Archivio per la tag 'bambini'

JS Paint: remake del vecchio Paint di Microsoft che funziona online

Se siete nostalgici del celeberrimo Paint, il famoso programma di Microsoft per disegnare incluso nelle vecchie versioni di Windows, JS Paint fa al caso vostro dal momento che si tratta di un remake del vecchio Paint che funziona direttamente online via browser web.

Per questo motivo questa versione di Paint  inventata da Isaiah Odhner, offre pure il vantaggio che può essere usata in qualsiasi sistema operativo tramite una semplice connessione ad internet ed un navigatore.

Come si evince chiaramente dal nome il software è sviluppato interamente in JavaScript e offre interfaccia grafica, menù e funzioni identiche al Paint originale

Un vero e proprio tuffo nel passato della storia dell’informatica,dunque, sebbene questa applicazione non abbia alcuna parentela commerciale con il colosso di Redmond.

JS Paint, in aggiunta, permette anche di scaricare schizzi e disegni in formato immagine PNG.

I non più giovani avranno di sicuro usato e trascorso un bel po’ di tempo su Paint e proprio per questa ragione, oltre all’aspetto nostalgico, JS Paint può essere uno strumento da mostrare ai più giovani, magari anche a scuola, per far vedere come il software, non solo in campo grafico, abbia avuto uno sviluppo imponente nel corso degli anni, adattandosi alle esigenze e alle richieste degli utenti che ne fanno uso.

JS Paint, tuttavia, è anche un programma potente e strutturato che permette di creare grafiche vere in stile retro ma anche di divertirsi a disegnare e creare un po’ di tutto.

Tutte le informazioni sul software si trovano su github

Seterra: quiz e giochi interattivi di geografia in tutte le lingue del mondo

Seterra è un sito molto interessante che offre centinaia di quiz e di giochi interattivi di geografia in più di 30 lingue.

Può essere usato online via browser web oppure tramite app per Android e iOS. 

Fornisce davvero tantissime attività per conoscere ed esplorare tutte le zone, i continenti e i paesi del mondo, Europa ed Italia incluse.

Grazie ai quiz proposti e scelti attraverso varie modalità di gioco, gli studenti possono apprendere l’ubicazione dei paesi, delle province, delle regioni, delle masse d’acqua, dei laghi, dei fiumi, delle montagne, delle capitali, riconoscere le bandiere e tanto altro ancora.

Seterra offre anche schede stampabili in PDF per numerose attività e questo lo rende un servizio ancora più interessante ed utile.

Molti contenuti includono anche video tratti dal loro canale YouTube che facilitano la memorizzazione.

Attraverso la modalità online all’indirizzo http://online.seterra.com/ è possibile selezionare la lingua con cui giocare. La versione in Italiano è raggiungibile direttamente a questo link: https://online.seterra.com/it.

Con Seterra è possibile anche personalizzare i quiz selezionando gli elementi da richiedere attraverso il pulsante Crea quiz personalizzati che si trova in fondo agli elenchi soprastanti le cartine interattive.

Le app per dispositivi mobili sono gratuite ma ne esiste anche una versione a pagamento più completa senza pubblicità.

Seterra offre anche quiz di anatomia sul corpo umano davvero interessanti.

Storytelling a scuola con Storybird: video tutorial in Italiano

Storybird è un’applicazione web collaudatissima, da molti anni online, che permette di raccontare ed inventare storie in classe a scuola utilizzando semplicemente la piattaforma stessa via internet.

Tutte le risorse necessarie risiedono già al suo interno, archivi di immagini correlate in particolare, senza necessità di doverle reperire altrove.

Le illustrazioni a cui attingere per lo storytelling sono create da artisti professionisti dentro la community che conta milioni di utenti.

La piattaforma è valida per studenti di ogni grado di scuola e di ogni età, anche perché gli insegnanti possono creare al suo interno classi virtuali e agli allievi non sono richiesti dati sensibili, come indirizzi email e password ma un semplice codice riservato con cui accedere.

Il percorso è motivante e creativo e i ragazzi possono partecipare alle consegne anche in modo collaborativo realizzando storie illustrate o anche interi libri.

Ovviamente si possono leggere i racconti condivisi nella community in molte altre lingue e condividere i propri.

Sopra un ottimo video tutorial in Italiano di Elisabetta Buono.

Un’altro video tutorial in Italiano a cura di Elisa Turrini può essere visualizzato qui.

Storybird è uno strumento del tutto gratuito che richiede registrazione e che offre anche un app per Chrome che si chiama Storybird Studio.

Song Maker: un’applicazione Google per creare musica

Chrome Music Lab Song Maker è un’applicazione Google per creare musica.

Il Music Lab fornisce una serie esperimenti creativi lanciati da Google nel 2016.

L’applicazione funziona tramite browser web dove è possibile programmare sequenze di suoni usando vari strumenti musicali.

Può essere usata con le dita su tablet e smartphone ma anche con mouse e tastiera da computer o aggiungendo una tastiera MIDI (vedi video sopra).

In pratica si “disegna” una sequenza di note che può essere riprodotta da vari strumenti (piano, chitarra, clarinetto, synth, marimba), si può stabilire il tempo delle battute, registrare la voce o altri suoni tramite un microfono e infine salvare la canzone creata.

Ad ogni lavoro corrisponderà un link da condividere nei social o dovunque si voglia, e un codice embed per inserire la canzone in una pagina web. Vedi sotto il mio esperimento minimalista:

Oltre ad essere un classico sequencer, Song Maker è un divertente progetto creativo che consente di giocare con la musica e i suoni e di apprendere alcuni concetti basilari della composizione come la melodia e il ritmo.

Lo strumento è gratuito e non richiede alcuna registrazione.

 

XtraMath: imparare le nozioni fondamentali della matematica

XtraMath è un programma web gratuito per genitori, insegnanti e studenti che aiuta i ragazzi a padroneggiare le operazioni matematiche di base.

l video sopra spiega molto bene le caratteristiche del sito in due minuti.

XtraMath offre la possibilità di apprendere le nozioni fondamentali della matematica delle quattro operazioni, in base ad un percorso basato sulla gradualità.

Frazioni, decimali, algoritmi a più cifre sono spiegati in modo semplice per affrontare in modo ottimale successivi problemi più complessi.

Può essere usato dai genitori con i propri figli ma anche dagli insegnanti a scuola o come compito a casa.

Il programma gratuito, previa registrazione, tiene conto dei progressi dello studente.

Gli insegnanti possono organizzare una classe online con i propri allievi in modo semplice.

XtraMath non contiene pubblicità, è disponibile anche in molte altre lingue straniere, fornisce app per smartphone e tablet iOS, Android, Amazon e il supporto di una pagina di Facebook.

Zero Noise Classroom: ottenere il silenzio in classe con una divertente sfida

Zero Noise Classroom è un’app gratuita del browser Google Chrome che permette di ottenere il silenzio in classe con una divertente sfida.

Sfruttando i concetti di gamification e di cooperative learning, alla sua attivazione mostra un conto alla rovescia e un misuratore del rumore agli studenti che si attiva tramite il microfono del computer. L’applicazione può anche essere mostrata a schermo intero in una LIM per esempio.

E’ possibile stabilire facilmente la durata dell’intervallo di tempo da destinare al silenzio e il livello del rumore tollerato.

Una volta azionato il countdown Zero Noise Classroom calcolerà la percentuale dell’eccessivo volume e, conseguentemente, quella del silenzio ottenuto.

Gli stessi studenti potranno verificare l’esito dell’operazione in tempo reale.

In un era in cui il livello della concentrazione degli alunni si adegua ai tempi ristretti imposti dal web, dai giochi elettronici e dalla tv,  Zero Noise Classroom sfrutta proprio il concetto del trasferire lo stile del videogioco e dell’apprendimento collaborativo alle azioni da svolgere in classe.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: