Archivio per la tag 'generatore'

Flippity: trasformare facilmente fogli di calcolo, modelli e template di Google in flashcard e giochi didattici

Flippity è un sito che permette di trasformare facilmente fogli di calcolo, modelli e template di Google in flashcard e giochi didattici.

Il sito offre una serie di attività didattiche già pronte: flashcard, quiz, ruota della fortuna, memory game, parole crociate, gioco dell’impiccato, bingo, tabelloni per tornei di squadre e via dicendo.

In parole semplici un insegnante può sfruttare un modello di quelli disponibili per creare attività didattiche proprie e personalizzate.

Esiste anche un plugin Chrome per per Google Fogli (Google Sheet) disponibile qui.

Data Gif Maker: strumento di Google che trasforma dati in animazioni

Google ha lanciato Data Gif Maker, uno strumento in grado di trasformare dati in animazioni Gif.

Si inseriscono due termini da paragonare, uno a sinistra e uno a destra, con la possibilità di mostrare una percentuale,  un numero o altri valori separati da una virgola. Si può inserire anche una breve descrizione non più lunga di 30 caratteri.

E’ possibile paragonare fino a cinque serie di dati, scegliere i colori e lanciare l’animazione che si presenta come una vera e propria presentazione in una nuova pagina web oppure scaricare la relativa Gif animata, sia in alta che in bassa risoluzione.

Si tratta di un’applicazione minimalista ma molto efficace ed accattivante.

Si può prestare a vari usi: nelle pubblicazioni web per mostrare tendenze, per ottenere immagini da inserire in modo attrattivo nelle slide di una presentazione,  in uno studio statistico e molto altro ancora.

Potrebbe risultare utile agli insegnanti per preparare una lezione, per mostrare i dati di una relazione e agli studenti per le loro ricerche di studio.

PickEditor: un sito che aiuta a decifrare, modificare e utilizzare testi scritti a chi ha problemi di dislessia

PickEditor è un sito che aiuta a decifrare, modificare, salvare e utilizzare testi scritti a chi ha problemi di dislessia.

Lo strumento è opera di due ricercatori italiani di Lucca che lo presentano con queste parole:

Un disturbo specifico dell’apprendimento, come la dislessia, non è uguale per tutti: ciascuno ha necessità diverse quando scrive o legge. Per questo abbiamo realizzato PickEditor.com, uno strumento libero e gratuito con il quale migliorare un testo a partire da impostazioni configurabili dall’utente.
L’obiettivo è rendere l’esperienza di ognuno confortevole rispetto alle proprie esigenze specifiche, variando alcuni aspetti visivi come spazio tra le lettere, tra le parole, e altro ancora.

In pratica Pickeditor permette di configurare una propria scrittura personale offrendo gratuitamente il modo di testare, salvare e riutilizzare un carattere e una grafica semplificata scelti.

Si tratta di uno strumento che analizza le difficoltà di lettura in modo da  superare gli impedimenti della dislessia, aiutando chi presenta disturbi specifici di apprendimento (DSA).

In PickEditor si sceglie il font che sembra più  adeguato alla lettura e lo strumento, attraverso le cosiddette “grazie”, suggerisce di scegliere la forma delle singole lettere e le spaziature tra i caratteri e tra una riga e l’altra.

PickEditor in pratica fa in modo di non subire un codice, di non doversi adeguare necessariamente a una grafica prestabilita, ma di padroneggiare autonomamente l’aspetto grafico della lettura e conseguentemente di una lettura confortevole e accessibile.

PickEditor, dunque, rende leggibile ciò che per molti non lo è, personalizzando font e spaziatura di un testo scritto.

Si può copiare e incollare un testo, modificarlo e salvarlo direttamente su Google Drive in modo da avere documenti sempre a disposizione sul cloud o di stamparli direttamente su carta.

Si tratta di un sistema che intende facilitare la scrittura e la lettura in senso generale, non solo per aiutare chi presenta i disturbi tipici della dislessia.

In fase di sperimentazione PickEditor sarà usato in circa 200 scuole italiane nelle quali studenti e insegnati, attraverso i tablet di classe, potranno scegliere e personalizzare i testi proposti in modo che gli allievi che non li riconoscono possano adottare uno stile diverso, adatto alle proprie esigenze, più flessibile e chiaro su cui studiare.

Al momento la piattaforma per DSA funziona in Inglese ed Italiano.

Loopy: uno strumento per spiegare concetti attraverso simulazioni animate interattive

Loopy è uno strumento per spiegare concetti attraverso simulazioni interattive animate.

Sembrerebbe un concetto complicato ma all’atto pratico non lo è.

Si presenta infatti come un semplice editor visuale, sebbene in lingua inglese, dove realizzare diagrammi per illustrare un concetto.

Il tutto avviene mostrando le relazioni tra due o più oggetti o tra le parti di un sistema. E’ ottimo per esempio per spiegare le relazioni di causa-efetto attraverso un grafico interattivo.

Nell’editor si possono aggiungere alcuni cerchi, ognuno identificativo di un concetto, e collegarli tra loro in base alle relazioni che hanno semplicemente disegnando e scrivendo.

Loopy ricorda quei grafici che spesso troviamo nei libri che esprimono concetti attraverso semplici astrazioni visive aiutando gli studenti a capirne il significato.

Potrebbe essere uno strumento valido soprattutto per gli insegnanti delle scuole superiori e delle università.

AutoDraw trasforma schizzi in disegni automaticamente

AutoDraw è una geniale applicazione web in grado di  trasformare schizzi in disegni automaticamente.

Si tratta di un esperimento di Google che sfrutta un’intelligenza artificiale che suggerirà come concludere un abbozzo di disegno in una vera e propria immagine completa e strutturata simile ad una clipart.

Si presenta con un’interfaccia minimale tipica di una whiteboard, una lavagna interattiva online. Anche i comandi sono ridotti al minimo: si può disegnare con una matita, scegliere i colori del tratto e dello sfondo, aggiungere scritte, forme geometriche e poco più.

Ma lo strumento più efficace e divertente è proprio l’autodraw, il disegno automatico: basta tratteggiare uno schizzo di una figura o di un oggetto e il sistema suggerirà una serie di disegni veri con cui trasformarlo con un click.

AutoDraw è perfetto da usare con un’interfaccia touch: uno schermo del computer, una LIM. un tablet o uno smartphone, tramite una penna o semplicemente con le dita, ma può essere usato, sebbene con più difficoltà,  anche con il mouse.

Insomma, se non siamo grandi artisti o non siamo capaci di disegnare, questa applicazione ci tornerà in soccorso rendendoci il lavoro molto più facile.

Ottima per divertirsi ma anche da usare come vera e propria lavagna interattiva per esempio a scuola con una LIM.

I disegni creati possono essere condivisi nei social o scaricati come immagini PNG e così potremo anche organizzare una raccolta personale di figure da usare come clipart nei nostri progetti.

Se poi vi piacciono le sfide, con la stessa tecnologia è stato sviluppato Quick Draw, un simpatico tool che ci invita a disegnare un oggetto in 20 secondi!

U-Convert: formattare, correggere le maiuscole, sostituire parole, rimuovere spazi e convertire testi scritti online

U-Convert è un’applicazione web che permette di formattare, correggere le maiuscole, sostituire parole, rimuovere spazi e linee, convertire testi scritti direttamente online senza l’uso di alcun software con pochi click del mouse.

I moderni editor di testo forniti con i pacchetti software Office, gratuiti o a pagamento che siano, forniscono funzioni similari ma U-Convert è veloce, intuitivo, facilisssimo da usare e, soprattutto, sempre a disposizione in internet attraverso un semplice browser.

Il suo funzionamento è molto semplice: basta digitare un testo o semplicemente incollarlo nella finestra superiore dell’app e scegliere le funzioni di formattazione desiderate. Otterremo così il testo formattato e corretto da recuperare nella finestra sottostante.

Se lo vogliamo ulteriormente correggere lo copieremo, lo incolleremo di nuovo nella finestra soprastante e sceglieremo un’altra opzione di formattazione.

U-convert consente ai più esperti anche di lavorare e ripulire codice HTML e di riaggiustare i dati di un foglio CSV.

Uno strumento utile e immediato, da salvare nell’elenco dei nostri siti preferiti.


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: