Archivio per la tag 'design'

Schetch2Code: applicazione che trasforma uno schizzo o un disegno fatto a mano con testi scritti in codice HTML

Schetch2Code è un progetto interessante di Microsoft AI, sebbene ancora a livello sperimentale, in grado di utilizzare l’intelligenza artificiale per realizzare progetti da pubblicare via internet.

Si tratta di un’applicazione web che trasforma uno schizzo o un disegno fatto a mano con testi scritti in codice HTML.

Il sistema è un grado di scannerizzare la bozza di un qualsiasi design e fornire il codice per pubblicare il relativo frame in un sito web tale e quale come è stato realizzato lo schizzo.

In pratica lo strumento viene in soccorso alla stragrande maggioranza di persone che gestiscono siti web ma che non hanno una profonda conoscenza dei linguaggi di programmazione ed in particolare dell’HTML.

La procedura è molto semplice, si carica la bozza di un progetto o lo si fotografa con la webcam e il sistema elabora il codice HTML da scaricare e utilizzare per pubblicarlo in una pagina web.

È possibile anche verificare nel dettaglio il funzionamento dell’algoritmo di rielaborazione come si può vedere da queste immagini:

Si tratta dunque di uno strumento utile per blogger, webmaster e web designer in erba e che potrebbe tornare utile  a tutti coloro i quali gestiscono siti web ed hanno bisogno di grafiche particolari da pubblicare, insegnanti inclusi.

Picular: il Google dei colori

Picular ama definire se stesso il “Google dei colori”.

Si tratta infatti di una specie di motore di ricerca di colori che si basa proprio sugli algoritmi di Google.

Notoriamente se effettuiamo una ricerca su Google e selezioniamo il tab immagini avremo una serie di figure e di foto come risultato. Picular non fa altro che rendere la palette dei colori di tali immagini con i rispettivi codici esadecimali attraverso un’esperienza utente davvero grandiosa.

Ecco un’esempio con la parola “acqua”:

E un altro esempio con la parola “bosco”:

Passando il mouse sopra l’icona in basso a destra di ciascun riquadro colorato possiamo vedere la corrispondente immagine originale da cui è stato ricavato.

Picular è gratuito e accetta ricerche in tutte le lingue dal momento che non fa altro che elaborare i risultati forniti da Google in forma visuale.

Si tratta quindi di un’ottima applicazione web, utile non solamente per webmaster, designer e appassionati di grafica digitale, ma anche in campo didattico educativo.

Si può per esempio utilizzare come suggestione per disegnare astrazioni a partire da un preciso tema utilizzando i colori ottenuti con una ricerca o utilizzarlo per spiegare come si formano i colori in campo informatico-digitale e i relativi codici che li contraddistinguono.

Pikwizard: archivio e motore di ricerca con centinaia di migliaia di immagini di libero utilizzo

Pikwizard è un archivio online con più di 100.000 immagini e foto di libero utilizzo gratuite distribuite sotto licenza Creative Commons.

Lo strumento si comporta anche come un vero e proprio motore di ricerca in grado  di scovare i file che interessano all’utente.

Non solo, una volta trovata l’immagine giusta, la si può scaricare direttamente oppure decidere se modificarla online tramite un apposito editor chiamato Design Wizard, semplicissimo da usare, che potrebbe essere utilizzato come web app a parte per modificare le nostre immagini via web senza dover installare sul computer ed adoperare appositi software di grafica digitale.

Pikwizard contiene più di 20.000 immagini in esclusiva grazie a una partnership con una serie di fotografi professionisti e di grafici dell’azienda Wavebreak media.

Il loro obiettivo è raggiungere un repository di un milione di immagini e molte foto non richiedono nemmeno l’attribuzione della licenza CC per essere utilizzate.

Un sito ottimo per per blogger e webmaster che hanno bisogno di immagini per le proprie pubblicazioni web, ma anche per professionisti ed insegnanti che hanno necessità di grafiche di qualità per i loro progetti di qualsiasi tipo.

Screely: migliorare immagini e schermate online con un click

Screely è un’applicazione web di uso super facile che permette di  migliorare immagini e schermate del computer (screenshot) online con un click.

Senza dover usare complicati software di image editing alla Photoshop, Screely, caricando un file con un semplice drag&drop, aggiunge un riquadro, un colore di sfondo e un’ombreggiatura al volo per rendere l’immagine pronta da scaricare più accattivante e dall’aspetto decisamente più professionale.

La procedura, oltre ad essere semplicissima, è realmente molto rapida rapida.

Screely è uno strumento gratuito che non richiede registrazione e che presto offrirà nuove interessanti caratteristiche come per esempio il caricamento di file in serie e molte altre funzioni di modifica della grafica dei file.

Creare un sito web elegante e di successo con Wix.com

Non è certo la prima volta che in questo blog si parla di Wix.com, decisamente una delle migliori offerte “chiavi in mano” reperibili in internet che risponde efficacemente alla domanda su come creare un sito web gratis.

Wix è ormai da molti anni è una piattaforma leader del settore e, vista la concorrenza che c’è online in questo genere di offerta da parte dei servizi similari basati sul cloud e considerata anche quella delle agenzie fisiche presenti nel territorio in Italia che si propongono per lo sviluppo di siti web per aziende e privati, spesso a prezzi non proprio economici, essa rappresenta una scelta intelligente e produttiva per chiunque abbia bisogno di ottenere visibilità in rete.

I sui sviluppatori, infatti, non finiscono mai di stupire l’utenza offrendo continuamente soluzioni intelligenti, professionali ed utili per realizzare siti web a misura delle richieste e degli obiettivi di chi ha intenzione di ottenere una presenza duratura e di sicuro impatto in rete.

Soltanto l’anno scorso di questi tempi, a questo proposito, avevo scritto in un post riguardo quelli che erano allora i nuovi strumenti proposti da Wix: in particolare presi in esame alcuni nuovi tool messi a disposizione come, Wix Music, Wix Video, Wix Events, Wix Pro Gallery.

In precedenza in un altro articolo avevo invece parlato della semplicità e della facilità d’uso del sistema grazie al suo sviluppo in HTML5, del sistema di scrittura di tipo WYSIWYG che con la tecnica del drag&drop consente di aggiungere contenuti trascinandoli nell’interfaccia della pagina web da costruire, senza avere la minima conoscenza dei complicati linguaggi di programmazione, in modo intuitivo e senza fatica.

Si era anche descritto come all’interno della piattaforma esistesse già un ricco database di temi, di immagini e sfondi gratuiti, eleganti e professionali, da utilizzare per ottenere una grafica di sicuro impatto visivo in generale e nelle gallerie di immagini in particolare; dell’ottimizzazione per ottenere siti mobile friendly, vale a dire che riescono ad adattarsi automaticamente alla visualizzazione tramite dispostivi mobili come tablet e smartphone; della cura dell’aspetto social e di molto altro ancora.

Insomma, pur essendo Wix un sistema per creare siti web ormai ben consolidato e di successo, le novità e i tool messi a disposizione dell’utenza migliorano continuamente e si arricchiscono di nuove interessanti funzionalità.

La prima che voglio segnalare è Wix Code, un nuovo strumento che tramite la cosiddetta Wix UI, regala agli utenti una potente soluzione che offre la possibilità di creare siti web robusti senza limiti di gestione dei dati e di personalizzare il comportamento delle varie componenti dei siti Wix.

Wix Code, in pratica, promette di estendere le già ricche funzionalità presenti con una marcia in più, di aumentare per così dire la cilindrata del motore del proprio sito web senza compromettere le problematiche di hosting ma, sempre utilizzando il completissimo ed efficiente editor visuale di Wix.

Sembrerà un paradosso ma Wix Code, a scapito del nome, apre l’accesso a potenti strumenti tipici dei CMS e dei loro plugin senza la necessità di padronanze tecniche specifiche e senza conoscenze approfondite di coding.

Con Wix Code, inoltre è possibile gestire comodamente più siti web dalla stessa dashboard di lavoro, senza dover noiosamente entrare e uscire ogni volta per ciascuno. Una funzionalità decisamente interessante per le aziende o gli enti che hanno bisogno di intere suite di siti web.

Le pagine dinamiche, inoltre, permettono di generare uno stile di design unico che una volta prodotto si adatta a liste e a serie di contenuti del nostro sito web. In pratica da una singola pagina si può produrre una lista di link correlati con URL distinte e separate senza duplicare contenuti.

Non dimentichiamo che Wix.com non è soltanto un sistema per creare siti web ma anche una piattaforma hosting. Ciò significa che l’utente può utilizzarlo dalla A alla Z, dal processo di creazione alla gestione nel tempo, all’abbonamento dello spazio online senza rivolgersi a provider esterni.

A questo proposito, un’altra interessante novità di Wix sono gli strumenti che aiutano all’ottimizzazione dei contenuti per darli in pasto ai motori di ricerca e per ottenere conseguentemente la necessaria visibilità in rete.

In particolare il  Wix SEO Wiz, vale a dire il “mago della SEO” (Search Engine Optimization), aiuta a trovare la maniera di essere reperiti online e di apparire in una posizione alta nelle ricerche di Google e quindi di migliorare il proprio buisiness o comunque la propria visibilità.

Con il nuovo Wix ADI poi, entra addirittura l’intelligenza artificiale nella creazione di siti web personalizzati. Grazie a questo strumento infatti, rispondendo semplicemente ad una serie di domande iniziali, il sistema sarà in grado di proporre offerte su misura. Un altro esempio di come Wix.com abbia a cuore i propri clienti, studiando continuamente soluzioni intuitive ed intelligenti per metterli a proprio agio.

Un’ultima applicazione di cui voglio spendere volentieri due righe è infine il Wix Logo Maker, un nuovo prodotto di Wix che consente di creare un logo professionale del tutto personalizzabile per il proprio marchio senza dover spendere denaro richiedendo le prestazioni esterne di qualche web designer.

In conclusione Wix.com non è soltanto la classica proposta su come creare un sito web gratis come ce ne sono tante nel web, ma anche e soprattutto una piattaforma flessibile e completa, potente ed intuitiva che offre pacchetti scalabili completi, adatti per tutte le varie esigenze di chi ha bisogno di costruire siti web efficienti e dal sicuro impatto grafico.

Wix, dunque, propone soluzioni per tutti i bisogni e le necessità: dal blogger alle prime armi alla grande azienda che vuol promuovere il proprio marchio, dal piccolo imprenditore al commerciante che vuol aprire un negozio in internet, dal professionista all’insegnante, dall’ente privato al piccolo o grande esercente, da chi ha bisogno di una singola pagina web per un portfolio o un curriculum alle imprese che ne devono generare a migliaia e sempre di nuove.

Wix, in definitiva, è ormai una realtà consolidata in Italia e anche a livello planetario, in continuo progresso e sviluppo che offre un piano del tutto gratuito e pacchetti scalabili a pagamento con sistemi di assistenza 24 ore su 24, sette giorni alla settimana.

Il tutto, come già detto, chiavi in mano senza dover richiedere l’aiuto degli specialisti del settore: serve soltanto con un minimo fantasia e di voglia di distinguersi usando le proprie competenze, anche se minime, perché sempre e comunque facilitati e accompagnati nel processo di costruzione.

Applicazione web per unire file immagine JPG, PNG, GIF e BMP facilmente

Vi capita per i vostri progetti professionali, di svago o per le vostre attività didattiche di dover combinare due o più immagini o foto in una sola?

Bene, a questo link https://www.ofoct.com/merge-jpg-files possiamo accedere ad una applicazione web che consente di unire file immagine JPG, PNG, GIF e BMP facilmente direttamente via web, senza dover usare complicati programmi di grafica digitale alla Photoshop.

Lo strumento di Bear File Converter permette di unire in modo veloce ed intuitivo tutte le immagini che vogliamo, anche più di due.

È necessario trascinare i file immagine da unire nell’apposito spazio (o indicandone l’URL se sono già residenti online), decidere il tipo di allineamento (verticale o orizzontale) e il formato di output e procedere al download del mosaico ottenuto, cliccando prima sul pulsante merge, e poi sulla scritta click to download it.

Se non siamo soddisfatti del lavoro ottenuto è anche possibile aprire un comodo editor grafico (https://www.ofoct.com/image-editor/bear-image-editor-online.html) per modificare le immagini cliccando sulla scritta View & Edit It.

Lo strumento in questione, chiamato Merge JPG Files,  è del tutto gratuito, non richiede registrazione e ha l’unico limite di far caricare file fino a 50 mb in totale.

Ecco un esempio di quello che si può ottenere:

Il sito madre, Bear File Converter https://www.ofoct.com/, offre un sacco di altri strumenti gratuiti per modificare immagini, video, file, documenti, PDF, eBook direttamente online.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: