Archivio per la tag 'identity'

Lijit: generatore di motori di ricerca personalizzati



Lijit è un potente e comodo strumento per creare un motore di ricerca personalizzato (CSE) a partire dalla propria rete sociale.

Lijit crea un social network basato sui blog di un utente, includendo posts, commenti, linkroll, ecc..

Può essere aggiunto un file opml contenente i links preferiti di Internet Explorer, i segnabalibri di Firefox o i bookmarks di Del.icio.us, per esempio.

Si può inserire la lista dei propri account sui principali siti web 2.0 come digg, Flickr, Reddit, Myspace, Linkedin, YouTube e molti altri, che sono trovati automaticamente.

Lijit miscela tutto e crea un Google CSE usando l’account di Gmail che forniamo e sfruttando l’eccezionale tecnologia messa a disposizione da Google.

In buona sostanza possiamo creare al volo un Google Coop CSE inserendo tutta la nostra presenza nel web, la nostra identità digitale, i siti e le relazioni del nostro mondo in Internet con il quale ricercare contenuti.

Il motore di ricerca così ottenuto può essere raffinato e modificato in qualsiasi momento. Lijit tiene conto delle nostre ricerche, genera statistiche e una tag cloud con le parole ricercate.

Una proposta ben riuscita, usabile e straordinaraimente dinamica. Unica avvertenza, indicata molto professionalmente anche dallo stesso servizio, quella di non usare il proprio account principale di Gmail onde evitare spiacevoli conseguenze.


Pipl: il cerca persone



Se yoName ricerca persone in “solo” 6 importanti social networks attraverso indirizzi email, username e il nome vero (Myspace, Friendster, Xanga, Facebook, Digg, Match) Pipl fa molto di più.

Basta inserire nome, cognome, città e paese di origine e si otterranno tutta una serie di informazioni: profili, contatti e account, pagine web personali, indirizzi email.

In sostanza Pipl trova le tracce che una persona lascia in internet e lo fa piuttosto bene.

Pipl fornisce anche una barra di ricerca da aggiungere a Firefox. Da provare.

Via | Digital Inspiration


Rassegna di siti web n° 4




Quarto appuntamento con Web Links, rubrica del blog dove segnalo le notizie e siti più interessanti di cui vengo a conoscenza che non riesco (o non voglio) segnalare in un post.

Chi è interessato a tutti i miei links può consultarli sul mio del.icio.us e magari sottoscriverli.

  • Stellarium, software opensource che mostra un affascinante planetario 3d;
  • Wikisky, planetario online, una sorta di Gogle Maps dell’universo;
  • Guruger, condivisione di musica direttamente da desktop;
  • Musotik, notizie musicali e immagini da Last.fm, video da YouTube, radio da Pandora, motore di ricerca torrents e molto altro in un posto solo;
  • DwarfURL, accorcia URL che funziona anche tramite estensione per Firefox;
  • Yoh, altro accorcia URL spagnolo;
  • Useamap, creare e condividere mappe personalizzate;
  • Myatabus, 5 giga gratuiti di storage online;
  • Nireblog, piattaforma blogging multilingue;
  • Picupine, albums di massimo 10 immagini online che espirano dopo una settimana;
  • Whoissick, community per convidere i problemi di chi soffre malattie;
  • Afrigator, blogosfera africana;
  • Authorati, widget che integra i voti dei lettori dei post di un blog;
  • iStalkr, aggregatore RSS che mostra in una linea del tempo le attività dei servizi feeds usati;
  • Alpha, il motore di ricerca personalizzato di Yahoo;
  • Breeze, creazione campagne tramite email;
  • Weblin, rete sociale di identità personali nel web sotto forma di avatar;
  • MyCyberTwin, chat di personalità virtuali via web;
  • VirusTotal, scanner online gratuito che usa i motori di alcuni famosi antivirus;
  • Fonts500, pacchetto di belle fonts gratuite da scaricare.



Lyro: biglietti da visita online




Lyro è una (forse fin Troppo) semplice applicazione che consente di creare biglietti da visita online.

Si aggiungono tutta una serie di dati personali (che sopra io ho evitato) e Lyro assegna all’utente una sua URL personale.

Il limite di questo servizio, a mio parere, sta nel fatto che non è possibile condividerlo tramite un widget o un bottone e che non consente di aggiungere le proprie identità digitali.

Il servizio mira a diventare una grande banca dati delle identità di uomini d’affari. Consigliato a chi vuole offrire una informazione essenziale su sé stesso.

Il mio indirizzo su Lyro: http://terminal.lyro.com/


ShowYourself Widget, mostra al mondo chi sei



ShowYourself è uno strumento molto semplice, facile da usare e gratuito che stabilisce la tua identità nel web.

Mostra tutti gli account dei più celebri servizi web, come Flickr, del.icio.us, Twitter, YouTube… e li combina in un bel widget del tutto personalizzabile da aggiungere al proprio blog.

L’elenco dei siti già predisposti è lungo e si possono inserire tutti gli account che vogliamo, anche quelli non presenti in ShowYourself.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: