Archivio per la tag 'link'

BridgeURL: creare liste di siti e condividerle come presentazioni con un link

bridgeurl

BridgeURL è un comodo strumento che permette di creare liste di siti e di condividerle come presentazioni con un link.

Il suo funzionamento è semplicissimo. Basta copiare ed incollare una serie di URL nell’apposito campo (uno per riga), assegnare un titolo e procedere alla creazione cliccando sul pulsante.

Il link ottenuto terrà conto del nome assegnato, per esempio: http://www.bridgeurl.com/Maestro-Alberto.

Aprendo il link sul browser potremo avviare la slideshow scorrendo le pagine avanti e indietro tramite due frecce poste a destra e a sinistra della finestra.

Volendo si può accedere con un click ai contenuti originali.

BridgeURL è un servizio del tutto gratuito che non richiede registrazione.

GrabBox: software gratuito per catturare screenshot e inviarli a DropBox

dropbox

GrabBox è un software gratuito per catturare screenshot e inviarli a DropBox.

Per farlo funzionare è necessario ovviamente scaricare ed installare l’apposito client e disporre di un account DropBox.

Quando caricheremo una schermata sarà fornito un link breve che verrà automaticamente copiato nella clipboard del computer.

Basterà semplicemente incollarlo in qualche posto, una email, un messaggio di Twitter o FaceBook, in un forum per esempio, per condividere l’immagine online.

Lo sceenshot sarà disponibile anche nel nostro computer non appena DropBox avrà concluso il processo di sincronizzazione.

GrabBox è freeware ed è per il momento disponibile soltanto per Mac.

Paper.li: leggere le notizie di Twitter come se fosse un giornale online

paperli

Paper.li è un semplice ma geniale strumento che consente di leggere le notizie di Twitter come se fosse un giornale online.

Per creare un newspaper personale basta disporre di un account Twitter con cui autenticarsi e procedere inserendo uno username, una lista o un hashtag.

A questo punto il servizio inizierà a generare il nostro quotidiano assegnando di default il nome con cui siamo conosciuti nella nostra biografia di Twitter. Esso, tuttavia, potrà essere cambiato successivamente.

Paper.li si basa sui link condivisi dalla persone che seguiamo, ne sceglie alcuni tra le più popolari e li sintetizza automaticamente in sezioni specifiche con tanto di immagini e video.

In pratica sembra di accedere alle informazioni di un classico quotidiano web, proprio con la stessa struttura grafica.

Il nostro giornale sarà pubblicato tutti i giorni in Twitter offrendo link agli utenti principali da cui provengono le notizie. E’ possibile ricevere una notifica via email della avvenuta pubblicazione ed inserire uno specifico widget in una qualsiasi pagina web tramite codice embed.

Paper.li è un geniale strumento del tutto gratuito, usato sempre più spesso anche da personaggi influenti del mondo dell’informazione e dello spattacolo.

Ecco il mio flusso di notizie giornaliero: The Alberto Piccini Daily.

Tumbl.in: una specie di StumbleUpon per Twitter

tumbl.in

Tumbl.in è una sorta di StumbleUpon per Twitter.

Con questo servizio è possibile:

  • navigare tra i link condivisi nella nostra timeline
  • navigare tra i link condivisi nei preferiti
  • navigare tra i link condivisi nelle nostre liste

E’ necessario connettersi via oauth e disporremmo così di un’interfaccia simile a quella di StumbleUpon dove le pagine corrispondenti ai vari link saranno aperte e visualizzate nel browser.

A questo punto potremo cliccare sul pulsante Tumbl per scorrere da un link all’altro e volendo retwittare o condividere la pagina in FaceBook attraverso altri due apposti bottoni inclusi nella toolbar in testata.

Tumbl.in rappresenta dunque una buona opzione per visualizzare il flusso delle informazioni condivise in Twitter e per il link sharing veloce.

Si tratta di un mashup del tutto gratuito.

Resizer.co: ridimensionare immagini online da URL

resizer.co

Resizer.co è un image resizer, vale a dire uno strumento per ridimensionare immagini online al volo.

Senza dover utilizzare alcun software di grafica, Resizer.co permette di ridurre immagini e foto da URL, già residenti online.

Per ottenere il ridimensionamento basta modificare il link dell’immagine inserendo i valori di altezza e larghezza in pixel secondo il seguente modello fornito dal servizio:

http://www.resizer.co?image=your-image-url&w=destination-width-in-pixels&h=destination-height-in-pixels

Alla stringa “your image url” corrisponderà il link del file grafico, sostituiremo “destination-width-in-pixels” con la larghezza in pixel e “destination-height-in-pixels” con l’altezza desiderata.

A questo punto sarà sufficiente prelevare il nuovo URL ed inserirlo in una pagina web per ottenere l’effetto.

Resizer.co fornisce anche altri modelli di codice per ruotare un’immagine o per l’auto correzione dei parametri grafici.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Clp.ly: inserire facilmente screenshot e annotazioni in un blog o sito web

Clp.ly è uno strumento che permette di inserire facilmente screenshot e annotazioni in un blog o sito web.

Ricorda molto da vicino il più famoso Kwout.

Tutto avviene via web. Basta indicare un URL e procedere. Otterremo un semplicissimo editor grafico con cui scegliere la dimensione della schermata catturata, selezionare l’area dell’immagine da condividere, scegliere l’allineamento delle scritte, il colore dello sfondo e aggiungere una nota in stile post-it.

L’annotazione può essere trascinata e posizionata nella cattura a piacimento.

Concluse le semplici operazioni si può prelevare il codice embed per inserire lo screenshot in una pagina web (vedi sopra) e il link abbreviato per condividerlo via email o nei social network (esempio).

Esso può essere pubblicato direttamente con un click nelle reti sociali alla Twitter, FaceBook, Tumblr, Posterous, Buzz e nelle piattaforme blogging Blogger e LiveJournal.

Clp.ly fornisce un comodissimo bookmarkled da utilizzare nel nostro browser per ottenere schermate e annotazioni al volo durante la navigazione e un efficiente servizio di statistiche riguardanti il numero delle visualizzazioni dello screenshot.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione obbligatoria. Da registrati, tuttavia, si può mantenere traccia dei nostri contenuti condivisi.

Insomma, davvero un’ottima risorsa super funzionale.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: