Archivio per la tag 'fisica'

Gioco della settimana: Fantastic Contraption


fantasticcontraption



Fantastic Contraption è un divertente gioco che si basa sulle leggi della fisica.

L’obiettivo è spostare la sfera rosa all’interno di un rettangolo dello stesso colore.

E’ necessario costruire una specie macchina con un altra ruota ed un asse collegato alla palla rosa e stabilire il senso della rotazione.

Andando avanti si potranno aggiungere altri componenti. Da registrati si possono salvare le partite.

Un gioco di logica, piuttosto semplice adatto anche al pubblico dei bambini.

Le leggi della fisica sono divertenti!

Se ti piacciono questo genere di giochi, da non perdere il mitico Crayon Physics.

Vedi tutti i giochi delle scorse settimane.



Phun: uno straordinario gioco gratuito per apprendere le leggi della fisica


Phun è un gioco gratuito semplicemente stupendo.

Permette di disegnare oggetti e figure con i quali simulare le leggi della fisica in due dimensioni facendoli cadere, spostandoli, collocandoli sopra ad altri

Il video che ho inserito vale più di tante parole.

Sebbene in inglese è molto intuitivo e con un po’ di pratica diventa piuttosto facile. Se si inizia a giocare non si smette più!

Il programma è stato realizzato da uno studente, svedese, Emil Ernerfeldt, dell’Università di Umeå ed è disponibile sia per Windows che per Linux (presto anche per Mac OS).

Imperdibile…

Vedi anche Crayon Physics: un gioco gratuito per comprendere le leggi della fisica

Scarica la versione per Windows: eseguibile | archivio zip (non necessita di installazione).

Via | Maestro Alberto: informazioni e risorse per la Scuola Primaria

Crayon Physics: un gioco gratuito per comprendere le leggi della fisica

Crayon Physics



Scopro su Punto Informatico un gioco fantastico: Crayon Physics.

Originale, divertente, educativo, con una interfaccia gradevolissima somigliante a quella di un foglio accartocciato.

Dobbiamo disegnare con il mouse, come se fosse una matita colorata, oggetti per spostare una pallina fino a catturare una stella in una specie di puzzle a due dimensioni.

Adattissimo per i bambini, non solo per la gradevolezza dell’ambiente grafico, ma perché possono cominciare ad intuire le leggi della fisica e della dinamica, sforzandosi di trovare soluzioni ai semplici problemi proposti.

Devo dire, tuttavia, che ha rapito anche me e quindi credo possa divertire anche un pubblico adulto. Questa la descrizione di Luca\S:

Scopo apparentemente semplice del gioco è quello di far raccogliere alla propria pallina rossa tutte le stelline presenti nel livello.

Per far arrivare la palletta dal punto A (partenza) al punto B (stellina, o stelline varie) si possono disegnare cubi, rettangoli, scarabocchi strani e qualsiasi forma anche se… il gioco molto spesso trasforma lo scarabocchio in una forma più regolare.

Se “si accenna” ad un rettangolo stortignaccolo, insomma, Crayhon Physics ne corregge la forma in un rettangolo perfetto e regolare, ma non sempre è un bene per il risultato.

Gli oggetti così creati in punta di matita virtuale diventano immediatamente solidi e “cadono” nel livello dal punto in cui li si disegna grazie ad una forza di gravità simulata, che è proprio la forza da sfruttare per arrivare a collezionare stelline.

Catapulte, ponti sospesi, oggetti per bloccare percorsi, piattaforme per sollevare, palline piccole per contrappesi piccoli, macigni deformi se serve un po di massa: la creazione si fa con la matita, con Crayon Physics!

Guardate questo video per farvi un’idea.


Istruzioni per usare Crayon Physics:

  • Barra Spaziatrice – ricarica il livello
  • Esc – apre il menù
  • Alt + invio – per giocare a schermo intero
  • Alt + F4 – per uscire

Il gioco è distribuito sotto questa licenza Creative Commons, ho preparato una versione con livelli aggiuntivi che può essere scaricata qui.

Non necessita di installazione, basta scompattare l’archivio zip (5.9 mb) e lanciare il file crayon.exe all’interno della cartella (per caricare i livelli aggiuntivi lanciare il file level_pack_01.bat).

Presto sarà disponibile anche una versione deluxe.

Un vero e proprio spensierato ritorno all’infanzia. Da provare!

Articolo interamente tratto dal mio blog Maestro Alberto: informazioni, notizie e risorse per la Scuola Primaria.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: