Archivio per la tag 'firefox'

24 modi di catturare una schermata

screenshot



Mashable ha pubblicano l’ennesima lista, 15 modi per creare uno sceenshot, ossia di catturare una schermata.

I sistemi elencati sono molto buoni. Io l’ho tradotta ed integrata aggiungendo altre nove opportunità. La lista di Mashable è divisa in tre parti: plugin, software, applicazioni web. Per spiegazioni un po’ più dettagliate in inglese, consultala direttamente.

Plugins:

Programmi:

Applicazioni web:

Altri cattura schermo di vario tipo:

  • WinSnap, grave mancanza nella lista di Mashable. Uno dei migliori software in circolazione che uso regolarmente. Veloce, senza fronzoli, immediato, purtroppo non più gratuito, anche in italiano. Una fortuna possedere le versioni precedenti freeware
  • JingProject, ottimo software, buono anche per lo screencasting, lavora su macchine piuttosto performanti in Windows con .Net Framework 3.0 e in Mac OS X. Da prendere al volo prima che passi a pagamento
  • Screeny, buon software gratuito
  • Screen Hunter, sia freeware sia Pro
  • Screenshot Captor, donationware
  • AndySnap, software freeware
  • Bluga, applicazione web che funziona da URL
  • BrowsrCamp, test site per Mac OS X e generatore di screenshot per Safari
  • Flickr Webimager, cattura schermate e le invia direttamente al nostro account di Flickr

UPDATE:

E così siamo a più di 30.

Ce ne sono tanti altri naturalmente. Mi limito a segnalare questa lista da dove scaricare anche le vecchie versioni gratuite di WinSnap e Fastone Capture.

Nel frattempo continuo ad aggiornare la mia lista delle liste di Mashable, tradotta in italiano e suddivisa per argomenti con centinaia e centinaia di ghiotti links.

Non mancate l’occasione di seguirla. Siamo arrivati a un’ottantina.

Link al post | Le cassette degli attrezzi di Mashable (la lista delle liste)


Iniziativa per bloccare Firefox! Perché?



La notizia ha dell’incredibile. Un gruppo di webmaster ha intrapreso una campagna per bloccare Firefox. In buona sostanza vietano l’accesso alle loro pagine tramite il famoso browser.

L’ignaro navigatore che tenta di entrare in uno dei siti è reindirizzato verso una pagina web dove spiegano i motivi.

La ragione principale è la seguente. Siccome è possibile installare AdBlock in Firefox per bloccare gli annunci pubblicitari, non gli piace che ciò accada per le loro pagine web.

Inoltre, per i suddetti motivi, non desiderano far consumare banda agli utenti del browser della volpe rossa.

Le ragioni per cui l’accesso è ristretto sono meramente commerciali pertanto.

Per tutta una serie di evidenti motivi l’iniziativa non potrà avere alcun successo. Non è la prima volta che ciò accade. Semplicemente demenziale…

Via | Digg



Le statistiche aggregate della blogosfera



GStat è un progetto spagnolo di Alex Barros (padre anche di ZumOS) ambizioso ed interessantissimo che potrebbe risultare davvero utile.

Si tratta di un sistema di raccolta che aggrega e mostra informazioni sugli internauti, come per esempio il sistema operativo, il browser e la lingua più usati.
Le informazioni sono pubbliche e gli utenti rimangono anonimi.


L’obiettivo di GStat è comprendere la situazione attuale e i comportamenti degli utenti di internet in generale per fornire dati interessanti in particolare per webmaster, blogger e programmatori.

Pensate di aggregare tutte statistiche dei blog presenti sulle principali directory italiane come Blogbabel, Blogitalia o Wikio per capire i comportamenti della blogosfera.

Oppure che i 100, 200, 1000 blog più visitati d’Italia si mettano d’accordo per mostrare i loro dati globalmente. Ne risulterebbe un ghiotto quadro completo delle usanze della blogosfera.

Intanto riporto alcuni dati presenti in GStat: Firefox è il browser più usato, Wndows Xp il sistema operativo, 20-21 l’ora di accesso alla rete più frequentata, lo Spagnolo la lingua dominante naturalmente (essendo per ora basato soprattutto sui dati provenienti dall’amato paese iberico).


Per contribuire al progetto basta aggiungere uno script sul proprio sito. Lancio l’idea a Blogbabel.

Via | wwwhat’s new

Le cassette degli attrezzi di Mashable (la lista delle liste)

L’autorevolissimo blog americano Mashable pubblica da un po’ di tempo delle supercomplete liste di links che elencano le migliori risorse reperibili in rete riguardo alcuni temi caldi del web.

Sono vere e proprie toolbox, cassette degli attrezzi ricolme di strumenti selezionati per utilizzare al meglio per esempio Firefox, WordPress e tante altre applicazioni.

Vi presento la “lista delle liste” di Mashable, tradotta in italiano e suddivisa per argomenti con centinaia e centinaia di ghiotti links.

WordPress:

Firefox:

Google:

Facebook:

Twitter:

Digg:

Opensource:

Browser:

Blogging:

Sviluppo Web:

Storage:

PDF:

P2P:

Wiki:

Tags:

Soldi:

Multimedia:

Social Network:

Social Bookmarking:

RSS:

Mappe:

Giochi:

Scuola:

Productivity:

Telefonia mobile e VoIP:

Office Online:

Posta elettronica:

Varie:

Generale:

Ossia, il listone ricapitolativo di una parte delle liste di Mashable (spero non mi sia sfuggito qualcosa… ), pubblicato l’8 settembre 2007.

Cercherò di mantenere aggiornato il post con le nuove toolbox proposte da Mashable e spero di essere stato utile.

Glubble: estensione Firefox per una navigazione sicura e protetta



Glubble è un’estensione per Firefox pensata per famiglie con bambini al di sotto dei 12 anni. Per chi, come me, ci lavora anche a scuola è un’autentica manna dal cielo.

Negli ultimi mesi c’è stata una vera e propria campagna di demonizzazione di Internet ad opera anche di influenti esponenti politici, sulla scia degli episodi legati alla piaga del bullismo scolastico.

Si è chiesta addirittura una censura dei contenuti di libero accesso della rete in quanto raggiungibili da chiunque, anche da adolescenti e bambini.

Genitori ed insegnanti non dovrebbero mai lasciare i bambini da soli al computer liberi di navigare. Spesso gli adulti non hanno i mezzi per difendersi e i figli, la cui richiesta di Internet è in grande crescita, ne sanno più dei padri.

Tra le tante soluzioni arriva una comoda estensione per Firefox che si pone il compito di proteggere i minori dall’accesso a contenuti non consoni alla loro età.

Glubble in buona sostanza consente di generare una lista di siti web approvati dall’utente adulto che possono essere gli unici ad essere navigati e visti dai bambini.

Ad essi (ma anche agli adulti) possono essere associati diversi profili in modo tale da soddisfare le esigenze delle diverse fasce di età.

I siti non inclusi nelle liste sono bloccati e ciò accade per le ricerche in Google e Yahoo.

C’è una lista di siti precaricati in Giubble considerati idonei al mondo degli under 12 chiamata Glubble World. La directory è molto ricca ma purtroppo indicizza soltanto siti in lingua inglese, essa rappresenta comunque una buonissima base di partenza.

L’aspetto di Glubble è amichevole, adatto al target cui è rivolto con un’interfaccia adatta anche ai piccolissimi che ancora non sanno leggere. Il sistema dei permessi è immediato.

A mio avviso si tratta di una buona opzione, adatta più all’insegnante e al genitore esperto piuttosto che al navigatore saltuario poiché richiede, oltre all’uso di Firefox, una configurazione e tutto un lavoro di selezione che potrebbe essere lungo e minuzioso.

A chi è alla ricerca di strumenti per la navigazione sicura per questa fascia di età caldeggio l’uso del motore di ricerca da me costruito in collaborazione con alcune colleghe insegnanti Ricerche Maestre: il Web per la Scuola Primaria (vedi l’articolo di presentazione).

Ricerche Maestre


Glubble



Social Poster: social bookmarking all’estrtema potenza



Con Social Poster è possibile in un colpo solo condividere un sito, un blog, un post, una url in 34 siti di social bookmarking (Digg, Reddit, Delicious, Furl, Technorati, Spurl e tanti altri).

Si può anche evidenziare un testo e sottoscriverlo, aggiungendo alcune informazioni (tags, titolo, testo, url).

C’è anche un comodo bookmarklet per Firefox, un plugin per WordPress e una serie di bottoni da inserire nelle principali piattaforme blogging.

In sosatanza si può mandare una notizia al volo direttamente a 34 dei più importanti servizi di condivisione sociale di informazioni (naturalmente bisogna anche disporre degli account ed essere loggati).

Un sacco di lavoro risparmiato in quanto ci troviamo aggregati in una sola pagina tutti i principali siti sociali. Pensate di dover condividere una notizia ad uno ad uno!

Via | downloadsquad


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: