Archivio per la tag 'JavaScript'

Twitter permette di creare widget per integrare la timeline di un utente nei siti web


Attraverso un apposito strumento, Twitter permette di creare widget per integrare la timeline di un utente nei siti web.

Si tratta di widget in JavaScript embeddabili in una qualsiasi pagina web e in qualsiasi posizione del template.

E’ possibile accedere al configuratore, personalizzare la grafica e prelevare il codice per inserire il widget in un blog o in un sito web (vedi sopra).

Si possono creare widget con la cronologia dell’utente (la sua timeline), con i tweet preferiti, con quelli di una lista, con i contenuti relativi a un hashtag ricercato.

Typing.io: sistema per imparare i linguaggi di programmazione senza sforzo

Typing.io è un sito web che fornisce un sistema per imparare i linguaggi di programmazione senza sforzo.

Ci si accredita con un account Google e si procede scegliendo un linguaggio di programmazione specifico: JavaScript, Ruby, C, C++, Java, PHP, Perl, Haskell, Scala e altri.

Dopodiché si procede alla scrittura ripetitiva del codice come in un corso di dattilografia.

Typing.io segnalerà gli errori commessi.

Ottimo anche per i programmatori già esperti che vogliono fare pratica e migliorare la velocità di scrittura.

Picture to People: applicazione web per aggiungere effetti grafici a scritte e foto direttamente online

Picture to People è un’applicazione web per aggiungere effetti grafici a scritte e foto direttamente online.

Funziona grazie a Javascript e accetta file JPG da modificare.

Una volta applicato l’effetto speciale desiderato si può procedere al download dell’immagine ottenuta.

Picture to People è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Picozu, il Photoshop di internet: modifica le foto in modo facile e online nel tuo browser

picozu

Picozu è un ottimo editor che permette la modifica delle foto in modo facile e online nel tuo browser, senza dover installare e usare quindi complicati software di fotoritocco o plugin.

Sviluppato in Javascript, HTML5 e CSS3, funziona in tutti i browser aggiornati: Firefox 5, Safari 5, Chrome, Opera 10, Internet Explorer 9.

Picozu ha tutti i classici strumenti per il photo editing: pennelli, filtri, layer, texture, tool per il disegno (forme, linee, curve), ritaglio, effetti speciali, storia delle modifiche.

Fornisce la possibilità della modifica delle immagini in serie e può essere usato liberamente senza registrazione, altrimenti ci si può accreditare anche via Facebook.

le immagini possono essere caricate dal computer o da servizi di foto sharing come Instagram, SmugMug, Picasa, PotoBucket, Flickr o DevianArt e le immagini ottenute possono essere salvate direttamente su Picozu, DropBox e Facebook.

In pratica consente sia il ritocco e la modifica, sia la creazione e il disegno di nuovi oggetti e potrebbe essere considerato una sorta di Photoshop di internet, al quale assomiglia anche nell’interfaccia grafica.

Picozu è un’ottima applicazione del tutto gratuita.

Vedi anche: Più di 120 applicazioni web per modificare foto e immagini online.

Google Gravity: la forza di gravità applicata a Google

google_gravity

Google Gravity non è altro che un simpatico esperimento che mostra la forza di gravità applicata a Google.

La curiosa pagina è stata realizzata da mrdoob tramite javascript.

In pratica, accedendo a questa specie di Google falso, tutto precipiterà verso il basso come se attratto dalla forza di gravità, ma rimarrà ugualmente funzionale: si potranno infatti effettuare ricerche anche se i risultati, purtroppo, saranno destinati a cadere…

Share to G+: pulsante per condividere tutto su Google+ durante la navigazione (bookmarklet)

Techlifeweb propone Share to G+, un comodo bookmarklet utilissimo per la condivisione di link nel nuovo social network di Google.

Si tratta appunto di un pulsante per condividere tutto su Google+ durante la navigazione.

Per installarlo basta trascinarlo con il mouse nella barra dei preferiti del nostro browser ed iniziare ad usarlo tutte le volte che un blog o un sito web non inlude il classico pulsante di google Plus.

Il bookmarklet può essere prelevato anche da qui: Share to G+


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: