Archivio per la tag 'gratis'

Avataaars generetor: un semplice generatore di avatar da usare nei social network al posto della foto perdonale

Avataaars generetor  è un semplice generatore di avatar molto graziosi da usare soprattutto nei propri profili dei social network al posto di una foto personale.

Davvero molto facile da usare e del tutto gratuita, l’applicazione, attraverso un menù a tendina permette di selezionare le caratteristiche fisiche della persona, gli indumenti e gli accessori da aggiungere alla faccia e al mezzobusto da creare.

Una volta ottenuto un avatar di nostro gradimento si può scaricare sotto formato di file immagine PNG o tweetare direttamente.

Gli avatar ottenuti sono di sicuro impatto visivo come si può vedere dal sito principale avataaars.com

Avataaars generetor non richiede registrazione e con ogni probabilità sarà migliorato in futuro.

Typely: applicazione web gratuita per correggere errori e scrivere meglio in Inglese

Typely è un’applicazione gratuita che aiuta  a scrivere meglio in Inglese.

In buona sostanza lo strumento corregge gli errori in cui possiamo incorrere digitando male una parola.

Si tratta di inserire un testo in Inglese o di scriverlo direttamente nell’editor messo a disposizione e Typely lo analizzerà scannerizzandolo per verificare se ci sono errori di scrittura o battitura, i classici typo da cui il nome dell’applicazione.

Abbiamo a che fare quindi con uno strumento di correzione automatica dell’ortografia e di revisione dei testi scritti.

Typely, tuttavia, si basa esclusivamente sul lessico e non è in grado di riconoscere gli errori grammaticali o sintattici: riconosce soltanto le parole o le forme scritte male.

L’applicazione però è anche un comodo e funzionale editor di testi online, pensato per scrivere con concentrazione e senza distrazioni (utilizzando anche la tecnica del pomodoro).

Fornisce una modalità notturna, la possibilità di scrivere a schermo intero, la possibilità di ascoltare suoni ambientali durante la digitazione, la possibilità di simulare il suono di una vecchia macchina da scrivere e una serie di utili impostazioni come quella di aumentare le dimensioni del font.

Typely offre le statistiche degli errori, un rapporto in PDF, la possibilità di esportare documenti in Google drive.

Per quanto riguarda la correzione, l’applicazione va presa con le molle considerata la vastità del lessico inglese e un semplice errore di digitazione non può essere riconosciuto perché magari si è scritto involontariamente una parola corretta.

Typely però ha tutte le caratteristiche di una moderna macchina da scrivere basata su internet ed è uno strumento del tutto gratuito.

XtraMath: imparare le nozioni fondamentali della matematica

XtraMath è un programma web gratuito per genitori, insegnanti e studenti che aiuta i ragazzi a padroneggiare le operazioni matematiche di base.

l video sopra spiega molto bene le caratteristiche del sito in due minuti.

XtraMath offre la possibilità di apprendere le nozioni fondamentali della matematica delle quattro operazioni, in base ad un percorso basato sulla gradualità.

Frazioni, decimali, algoritmi a più cifre sono spiegati in modo semplice per affrontare in modo ottimale successivi problemi più complessi.

Può essere usato dai genitori con i propri figli ma anche dagli insegnanti a scuola o come compito a casa.

Il programma gratuito, previa registrazione, tiene conto dei progressi dello studente.

Gli insegnanti possono organizzare una classe online con i propri allievi in modo semplice.

XtraMath non contiene pubblicità, è disponibile anche in molte altre lingue straniere, fornisce app per smartphone e tablet iOS, Android, Amazon e il supporto di una pagina di Facebook.

Flippity: trasformare facilmente fogli di calcolo, modelli e template di Google in flashcard e giochi didattici

Flippity è un sito che permette di trasformare facilmente fogli di calcolo, modelli e template di Google in flashcard e giochi didattici.

Il sito offre una serie di attività didattiche già pronte: flashcard, quiz, ruota della fortuna, memory game, parole crociate, gioco dell’impiccato, bingo, tabelloni per tornei di squadre e via dicendo.

In parole semplici un insegnante può sfruttare un modello di quelli disponibili per creare attività didattiche proprie e personalizzate.

Esiste anche un plugin Chrome per per Google Fogli (Google Sheet) disponibile qui.

Sejda offre 30 strumenti online per fare di tutto con i PDF e un software per Windows, Mac e Linux

Sejda è una suite che offre 30 strumenti online per fare di tutto con i PDF e un software per Windows, Mac e Linux.

Le funzioni principali sono: split, merge, office & PDF, edit & sign, compress & convert. Vale a dire dividere, unire, ufficio e PDF, modificare e firmare, comprimere e convertire in altri formati.

Vediamo nel dettaglio il set degli strumenti online.

Split:

  • estrarre pagine PDF da un documento
  • dividere file PDF
  • dividere PDF con segnalibro
  • dividere PDF a metà
  • dividere PDF in base alla dimensione
  • dividere PDF in base al testo

Merge:

  • unire e mixare PDF
  • riordinare PDF
  • fondere PDF

Office & PDF:

  • da PDF a Word
  • da Word a PDF
  • da PDF a Excel

Edit & sign:

  • editor PDF
  • ritagliare PDF
  • cancellare pagine PDF
  • editare testata e piè di pagina di PDF
  • numerare bates PDF
  • ruotare PDF
  • riparare PDF
  • ridimensionare PDF
  • inserire una filigrana (watermark) o un marchio nei file PDF

Compress & covert:

  • comprimere PDF
  • convertire PDF in JPG
  • convertire JPG a PDF
  • proteggere PDF
  • sbloccare PDF
  • estrarre testo da PDF
  • N-Up PDF
  • convertire da HTML a PDF
  • modificare la scala dei grigi del documento PDF

Sejda, come detto, fornisce anche un software gratuito per Windows, Mac e Linux a pagamento dove realizzare le stesse funzioni dal desktop senza essere necessariamente connessi ad internet.

In definitiva, un’offerta  di applicazioni davvero completa, funzionale, gratuita e sempre a portata di mano dal momento che Sejda è basato sul cloud.

PickEditor: un sito che aiuta a decifrare, modificare e utilizzare testi scritti a chi ha problemi di dislessia

PickEditor è un sito che aiuta a decifrare, modificare, salvare e utilizzare testi scritti a chi ha problemi di dislessia.

Lo strumento è opera di due ricercatori italiani di Lucca che lo presentano con queste parole:

Un disturbo specifico dell’apprendimento, come la dislessia, non è uguale per tutti: ciascuno ha necessità diverse quando scrive o legge. Per questo abbiamo realizzato PickEditor.com, uno strumento libero e gratuito con il quale migliorare un testo a partire da impostazioni configurabili dall’utente.
L’obiettivo è rendere l’esperienza di ognuno confortevole rispetto alle proprie esigenze specifiche, variando alcuni aspetti visivi come spazio tra le lettere, tra le parole, e altro ancora.

In pratica Pickeditor permette di configurare una propria scrittura personale offrendo gratuitamente il modo di testare, salvare e riutilizzare un carattere e una grafica semplificata scelti.

Si tratta di uno strumento che analizza le difficoltà di lettura in modo da  superare gli impedimenti della dislessia, aiutando chi presenta disturbi specifici di apprendimento (DSA).

In PickEditor si sceglie il font che sembra più  adeguato alla lettura e lo strumento, attraverso le cosiddette “grazie”, suggerisce di scegliere la forma delle singole lettere e le spaziature tra i caratteri e tra una riga e l’altra.

PickEditor in pratica fa in modo di non subire un codice, di non doversi adeguare necessariamente a una grafica prestabilita, ma di padroneggiare autonomamente l’aspetto grafico della lettura e conseguentemente di una lettura confortevole e accessibile.

PickEditor, dunque, rende leggibile ciò che per molti non lo è, personalizzando font e spaziatura di un testo scritto.

Si può copiare e incollare un testo, modificarlo e salvarlo direttamente su Google Drive in modo da avere documenti sempre a disposizione sul cloud o di stamparli direttamente su carta.

Si tratta di un sistema che intende facilitare la scrittura e la lettura in senso generale, non solo per aiutare chi presenta i disturbi tipici della dislessia.

In fase di sperimentazione PickEditor sarà usato in circa 200 scuole italiane nelle quali studenti e insegnati, attraverso i tablet di classe, potranno scegliere e personalizzare i testi proposti in modo che gli allievi che non li riconoscono possano adottare uno stile diverso, adatto alle proprie esigenze, più flessibile e chiaro su cui studiare.

Al momento la piattaforma per DSA funziona in Inglese ed Italiano.


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: