Archivio per la tag 'lingue'

WordSift: generatore di tag cloud

wordsift

WordSift è un generatore di tag cloud a partire da un testo dato.

Basta copiare un testo nell’apposito campo (massimo 3 MB) per ottenere la nuvola delle parole chiave interattiva.

Come si sa, maggiori saranno le occorrenze di un termine più grande sarà la la dimensione della parola.

Lo strumento è pensato soprattutto per gli insegnati e gli studiosi che si occupano di semantica.

La tag clud integra interattiva altre funzioni. In particolare un widget di Google Image Search che mostra le immagini e i video delle parole incluse nella nuvoletta e un thesaurus visuale.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.

Via | feedmyapp

TED: le migliori conferenze del mondo tradotte in Italiano

TED

Per chi non lo sapesse TED (Technology, Entertainment, Design) è un progetto più che ventennale che si basa su conferenze tenute da importantissime personalità che si riuniscono per discutere dei più variegati temi riguardanti la tecnologia, i media, le idee più innovative riguardo la scienza.

La sezione video del portale è disponibile ora in varie lingue tra cui l’Italiano.

Gran parte delle video conferenze sono state tradotte e molte ancora lo saranno in futuro.

Chi ama aprire la mente all’immaginazione, alle utopie concrete, ai progetti futuribili non può lasciarsi sfuggire questa occasione.

Nel momento in cui scrivo sono già disponibili 19 filmati tradotti in Italiano. Un paio di nomi dei tenutari dei discorsi? Bill Gates e Al Gore.

LangId: scoprire la lingua di un testo scritto

langid

LangId è uno strumento basato sul web in grado di identificare una lingua con un semplice copia incolla di un testo scritto.

Basta introdurre una scritta, anche breve, e cliccare sull’apposito pulsante per conoscere l’idioma relativo.

Si può anche indicare un link, inviarlo via email o caricare un file da identificare nei formati .doc, .pdf, .xls, .xlsx.

LangId funziona anche tramite Twitter. Inviando un tweet a @langidbot, infatti, ci sarà spedita una risposta.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.

Via | feedmyapp

Social Translator: servizio di traduzione gratuito gestito come una rete sociale

socialtranslator

Molto interessante l’idea proposta da Social Translator:

Si tratta di un servizio di traduzione gratuito gestito come una community, un vero e proprio social network.

Sono gli utenti stessi che traducono i testi proposti nelle più importanti lingue del mondo e mettono a disposizione le loro traduzioni gratuitamente.

Le frasi e le parole così potranno essere condivise nella rete sociale.

Il servizio propone anche una sezione per la traduzione dei video di YouTube tramite sottotitoli.

Ovviamente Social Translator potrà avere successo solo se la comunità degli utenti e i materiali cresceranno col tempo.

Via | feedmyapp

LiteType: tastiere virtuali per scrivere e tradurre in tutte le lingue del mondo

LifeType

LiteType è un utilissimo sito che fornisce più di 50 tastiere virtuali nelle principali lingue del mondo dove scrivere e tradurre testi online.

Come si sa può capitare di dover digitare caratteri che sulla tastiera italiana non ci sono e con LiteType si risolve brillantemente il problema.

Basta scegliere la lingua desiderata, scrivere il nostro testo tramite la corrispondente tastiera virtuale, copiarlo e incollarlo per trasferirlo sui nostri documenti o su un post.

Il servizio è davvero efficiente e semplicissimo da utilizzare e permette la ricerca di un testo da tradurre in Google, Wikipedia, Reference, YouTube e Yahoo.

LiteType consente anche di convertire il testo digitato in un carattere UTF.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Siti simili: Gate2Home e MagicTyper.

Via | matteodini

Imparare le lingue con i video sottotitolati: langoLAB


bubblecaption

langoLAB è un servizio gratuito che consente esercitarsi ed imparare le lingue con l’aiuto di video sottotitolati.

Al momento supporta l’Inglese, il Tedesco, lo Spagnolo, il Francese, il Cinese, il Giapponese, il Russo e l’Italiano.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta scegliere la lingua da apprendere e selezionare uno dei video proposti nella lista.

Riproducendo il filmato in lingua originale sarà sottotitolato nell’idioma prescelto.

Se non si conosce qualche parola, cliccandoci sopra, langoLAB proporrà la definizione attraverso una flashcard in una finestrina popup mettendo in pausa la riproduzione.

Da registrati è possibile “prendere appunti”, visualizzare le note degli altri utenti, contribuire caricando contenuti personali, sottotitoli e definizioni.

Insomma la community di langoLAB offre una forma di apprendimento sociale collaborativo.

Via | makeuseof



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: