Archivio per la tag 'bookmarklet'

Sitonomy: anatomia di un sito web


sitonomy

Sitonomy è uno strumento di analisi delle componenti di un sito web.

Inerendo l’URL di un sito, infatti, ne risulta la sua “anatomia”.

Sitonomy mostra il sistema pubblicitario usato, la piattaforma blogging, i widget sociali installati, il tipo di feed RSS, i servizi di statistica, il software del server in cui è ospitato.

Per ciascun elemento offre le principali alternative.

Si tratta in sostanza di un buon strumento per ricevere semplici consigli o per curiosare all’interno dei siti ed ottenere informazioni per migliorare o intraprendere un progetto web nuovo.

Sitonomy offre anche un comodo bookmarklet per i principali browser.


BigTweet: postare in Twitter durante la navigazione


bigtweet

BigTweet è un servizio che permette di aprire una finestra nel browser in mezzo alla pagina che stiamo visitando durante la normale navigazione con la quale postare in Twitter.

Ciò avviene grazie ad un bottone, un bookmarklet da trascinare sulla toolbar del navigatore dove cliccare per aprire BigTweet.

Funziona in Firefox, Internet Explorer, Safari e Google Chrome.

La prima volta che accediamo, purtroppo, richiede le nostre credenziali Twitter: username e password. Dopodiché è possibile scrivere un classico messaggio di 140 caratteri oppure passare alla funzione che permette di raddoppiare la lunghezza a 280, suddividendo in più tweet.

E’ possibile inserire caratteri unicode, simboli speciali e link abbreviati senza lasciare la pagina.

Comodo soprattutto se vogliamo inserire una citazione tramite copia incolla.

Via | killerstartups


Individurls: creare un aggregatore di notizie personali in stile Popurls


individurls

Molti di voi conosceranno gli aggregatori di notizie in stile Popurls, il più conosciuto della rete.

Individurls è un servizio web che permette di crearsene uno del tutto personalizzato con le news dai nostri siti preferiti.

Da registrati è possibile inserire feed RSS e creare una pagina che le aggrega e ne monitora il flusso.

Immaginate di costruire una singola pagina web tramite i feed del vostro Google Reader o dei vostri blog preferiti e di produrre un “muro” di aggiornamenti.

Individurls è un servizio gratuito, semplicissimo da usare, che fornisce un indirizzo da condividere online con le nostre notizie personalizzate.

Le opzioni sono davvero minime. E’ possibile scegliere se aprire i link in una nuova finestra o no e vedere una parte del contenuto in una finestra popup passando sopra un titolo.

Individurls genera automaticamente una compatibilità per la visione tramite iPhone e fornisce un comodo bookmarklet per aggiungere siti al volo durante la navigazione

Via | mashable


FeedBeater: trasformare qualsiasi URL in un feed RSS


feedbeater

Di applicazioni come FeedBeater ne ho già recensite molte e devo riconoscere che col tempo non ce n’è una che funzioni a dovere.

Si tratta di un servizio in grado di trasformare l’indirizzo di un sito web in un feed RSS attivo.

Purtroppo ce ne sono ancora alcuni, anche di blog, che non forniscono un feed per essere monitorati tramite un news reader.

FeedBeater è in grado di individuare i cambiamenti che avvengono in tali siti e di proporli attraverso il feed generato.

Il problema è che talvolta, anzi spesso, concepisce anche semplici modifiche del layout come novità, rendendo il feed spurio.

E’ necessario tuttavia accontentarsi perché, come dicevo, spesso le applicazioni di questo genere nemmeno funzionano.

Per attivare la lettura del sito sprovvisto del classico bottoncino arancione basta copiare ed incollarne l’URL nel campo apposito di FeedBeater e aggiunere il feed generato ad uno dei quattro lettori supportati (Google Reader, Bloglines, Newsgator, My Yahoo!).

Il servizio offre un bookmarklet per creare al volo un feed visitando un sito web e un widget da copiare ed incollare all’interno di un blog per permettere ai lettori di generare il feed di ogni pagina visitata.

Via | killerstartups


Gtwit: client Twitter basato sul web


gtwit

Gtwit è un’interfaccia per Twitter che permette di gestire al meglio via web il celebre servizio microblogging.

Sviluppato con Google App Engine ci si accredita tramite un account Google, oltre ai dati personali del nostro Twitter. Non richiede dunque nessuna installazione e funziona in Firefox, Safari e prossimamente anche in Internet Explorer.

Insomma sembra quasi di twittare in una delle tante applicazioni di Google, a cominciare dall’interfaccia grafica decisamente minimalista ma altrettanto funzionale.

I nostri tweet sono immagazzinati nel servizio e possono essere ricercati attraverso un motore interno specifico o tramite Summize. Allo stesso modo si possono ricercare utenti e tag specifici.

E’ possibile gestire contemporaneamente vari account, dispone di scorciatoie di tastiera e di tutte le tipiche funzioni di Twitter implementandole. Abbrevia per esempio in automatico le URL lunghe twittate e converte i link di tinyURL nell’originale nei tweet ricevuti in modo da vedere chiaramente dove punta il link.

Fornisce un comodo bookmarklet per postare al volo un link. Consente infine update più lunghi dei 140 caratteri dividendoli.

Minimalista ma efficiente.

Via | MoMB


Zi.ma: come ottenere il massimo da un servizio accorcia URL


zi.ma

Mi ero riproposto di non recensire più gli abusatissimi servizi accorcia URL, ma per Zi.ma farò un’ eccezione.

Perché? Semplicemente perché Zi.ma ha proprio tutti i requisiti per essere il servizio accorcia URL definitivo:

  • ha un nome breve e più breve sarà il link accorciato
  • offre un completo servizio di statistiche sul visitatore del link originario (dominio, IP, data e geolocalizzazione)
  • permette di stabilire una data di espirazione
  • permette la protezione tramite password
  • permette di condividere il link con un titolo e una descrizione
  • permette di scegliere una parola, una combinazione di lettere e numeri per ricordare meglio il link accorciato
  • permette di raggruppate in un link un gruppo di URL
  • offre un comodo bookmarklet per accorciare URL al volo durante la navigazione

Insomma un accorcia URL intelligente, ideale per Twitter e siti simili. Non a caso include un bookmarklet specifico per Pownce e per Twitter.

Cosa volere di più?

Via | go2web20



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: