Archivio per la tag 'libri'

txtr beagle: un lettore di ebook dal prezzo bassissimo

txtr beagle è un un lettore di ebook dal prezzo bassissimo messo a punto dall’e-book store txtr.com.

Sarà messo in commercio a 10 euro circa, meno di molti libri di carta.

Legerissimo e poco ingombrante, non ha bisogno di ricarica né di cavi perché funziona a pile.

I libri possono essere inviati direttamente da uno smartphone via bluetooth o tramite un’applicazione Android.

Una proposta davvero molto interessante che potrebbe ingolosire anche molte scuole.

Per le specifiche tecniche e se siete interessati consultare la pagina del prodotto.

I dieci libri più letti al mondo [infografica]

Source: visualnews.com via Alberto on Pinterest

Top 10 Most Read Books in the World è un’interessante infografica che indica la classifica dei dieci libri più letti al mondo.

Il più letto, ovviamente, è di gran lunga La Sacra Bibbia. Per gli altri nove non mancano le sorprese…

La classe digitale [infografica]

Source: onlineuniversities.com via Alberto on Pinterest

The Digital Classroom è un’interessante infografica in inglese a cura di onlineuniversities.com che spiega in buona sostanza come usare la tecnologia a scuola in sostituzione dei libri di testo tradizionali.

Come? Con l’uso di ebook, tablet, inventando testi interattivi con Apple iBook, tramite piattaforme educative a distanza come Moodle, mettendo la costantemente classe online.

Usare iPad o libri di testo a scuola? [infografica]

Source: onlineteachingdegree.com via Alberto on Pinterest

iPads vs. Textbooks è un’interessante infografica in inglese a cura di Online Teaching Degree che potrebbe aiutare gli educatori e tutti quanti si interessano al mondo della scuola a valutare un tema discusso anche dal ministro dell’Istruzione Profumo: usare iPad o libri di testo a scuola?.

In realtà, a mio avviso, la domanda dovrebbe essere posta in altri termini: è conveniente integrare l’uso dei tablet in generale a scuola con i tradizionali libri di testo?

Le risposte suggerite dall’infografica analizzando la società americana sono le seguenti: i libri di testo per le istituzioni sono ancora di gran lunga più economici dell’iPad e le famiglie dovrebbero sobbarcarsi i costi. Le cose migliorerebbero se gli investimenti delle scuole per compare software e computer fossero spesi per acquistare iPad.

Difficile calare l’analisi nella realtà italiana. Di certo c’è che la nostra scuola ha un grandissimo bisogno di innovazione tecnologica.

20 Things I Learned: la guida Google di Internet in un libro online

20thingsilearned

20 Things I Learned è un libro online prodotto dal team di Google Chrome che spiega cos’è internet.

Non tutti sanno in effetti il significato di alcuni termini tecnici complicati ma importanti come cookie, browser, URL, HTML5, JavaScript, IP Address, Cloud e via dicendo.

20 Things I Learned, con lo stile dei libri per bambini, racconta in termini semplici, in Inglese, con esempi facili da capire, il senso di queste parole e di internet stesso.

La guida è sviluppata come una presentazione in HTML5, è sfogliabile e stampabile e qundi potrebbe essere raccolta in un fascicoletto e consultata offline come un libro vero.

Il titolo originale per esteso è 20 Things I Learned About Browser And The Web e sarebbe davvero gradita una traduzione anche in Italiano.

Nuovi media e web 2.0, un libro di Luca Paolini

Nuovi-Media

Nuovi media e web 2.0 (Coletti, 16.50 euro)è il libro pubblicato dal collega Luca Paolini di Religione 2.0.

Ho conosciuto Luca a un convegno per insegnanti qualche anno fa a Montecatini Terme. Forse allora, parlando da appassionati, in qualche modo lo suggestionai sul blogging e sull’uso di WordPress come piattaforma di pubblicazione.

Da allora Luca ne ha fatta di strada e la pubblicazione di questo libro rappresenta una tappa del suo lungo percorso di educatore e di esperto di social media.

Quello che mi ha colpito di Nuovi media e web 2.0 è la sua immediatezza, l’arrivare direttamente al punto senza troppe elucubrazioni spiegando i concetti in modo semplice ma altrettanto completo.

Gli argomenti trattati sono molteplici. Si va dall’uso degli smartphone nella didattica al blog, dalle timeline interattive ai calendari interattivi, dalle tag cloud e le mappe concettuali alla realtà aumentata, dai fumetti digitali al social networking e molto ancora, sempre con un occhio attento alla didattica.

Ogni capitolo, infatti, si conclude con un paragrafo intitolato possibili usi a scuola e nei gruppi.

Insomma una guida consigliata non solo agli insegnanti e agli operatori del mondo della scuola che vogliono progettare un percorso didattico con le nuove tecnologie, ma anche a tutti gli appassionati che desiderano scoprire e iniziare ad usare le applicazioni web 2.0 più diffuse.


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: