma per Windows, Linux e Mac.

E’ necessario scaricare ed installare un software da dove creare il nostro account. Lo si può fare anche su più computer, basta assegnare un dome diverso a ciascun dispositivo.

A questo punto si deve indicare le directory delle quali desideriamo creare copie di sicurezza. Il backup sarà effettuato così direttamente online e sarà accessibile dalla applicazione.

Spideroak è in grado di conservare una copia di tutte le versioni di un file. Ciò significa per esempio che se editiamo e cambiamo un documento esso sarà salvato in tutte le precedenti versioni.

E’ anche possibile creare uno spazio per condividere i file, in particolare scegliendo le cartelle raggiungibili tramite un apposito link.

Il servizio offre a pagamento anche spazi più grandi di backup (10 dollari per a 100 giga mensili).

In passato ho usato con soddisfazione un servizio simile: Mozy.

Via | Genbeta


Dropbox: un eccellente servizio di file hosting


dropbox

Dropbox esce finalmente dalla fase beta chiusa e apre al pubblico.

Si tratta di hard disk virtuale che fornisce 2 giga di spazio web gratuito per immagazzinare i nostri file.

E’ necessario installare un software nel nostro computer e Dropbox creerà all’interno della cartella documenti un’altra cartella chiamata My Dropbox e tutto quello che metteremo al suo interno ce lo troveremo comodamente online.

L’applicazione, infatti, sincronizza il contenuto della cartella con il nostro spazio remoto in Dropbox. Insomma un vero e proprio hard disk virtuale integrato nel nostro computer.

Nulla di più semplice ed immediato. File, documenti, foto, video possono essere caricati con un semplice drag&drop.

Possiamo gestire il servizio tramite un’icona che si va a collocare nella system tray, dalla quale aprire anche la nostra pagina web.

Se non ci troviamo a lavorare dal computer in cui abbiamo installato Dropbox, infatti, possiamo gestire il nostro spazio remoto direttamente dall’interfaccia web.

I contenuti possono essere condivisi o mantenuti privati. Si possono creare cartelle e gestire i file come se fossimo in esplora risorse.

I documenti possono essere editati direttamente nella directory virtuale e Dropbox si occuperà di sincronizzarli online.

L’applicazione fa largo uso di Ajax e funziona alla grande. Una risorsa straordinariamente funzionale: da non perdere.

Disponibile anche per Mac e Linux.

Non credo che servano più, ma ho 10 inviti a disposizione.


Gmail, Google Calendar, Google Docs e Google Maps in un unico client Adobe AIR: GMDesk


GMDesk

GMDesk è un’applicazione gratuita sviluppata in Adobe AIR con cui gestire da desktop contemporaneamente Gmail, Google Calendar, Google Docs e Google Maps.

Uno spazio di lavoro da gestire senza dover lanciare il browser dunque.

Funziona in Windows, Mac e Linux e si passa da un servizio all’altro semplicemente con una scorciatoia di tastiera.

E’ possibile anche specificare l’applicazione principale predefinita.

Supporta anche l’accesso a Google Apps.

Ricordo che per gli utenti Firefox esiste un comodissimo plugin che permette di gestire tutti, ma proprio tutti, i servizi di Google con un click: GUtil.


Agli italiani piace Ubuntu


ubuntu_popularity

Royal Pingdom pubblica un’interessante statistica sulla diffusione e la popolarità delle distribuzioni Linux nel mondo corredata da una serie di mappe grafiche.

I paesi che che lo utilizzano maggiormente sono India, Cuba, Russia, Repubblica Ceca e Indonesia.

Il primo paese occidentale è la Germania e la distribuzione più famosa è Ubuntu.

Proprio Ubuntu è il sistema operativo preferito dai linusiani italiani.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: