Archivio per la tag 'internet'

WebmasterEyes: mostra il PageRank del link di una pagina web

 Webmaster Eyes Page Rank



WebmasterEyes è uno strumento di monitoraggio che consente di visualizzare il PageRank di tutti i link presenti in una pagina web.

Basta inserire la URL e la pagina sarà caricata con un bottoncino che indica il PR accanto ad ogni link. Cliccandoci caricheremo la pagina relativa a quel link in WebmasterEyes e qundi possiamo usarlo anche come strumento di navigazione.

Utile per ottenere una visione globale e per valutare l’indice di PR nell’insieme, evitando di calcolarlo link per link. Per esempio posso valutare rapidamente il PR di una lista di siti, come un blogroll.

Altri due strumenti di controllo del PageRank da considerare sono Live PR e Google Pagerank Calculator.


PageRank, ossia lo strumento di dissuasione di Google

Page Rank



In questi giorni nella blogosfera non si fa altro che parlare di PageRank e di penalizzazioni a causa della vendita di link. La mia lo già detta a suo tempo nel Manifesto per l’abolizione del PageRank e non ho certo cambiato idea: la classifica che esso genera è del tutto adulterata.

A titolo esplicativo, riporto due interessanti punti di vista a riguardo, quello “belligerante” del buon Napolux e quello tecnico di Robin Good, entrambi illustri vittime di Google. Mi preme tuttavia lasciare una considerazione personale.

Il padrone della rete, Google, si limita ad eseguire alla lettera la politica di qualsiasi impresa commerciale, vuole mettere alla corda i concorrenti con tutti i mezzi a sua disposizione. Evidentemente sta usando il PR come mezzo di dissuasione.

Se nel tuo blog vendi link di testo di Text Link Ads o simili, automaticamente Google ti abbassa il PR: il PR è un indice di Google, non di internet.

Non capisco quindi chi si inalbera, Google è un gigante ma non è l’autorità assoluta di internet, come non lo è Microsoft per il mercato del software. Chi pensa di battersi contro per una rete migliore e più giusta conduce la battaglia di Don Chisciotte.

Pertanto le ovvie possibilità di scelta sono due:

  1. mi interessa il PR, allora faccio di tutto per sottostare alla policy di Google;
  2. me ne infischio del PR e continuo a vendere link di testo.

La confusione si genera quando si mescola il PageRank alle classifiche della blogosfera. Queste non saranno mai e poi mai perfette e si può discutere se includere l’indice di Google come autorevole sistema di valutazione oppure no.

Una brutta gatta da pelare per i SEO professionisti…

Intanto l’attesa attualizzazione generalizzata del PR deve essersi completata e stamattina ho scoperto che questo blog è passato da PR4 a PR5.

Un paio di link per calcolare il PR: Live PR e Google Pagerank Calculator.


Un grave errore da correggere

­Generazione blog Vibrisselibri Blog di Beppe Grillo Fre do Bresciaedintorni2 Effetto farfalla Gancitanerie Aniceweb Appunti con sottofondo blues Compagni di strada e di viaggio Bioetica Sul frigo iLife – un diario digitale Semioblog Mostricci of sound Pinkazz.org Uni ferpi Pattinando… Archetto Appunti di viaggio attorno a me Imlog L’angolo di jane Chez asa Esseri in movimento Giovanni Ruggiero’s blog Geeketto Blog di uno qualsiasi Praticamente io Adolfo Trinca name Lameduck – L’orizzonte degli eventi Poeta di sottofondo Gilraen Attualità e Information Technology Casaizzo Maurizio Colleluori’s weblog Libera Associazione Barbarica L.A.B. Vasto (CH) Alessandro Pagano Senza te mai The pollo web Camelotdestraideale.it C’è Walter Come as you are Andrea Bondi Allegri ragazzi tristi Montablog Delfins blog Lobotomia & wordpress Gödel Lobotomia & blogger Il Marietto Diciamo la nostra Azione tradizionale Blog penna calamaio Insieme, a sinistra Uguale per tutti La forza del blogging Non che io mi droghi..ma amo essere richiesta La toga strappata Micce Albey’s blog Mazzetta Entronellantro Gioventù Ceccanese Elly e il barista Uno sguardo d’oltranza Diario di bordo – chia sventurate nasce afflitte more Arsenio Bravuomo Blogmagazine di Antonio Cracas Web, spam e altre amenità Il blog di ocrampal Runa delle streghe Georgiamada Francescatoblog La stanza di marlene L’ermeneuta Scherzo o follia Maurollo’s blog Aerys house M.D. Chefblog Dalmondo.info Il corriere del barbone Riccardo Torti Near a tree Contaminazioni LiberoWeb.net Le barricate Stati di sonnolenza Weblogin Blogut Un po’ di me… Adria – il blog di Paologaz Sconfinando Capemaster Il blog di Andrea D’Ambra Karamazov XXI secolo? Studiare a bologna Daniele Salamina Cabaret Bisanzio – laboratorio di finzioni Sirsly blog Il blog di Alessio Tluc … blog Sid05 weblog Une belle histoire Quarantotto.net Comunità digitali The buffer blog The city lit by fireflies L’Agorà del rockpoeta Digital worlds GP Il blog di Stefano Epifani Unsolopaese Devo proprio Cappellate Achiller Application Eye on web Blog gruppo consiliare Partito della Rifondazione Comunista di Viterbo Blukas Blog Salakabula 313 Luca Andreucci Vittorio Pasteris Fab blog Caffè News Minglob Il paradiso dei dannati Viva l’Italia Il centrosinistra dei giovani Massafra (TA) Il mondo dei sogni Colori e parole Libri e dintorni Kijio Trucchi e segreti del pc Tigullio vino Musica e altro Ventottodicembreduemilatre Amici tuoi s.n.c. Appunti italiani Il rifugio degli elfi Misteri Mimmuzzolandia Cips Blue Aless factory Nuovi business Suzukimaruti Web village Imperia parla Il blog di Lucacicca Sara Taricani Business e conoscenza – Il blog di Andrea Bichiri Blog a progetto Freedom – libertà di parola Pollycoke Aghenor The blog’s book Web e conoscenza Bloomsbury di Davide Fent Davidonzo’s blog Communication over ip Annus fictus Vday Psicke – i colori della mente Effe blog Kromeblog A 360° sul mondo Loop letal Sotto l’ombra degli olmi CFDP – Se una notte d’inverno un giornalista La persona depressa



Hanno già detto tutto loro… L’opportuna rettifica del ministro Gentiloni. Basterà?

Guarda il video del Dott. Spataro di Civile.it, che spiega come è esploso il caso e le implicazioni di legge, la segnalazione di Punto Informatico, l’articolo di Repubblica e la campagna di MasterNewMedia.

Links da Blogbabel. Firma la petizione su Firmiamo.it.


Googlepolio

google big brother



Accendo il computer. La prime cose che faccio sono controllare la posta in Gmail, leggere feed in Google Reader. Poi do una sbirciatina alle statistiche in Google Analytics e guardo se ho realizzato qualcosa in Google Adsense ma mi sa che dovrò fare una campagna pubblicitaria in Google Adwords

Sono un po’ stufo del mio Google Group, troppe email!

Ho un sacco di cose arretrate da fare: caricare un video in Google YouTube, foto in Google Picasa… me ne serve una da inserire nel mio Google Blogger, ma prima la geolocalizzerò in Google Maps.

Devo anche scrivere una relazione, lo farò con Google Docs così potrò trovarla sempre online, ho già fatto un paio di grafici con Google Spredsheet e una presentazione con Google Presentation.

Ho dato un’occhiata anche al mio motore di ricerca personalizzato creato con Google Coop e ne ho inserito il gadget nella mia startpage in iGoogle. Tanto che c’ero ho letto le mie Google News personalizzate.

Non devo dimenticare di scaricare Google Earth, ho intenzione di usarlo domani a scuola con i ragazzi, magari gli farò dare uno sguardo pure a Google Mars e a Google Moon.

Ho cercato in Google un sistema per creare una pagina web al volo in internet e ho trovato Google Page Creator.

Ultimamente ho troppi impegni ragazzi, la mia agenda che gestisco con Google Calendar è stracolma…

Twitter mi ha un po’ stufato, per fortuna presto potrò usare Google Jaiku e magari spedire messaggi dal Google Phone, speriamo che esca per Natale!

Che dire, per spiegare tutto su Google ci vorrebbe qualcosa di utile, magari un Google Wiki.


Web Links n° 17

web links



Sedicesimo appuntamento con Web Links, rubrica del blog dove segnalo le notizie e i siti più interessanti di cui vengo a conoscenza che non riesco (o non voglio) segnalare in un post.

Chi è interessato a tutti i miei links può consultarli sul mio del.icio.us e magari sottoscriverli.

  • Godlike, hosting immagini
  • Imagehost, hosting immagini fino a 3 mb
  • Simple Mail, leggere la posta elettronica da Firefox
  • iHeard, directory di stazioni radio
  • Backgrounds, selezione di più di 200 bellissimi wallpaper
  • Socksoff, impressionante directory dove trovare wallpaper
  • Imaset, plugin per integrare in WordPress un editor di immagini
  • Disaboom, rete sociale per disabili
  • ByteSwap, servizio hosting e social bookmarking
  • Mappeo, cercare video geolocalizzati in una mappa
  • BabyNameMap, geolocalizzazione nomi di persona
  • Zebehar, il Twitter dei bisogni
  • Searchthetube, comodo motore di ricerca per YouTube
  • YoutubeDesktop, interfaccia per usare YouTube
  • YoutubeData, top 100 video di YouTube
  • FotoFlexer, editor di immagini online
  • ImproveYourImages, migliorare foto online
  • Wuala, servizio file hosting flessibile basato sul p2p
  • Dailyme, giornale personale, aggregatore di feed
  • Tagmindr, tags da ricordare in delicious


  • Blogosfera o endosfera?

    blogosfera



    Finalmente l’occasione per scrivere questo post, il cui titolo è stato fermo nelle mie bozze da qualche settimana: la pubblicazione dell’articolo sui blogger sul Corriere Magazine.

    Nella blogosfera e nella twittersfera è tutto un pullulare di commenti e considerazioni: gli entusiasti celebrano e si auto celebrano, i critici sputano opinioni acide, alcune addirittura velenose, poi ci sono anche gli snob e gli indifferenti.

    Calma ragazzi. E’ evidente: la blogosfera italiana è autoreferenziale. Facciamocene una ragione. Su questo argomento sono stati spesi fiumi di parole e io non voglio aggiungere troppo alla costatazione di dati di fatto.

    Generalizzo. I grandi blogger si autocitano, si auto linkano, si promuovono l’un l’altro rafforzando la loro autorità. Tranne alcuni rari casi negano citazioni ai blogger minori per i quali è sempre più difficile emergere.

    Pensano al ranking e alle classifiche? Non credo che tutti lo facciano, ma molti sono ormai coinvolti in una logica economicistica.

    Credo che sia un fatto piuttosto naturale e li comprendo. Questo accade in Italia così come in altri Paesi. Se si dà un’occhiata alla blogbabel spagnola, per esempio, si nota che i primi posti sono occupati sempre da tempo dagli stessi blog.

    Credo che ci sia molto da apprendere dai grandi blogger (non mi piace usare il termine blogstar): stile, contenuti, continuità, coerenza… Questo è quanto, il mio giudizio non è critico.

    Io mi sento un po’ come un pesce fuor d’acqua, non solo perché non frequento i barcamp (anche se vorrei) e perché da qualche tempo soffro da sindrome da rigetto da Twitter.

    Causa il fenomeno Grillo i blogger ormai sono sulla bocca di tutti e i media generalisti li stanno sdoganando, intravedendoci materia su cui scrivere e pubblicare e forse un po’ di linfa per nuovi contenuti.

    Stamattina, quando sono sceso in edicola per comprare il Corriere, ho visto la locandina del Vernacoliere, autorevolissimo giornale satirico di Livorno il cui titolo recitava: “Dopo ‘r vaffanculo dèi MINACCIATO GRILLO, n’hanno caàto sur blogghe” e giù parolacce in toscanaccio.

    Ho capito subito tutto…



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: