Archivio per la tag 'free'

I am a CC: assegnare una licenza Creative Commons alle foto di Instagram

I am a CC è una pagina attraverso la quale è possibile assegnare una licenza Creative Commons alle foto di Instagram di un utente.

In pratica attraverso questo servizio, non solo faremo in modo da rendere gratuite e di libero utilizzo le nostre foto, ma potremo anche usufruire delle immagini messe a disposizione da altri instagramer.

SiteCake: software per costruire siti internet in modo facile e gratuito

SiteCake è un software per costruire siti internet in modo facile e gratuito.

Si tratta di un CMS che offre un editor visuale WYSIWYG e che permette di effettuare modifiche con un semplice drag&drop degli elementi che compongono il layout.

Sono disponibili tre temi di partenza e il codice è sviluppato in PHP.

Perfetto per chi non ha troppo tempo a disposizione o non ha voglia di imparare i codici di programmazione.

Indimenticabili dati con le infografiche

E’ successo quasi a tutti. Improvvisamente piomba in ufficio il vostro capo e vi rivela di aver bisogno di una presentazione mozzafiato entro 24 ore. Oppure, avete redatto una ricerca scolastica e necessitate di un’arma segreta per riuscire ad ottenere il massimo dei voti.

Quale che sia il vostro scopo, nell’era dei dati lo strumento migliore è una presentazione composta da immagini ed infografiche, ossia immagini abbinate a dati selezionati. Uno slide show non sarebbe male, magari portando con voi il vostro iPad per proiettare il tutto in aula, attraverso un televisore con porta HD.

Sapete bene che un’immagine vale più di mille parole e sapete di avere pochissimo tempo per confezionare la presentazione completa.

Ecco cosa fare prima di iniziare ad assemblare il vostro prodotto.

1- PER PRIMA COSA CERCATE LE IMMAGINI

Foto classiche si trovano gratuitamente su siti come Flickr o Stock.xchng oppure Compfight. L’importante è seguire le disposizioni di uso specificate e rispettare i diritti d’autore. La ricerca può partire dalle immagini con il simbolo di Creative Commons, che è una licenza di fair free usage.

Il nostro consiglio è di non eccedere nel numero di immagini da scaricare. Caricatele poi sul vostro account di Google Docs a cui potete accedere da qualsiasi luogo (nel caso sia tardi e dobbiate continuare a lavorare da casa).

2- SELEZIONATE UNO STRUMENTO PER LE VOSTRE INFOGRAFICHE

Come siti online troverete due varianti: quelli gratuiti e quelli a pagamento.

Tralasciando siti come Hohli e amCharts, Google Chart Tools, il cui prodotto finale non rompe gli schemi delle tipiche presentazioni, più accattivanti sono Infogr.am, con belle immagini ma templates limitati, e Easel.ly, con ampia scelta di template e simboli. Altri, come Chartsbin e Wordle: vi permettono di utilizzare solo infografiche già prestabilite.

Per i siti di infografica a pagamento, troviamo Piktochart e Create.ly. Il mio preferito è decisamente il primo, più innovativo, con una versione libera ed una a soli $2.50/mese per studenti.

Se invece dei siti online decidete di optare per veri e propri pacchetti software, il più noto per creare immagini vettoriali è Inkscape e corrisponde all’Illustrator per comuni mortali.Tuttavia, coloro che nel settore grafico del marketing ci lavorano tutti i giorni giureranno che i software Adobe (Illustrator, Indesign e Photoshop) valgono quello che costano… e non costano poco. Per quelli di voi che sono studenti, c’è una versione scontatissima per Education.

Da segnalare è poi la versione iPad di Photoshop, estremamente intuitiva e a prezzo limitato. Per infografiche più sportive, potete anche utilizzare programmi di sketching come Autodesk Sketchpad o Paper (gratuita ma con pennelli a pagamento).

3- USATE LA CARTA DI CREDITO O IL CONTO PAYPAL

Per acquistare software o abbonarsi a siti a pagamento io ho sempre utilizzato la mia carta di credito, accumulando anche punti. Alternativamente, potete creare un conto Paypal e registrarci la vostra carta prepagata. I vantaggi dell’utilizzo delle carte superano di gran lunga gli svantaggi, permettendovi di terminare una presentazione mozzafiato in un tempo limitato.

Guest post a cura di Luisa De Amicis

Free Logotype Maker: generatore automatico di loghi con una scritta

logotypemaker

Free Logotype Maker è un interessante generatore automatico di loghi con una scritta.

Tutto quello che c’è da fare è digitare un testo e procedere. Otterremo così una serie di loghi già pronti senza dover usare alcun software apposito, direttamente nella finestra del browser.

Se rinfreschiamo la pagina otterremo un’altra serie e così via: le combinazioni del design sono tantissime.

Ne potremo scegliere uno e personalizzarlo ulteriormente attraverso un apposito editor contenente tutti gli strumenti grafici per la modifica: immagini clipart, forme, ombreggiature, gradienti, riflessi, stili, font, colori, eccetera.

La grafica ottenuta può essere salvata sotto forma di file in formato PNG, PDF, ZIP.

Logo Maker è un’applicazione gratuita che non richiede registrazione.

Sicurpas freeware: il guardiano di password e file

sciupass_1

Approfittando dello spazio offertomi in questo blog colgo opportunità per proporre ai gentili lettori il programma Sicurpas Freeware. Già famoso in rete per le sue peculiarità basate sull’ottimo funzionamento, la grande qualità ed un elevatissimo grado di sicurezza, Sicurpas vanta, oltre ad un premio Award, innumerevoli riconoscimenti ed attestati che ne decretano il successo presso gli utenti che utilizzano regolarmente il programma.

Progettato da un team che opera a Bolotana, un minuscolo paesello dislocato nel centro Sardegna, questo programma ingloba al proprio interno tre degli algoritmi di cifratura tra i più noti ed utilizzati al mondo:

  • Rijndael con chiave a 256 bit
  • Twofish con chiave a 256 bit
  • Blowfish con chiave a 448 bit

L’algoritmo di Rijndael viene interfacciato con un sistema di sicurezza del digitato denominato Sicurpas Ghost Algorithm, ideato e progettato da Mariano e Pierluigi Ortu, del team Sicurpas. Questo algoritmo è in grado di respingere gli attacchi dei programmi rivelatori di asterischi e dei memory dump, cioè i programmi spia in grado di forzare le locazioni di memoria nelle quali agisce un programma in esecuzione. Ghost è stato definito dalla critica specializzata uno dei sistemi di tutela tra i più efficaci in assoluto!

Un’altra peculiarità molto apprezzata dalla critica del settore è indubbiamente il generatore di password in dotazione al programma e denominato Sicurpas Blizzard Algorithm. Questo generatore è stato definito tra i migliori presenti in rete, addirittura c’è chi ha definito Blizzard il migliore generatore di password al mondo per quanto riguarda la categoria di programmi alla quale appartiene Sicurpas. Ideato e progettato da Mariano Ortu, coordinatore del team Sicurpas, questo algoritmo è in grado di generare password prive di caratteri simili, uguali, in sequenza, sequenze di tasti e parole nel dizionario.

Altro punto di forza in questo generatore di password è la capacità a far sì che tutti gli insiemi selezionati per comporre una password siano comunque presenti anche quando la selezione dei medesimi incrementa ed il numero di caratteri di composizione della password medesima diminuisce. Queste caratteristiche rendono le password generate con Blizzard molto elaborate e, se composte con estensione di caratteri superiore ai 64 bit, estremamente difficili da attaccare con un programma Brute Force.

sciupass_2

Queste alcuni dei moduli proposti da Sicurpas Freeware, un programma dal taglio professionale che offre tante altre singolarità tecniche davvero molto apprezzate dai suoi utilizzatori. Un software completo, sicuro, dotato di una interfaccia grafica molto curata, esteticamente gradevole ed estremamente intuitiva che viene distribuito in versione setup auto installante e per chiavetta USB.

Per ottenere una descrizione dettagliata del software recatevi al seguente link: http://www.vdtecnica.it/forum/viewtopic.php?f=6&t=5.

Potete provare questo programma gratuito effettuate il download al seguente link: http://www.vdtecnica.it/index.php?option=com_rokdownloads&view=folder&Itemid=67

Guess post a cura di Laerte

Pen.io: pubblicare pagine web facilmente senza conoscenze di HTML

pen.io

Pen.io è un comodo ed efficiente servizio che consente di pubblicare pagine web facilmente senza conoscenze di HTML o di altri linguaggi di programmazione.

Basta assegnare un titolo e una password per poter editare la pagina quando si vuole successivamente e procedere alla creazione.

Otterremo così un URL del tipo nome.pen.io da condividere in internet.

Per modificare il titolo basta cliccarci sopra e digitare un testo, idem per il corpo della pagina web.

E’ anche possibile inserire video di Youtube soltanto incollandone il link dopo il tag “:video” ed aggiungere nuove pagine usando il tag “:page”.

Pen.io è uno strumento del tutto gratuito.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: