Archivio per la tag 'immagini'

Shrink Me: ridurre il peso delle immagini online in modo semplicissimo senza perdere qualità

Shrink Me è un’applicazione web che consente ridurre il peso delle immagini online in modo semplicissimo, intuitivo e divertente, senza perdere qualità e senza dover usare complicati software di grafica digitale o di foto editing.

Capita infatti, soprattutto a chi ha bisogno di pubblicare o condividere immagini e foto via internet, di dover comprimere file per non compromettere per esempio la velocita di caricamenteo di una pagina web o per limitare il consumo di spazio nei vari servizi di cloud storage.

ShrinkMe.app consente di “alleggerire” i file in modo rapidissimo e funzionale semplicemente trascinando un’immagine all’interno della sua pagina web per poi scaricare il file compresso.

In pratica è un’app che funziona via browser internet usando programmi di compressione open source.

Supporta i formati JPG e PNG e il livello di compressione può raggiungere l’80%, anche se nei miei test si è fermato a un comunque ottimo 30-40%.

Consente anche la compressione di file in batch, ossia in serie, selezionandoli e trascinandoli sulla sua interfaccia web.

Lo strumento è gratuito, senza pubblicità, senza limitazioni d’uso, veloce e funziona anche offline nei moderni navigatori internet.

Old Maps Online: motore di ricerca di cartine storiche di tutto il mondo

Old Maps Online è un ottimo sito dove trovare facilmente cartine geografiche e mappe storiche di tutto il mondo.

Si presenta come un motore di ricerca dove digitare il nome dello stato o della regione geografica che ci interessa per ottenere una ricca serie di risultati, poiché al progetto partecipano musei ed istituzioni culturali da tutto il mondo che condividono i loro archivi storici.

Il progetto nasce nel 2013 dalla collaborazione tra Klokan Technologies GmbH (Svizzera), specialista della pubblicazione di mappe online, e la Great Britain Historical GIS Project (Portsmouth, UK) sfruttando un potente software di loro creazione.

La ricerca può essere effettuata in anche modo visuale selezionando la regione interessata sulla carta geografica.

Una risorsa educativa e culturale da non perdere.

Vedi anche: Mappe, planimetrie e cartine geografiche storiche di libero utilizzo

Mappe, planimetrie e cartine geografiche storiche di libero utilizzo

Il Florida’s Educational Technology Clearinghouse fornisce qualcosa come più di 5,000 mappe storiche, gratuite e di libero utilizzo per studenti ed insegnanti.

La raccolta è organizzata per continenti e stati. Ovviamente si privilegiano le mappe degli Stati Uniti ma ci sono anche più di 100 cartine storiche dell’Italia, per rendere l’idea della completezza della collezione.

Ci sono anche molte planimetrie di monumenti importanti.

Insomma una risorsa educativa e culturale da non lasciarsi sfuggire.

Screely: migliorare immagini e schermate online con un click

Screely è un’applicazione web di uso super facile che permette di  migliorare immagini e schermate del computer (screenshot) online con un click.

Senza dover usare complicati software di image editing alla Photoshop, Screely, caricando un file con un semplice drag&drop, aggiunge un riquadro, un colore di sfondo e un’ombreggiatura al volo per rendere l’immagine pronta da scaricare più accattivante e dall’aspetto decisamente più professionale.

La procedura, oltre ad essere semplicissima, è realmente molto rapida rapida.

Screely è uno strumento gratuito che non richiede registrazione e che presto offrirà nuove interessanti caratteristiche come per esempio il caricamento di file in serie e molte altre funzioni di modifica della grafica dei file.

Witeboard: una semplice lavagna virtuale collaborativa per scrivere e disegnare online con riconoscimento delle forme

Witeboard è una semplice lavagna virtuale collaborativa per scrivere e disegnare online dotata di riconoscimento delle forme.

Si tratta di uno strumento che può essere usato con compagni e colleghi a scuola o al lavoro per condividere idee in tempo reale in un processo di brainstorming, ma che può essere anche utilizzata in sostituzione dei software proprietari delle varie LIM in commercio.

Non offre ovviamente tutte le funzioni delle lavagne interattive fisiche ma si limita alle principali: scrivere testi, disegnare liberamente, disegnare figure, cancellare, correggere l’ultima azione.

A questo proposito è possibile attivare lo strumento di riconoscimento delle forme (vedi esempio sopra). Disegnando un cerchio o un quadrato a mano libera per esempio, esso sarà riconosciuto e reso perfetto.

Ci sono anche delle scorciatoie di tastiera per disegnare facilmente forme perfette: linee, rettangoli e cerchi.

Witeboard funziona direttamente via web tramite un normale browser, offre un numero illimitato di lavagne e non richiede registrazione: si accede alla pagina ed è subito pronta all’uso.

È pertanto raggiungibile con qualsiasi device: computer desktop, portatili,  tablet o smartphone che sia. Naturalmente, viste le caratteristiche, rende al massimo con dispositivi touch.

Gli studenti possono usare lo strumento a distanza condividendo un link, per esempio da casa propria o in mobilità, per collaborare in progetti didattici scrivendo, scarabocchiando, disegnando e tenere traccia del loro flusso di lavoro perché Witeboard ne salverà le varie fasi.

Stessa cosa possono fare insegnanti o chiunque abbia necessità di collaborare in un processo di brainstorming o di semplice illustrazione di concetti.

Insomma, un’applicazione minimalista ma allo stesso tempo potente, gratuita e facile da usare.

Storytelling a scuola con Storybird: video tutorial in Italiano

Storybird è un’applicazione web collaudatissima, da molti anni online, che permette di raccontare ed inventare storie in classe a scuola utilizzando semplicemente la piattaforma stessa via internet.

Tutte le risorse necessarie risiedono già al suo interno, archivi di immagini correlate in particolare, senza necessità di doverle reperire altrove.

Le illustrazioni a cui attingere per lo storytelling sono create da artisti professionisti dentro la community che conta milioni di utenti.

La piattaforma è valida per studenti di ogni grado di scuola e di ogni età, anche perché gli insegnanti possono creare al suo interno classi virtuali e agli allievi non sono richiesti dati sensibili, come indirizzi email e password ma un semplice codice riservato con cui accedere.

Il percorso è motivante e creativo e i ragazzi possono partecipare alle consegne anche in modo collaborativo realizzando storie illustrate o anche interi libri.

Ovviamente si possono leggere i racconti condivisi nella community in molte altre lingue e condividere i propri.

Sopra un ottimo video tutorial in Italiano di Elisabetta Buono.

Un’altro video tutorial in Italiano a cura di Elisa Turrini può essere visualizzato qui.

Storybird è uno strumento del tutto gratuito che richiede registrazione e che offre anche un app per Chrome che si chiama Storybird Studio.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: