Archivio per la tag 'download'

EaseUS Data Recovery Wizard: software per recuperare i dati cancellati dal computer

È nota l’importanza di effettuare copie di backup dei nostri dati, una pratica che ogni utente di computer e dispositivi digitali dovrebbe effettuare con regolarità.

Chi non ha mai perso i dati? O per errori software, malfunzionamenti hardware o per negligenza. Sicuramente in molti hanno vissuto questa spiacevole situazione.

Capita inoltre anche di cancellare accidentalmente dati personali importanti per imperizia o a causa di un malfunzionamento del computer, per colpa di un virus o di un crash improvviso e di avere la necessità di recuperarli.

Per quest’ultima evenienza può essere di aiuto EaseUS Data Recovery Wizard, un software della grande famiglia di EaseUS che consente il recupero dei dati prima archiviati e poi cancellati da un computer in modo semplice e rapido.

EaseUS, infatti, produce una solida gamma di utility per il backup dei dati che sono abbastanza potenti da soddisfare le esigenze dei professionisti IT ma anche facili da usare per tutti. 

Data Recovery Wizard, nello specifico, è una soluzione programmata per il recupero dei dati cancellati.

Disponibile sia per Windows che per Mac, EaseUS Data Recovery Wizard è in grado di recuperare sia i file cancellati per errore dall’utilizzatore, sia i file cancellati dai programmi stessi in base alle loro configurazioni. Gli utenti esperti apprezzeranno anche la sua capacità di recuperare i dati dai server e dall’archiviazione RAID.

Per la sua semplicità d’uso EaseUS Data Recovery Wizard si presenta come una delle migliori utility di recupero disponibili sul mercato e offre una versione gratuita che consente di ripristinare fino a 2 gb di dati.

Il software presenta le seguenti caratteristiche principali:

  • Recupero da cancellazione accidentale
  • Recupero da formattazione
  • Recupero da cestino svuotato
  • Recupero da partizione persa
  • Hard disk danneggiato
  • Recupero da attacco virus
  • Recupero da partizione RAW

Il software dunque offre funzionalità complete e consente il recupero di dati da diversi dispositivi, unità ottiche e server. 

EaseUS Data Recovery Wizard permette la scansione completa di un disco rigido in modo da recuperare facilmente i file persi, le partizioni cancellate o corrotte.

È possibile creare un dispositivo USB di ripristino dei file dopo il crash del sistema operativo, offre funzionalità di recupero da supporti rimovibili, da unità esterne, da supporti di archiviazione ottica ecc.

Il programma permette inoltre di sfogliare i file cancellati tramite l’esplora risorse in base al mese e all’anno del file rimosso, offre supporto di backup dei risultati scansionati ed è in grado di memorizzare i file recuperati ordinati per data, nome e tipo di file.

Con la funzione di scansione rapida, è possibile controllare l’intero disco velocemente. Viene fornito infatti con uno strumento che consente di ricercare tra vari risultati ottenuti da una scansione in base all’estensione o al nome del file.

Infine si possono ripristinare i file non solo dai sistemi Windows ma anche da altre unità formattate esterne.

In buona sostanza, con la procedura guidata di recupero dati di EaseUS, è possibile recuperare facilmente contenuti perduti, basta solamente controllare il nome del file, premere il pulsante di ripristino e scegliere un percorso di recupero specifico selezionando al bisogno anche un’unità esterna per il backup.

Si tratta dunque di un software che offre funzionalità complete in  grado di soddisfare il professionista esperto ma anche tutti gli utenti comuni, anche poco esperti.

OpenBoard: il software gratuito universale per le LIM che sostituisce Open Sankoré

OpenBoard è un software gratuito universale per LIM pensato per scuole e università. 

Si tratta di un programma multi piattaforma, ossia in grado di funzionare in tutti i sistemi operativi, non solo Windows, ma anche Linux e Mac.

Nasce come sviluppo da parte di un team dell’Amministrazione Didattica di Ginevra in Svizzera di un altro celebre software open source gratuito per lavagne interattive, vale a dire Open Sankoré, il cui progetto è purtroppo fermo da qualche anno.

Chi è già avvezzo all’uso di Open Sankoré dunque non avrà alcuna difficoltà ad usare anche OpenBoard la cui interfaccia grafica e le cui funzionalità sono molto simili.

Il programma può essere scaricato ed installato senza alcuna registrazione e limitazione d’uso.

Sebbene offra un ambiente semplice da usare ed intuitivo, OpenBoard è comunque ricco di funzionalità.

È possibile importare ed inserire disegni, animazioni, file audio e video ed esportare le lezioni in PDF. Offre widget ed add-on in grado di includere al volo contenuti di Wikipedia e Google Maps, è possibile prendere annotazioni con scrittura a mano libera, fornisce le funzioni calcolatrice e dizionario, integra un browser interno che permette di visualizzare pagine web senza dover uscire dal programma.

Sotto un video tutorial in Italiano su come usarlo a cura di Francesco Fusillo.

Si sa che le case produttrici di LIM offrono software proprietari a pagamento diversi e non integrabili l’uno con l’altro.

Le scuole o le università però spesso usano marche diverse di lavagne con il conseguente problema dell’esportazione e della condivisione di lezioni e contenuti. In pratica ciò che funziona in una LIM SmartBoard per esempio non funziona su Promethean o StarBoard, soltanto per citare alcune marche tra le più diffuse.

L’uso di questo software per lavagne interattive multimediali in sostituzione dei software proprietari consente di salvare contenuti in un unico formato che l’insegnante potrà trasportare da una classe all’altra o da una scuola all’altra senza dovesi adeguare alle varie marche di LIM.

Il programma, ovviamente, può anche essere usato anche su schermi touch con una penna digitale, magari abbinati ad un proiettore.

OpenBoard in buona sostanza facilita il lavoro dell’insegnante che usa la LIM in classe e viene incontro alle esigenze degli istituti scolastici che possono uniformare il software d’uso delle LIM che hanno in dotazione.

In definitiva OpenBorad ha davanti a sé un futuro roseo. Infatti come si legge sul sito

L’interesse su questo programma sta crescendo velocemente in Svizzera ma anche in Europa e in Nord America. Verrà creata un’organizzazione legale svizzera senza scopo di lucro. Questa organizzazione promuoverà OpenBoard ed il suo sviluppo open source favorendo la collaborazione tra le parti interessate. Tutto questo nel pieno rispetto dei principi cardine che hanno portato alla creazione di questo fork, che si sta rifocalizzando sul lavoro dell’insegnante in classe, privilegiando la facilità d’uso.

Seterra: quiz e giochi interattivi di geografia in tutte le lingue del mondo

Seterra è un sito molto interessante che offre centinaia di quiz e di giochi interattivi di geografia in più di 30 lingue.

Può essere usato online via browser web oppure tramite app per Android e iOS. 

Fornisce davvero tantissime attività per conoscere ed esplorare tutte le zone, i continenti e i paesi del mondo, Europa ed Italia incluse.

Grazie ai quiz proposti e scelti attraverso varie modalità di gioco, gli studenti possono apprendere l’ubicazione dei paesi, delle province, delle regioni, delle masse d’acqua, dei laghi, dei fiumi, delle montagne, delle capitali, riconoscere le bandiere e tanto altro ancora.

Seterra offre anche schede stampabili in PDF per numerose attività e questo lo rende un servizio ancora più interessante ed utile.

Molti contenuti includono anche video tratti dal loro canale YouTube che facilitano la memorizzazione.

Attraverso la modalità online all’indirizzo http://online.seterra.com/ è possibile selezionare la lingua con cui giocare. La versione in Italiano è raggiungibile direttamente a questo link: https://online.seterra.com/it.

Con Seterra è possibile anche personalizzare i quiz selezionando gli elementi da richiedere attraverso il pulsante Crea quiz personalizzati che si trova in fondo agli elenchi soprastanti le cartine interattive.

Le app per dispositivi mobili sono gratuite ma ne esiste anche una versione a pagamento più completa senza pubblicità.

Seterra offre anche quiz di anatomia sul corpo umano davvero interessanti.

Pikwizard: archivio e motore di ricerca con centinaia di migliaia di immagini di libero utilizzo

Pikwizard è un archivio online con più di 100.000 immagini e foto di libero utilizzo gratuite distribuite sotto licenza Creative Commons.

Lo strumento si comporta anche come un vero e proprio motore di ricerca in grado  di scovare i file che interessano all’utente.

Non solo, una volta trovata l’immagine giusta, la si può scaricare direttamente oppure decidere se modificarla online tramite un apposito editor chiamato Design Wizard, semplicissimo da usare, che potrebbe essere utilizzato come web app a parte per modificare le nostre immagini via web senza dover installare sul computer ed adoperare appositi software di grafica digitale.

Pikwizard contiene più di 20.000 immagini in esclusiva grazie a una partnership con una serie di fotografi professionisti e di grafici dell’azienda Wavebreak media.

Il loro obiettivo è raggiungere un repository di un milione di immagini e molte foto non richiedono nemmeno l’attribuzione della licenza CC per essere utilizzate.

Un sito ottimo per per blogger e webmaster che hanno bisogno di immagini per le proprie pubblicazioni web, ma anche per professionisti ed insegnanti che hanno necessità di grafiche di qualità per i loro progetti di qualsiasi tipo.

Shrink Me: ridurre il peso delle immagini online in modo semplicissimo senza perdere qualità

Shrink Me è un’applicazione web che consente ridurre il peso delle immagini online in modo semplicissimo, intuitivo e divertente, senza perdere qualità e senza dover usare complicati software di grafica digitale o di foto editing.

Capita infatti, soprattutto a chi ha bisogno di pubblicare o condividere immagini e foto via internet, di dover comprimere file per non compromettere per esempio la velocita di caricamenteo di una pagina web o per limitare il consumo di spazio nei vari servizi di cloud storage.

ShrinkMe.app consente di “alleggerire” i file in modo rapidissimo e funzionale semplicemente trascinando un’immagine all’interno della sua pagina web per poi scaricare il file compresso.

In pratica è un’app che funziona via browser internet usando programmi di compressione open source.

Supporta i formati JPG e PNG e il livello di compressione può raggiungere l’80%, anche se nei miei test si è fermato a un comunque ottimo 30-40%.

Consente anche la compressione di file in batch, ossia in serie, selezionandoli e trascinandoli sulla sua interfaccia web.

Lo strumento è gratuito, senza pubblicità, senza limitazioni d’uso, veloce e funziona anche offline nei moderni navigatori internet.

Old Maps Online: motore di ricerca di cartine storiche di tutto il mondo

Old Maps Online è un ottimo sito dove trovare facilmente cartine geografiche e mappe storiche di tutto il mondo.

Si presenta come un motore di ricerca dove digitare il nome dello stato o della regione geografica che ci interessa per ottenere una ricca serie di risultati, poiché al progetto partecipano musei ed istituzioni culturali da tutto il mondo che condividono i loro archivi storici.

Il progetto nasce nel 2013 dalla collaborazione tra Klokan Technologies GmbH (Svizzera), specialista della pubblicazione di mappe online, e la Great Britain Historical GIS Project (Portsmouth, UK) sfruttando un potente software di loro creazione.

La ricerca può essere effettuata in anche modo visuale selezionando la regione interessata sulla carta geografica.

Una risorsa educativa e culturale da non perdere.

Vedi anche: Mappe, planimetrie e cartine geografiche storiche di libero utilizzo


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: