Archivio per la tag 'ajax'

Lexisum: un nuovo modo di ricercare in Wikipedia


Lexisum

Lexisum è un’applicazione web in AJAX che cerca in Wikipedia ciò che si sta scrivendo.

Disponibile in 9 lingue, tra cui l’Italiano, offre vari modi di visualizzazione dei risultati. Fornisce un comodo bottone per la stampa diretta dell’articolo ripulito da immagini e contenuti extra.

Si tratta di un modo rapido ed efficiente per accedere ai contenuti della famosa enciclopedia.

Via | go2web20


Botte di Ferro: servizio storage italiano


bottediferro

Botte di Ferro è un servizio di storage remoto tutto italiano.

Offre un giga di spazio gratuito e 10 giga di utilizzo di banda mensile. Si possono caricare singoli file di dimensione massima di 30 mb.

L’interfaccia in Ajax è molto gradevole e l’aspetto della sicurezza dati ben curato.

BottediFerro dispone di un tool per la gestione dei file online che funziona anche da uploader da desktop (anche in versione non istallante).

In futuro sono previsti piani premium a pagamento.

Rimando alla recensione di Giovy per i dettagli.

PizzaTorrent: meta motore di ricerca torrent


PizzaTorrent

PizzaTorrent è un meta motore di ricerca torrent che consente di cercare simultaneamente nelle directory di 15 famosi siti: Mininova, The Pirate Bay, Iso Hunt, FullDLS, Torrent Reactor, myBittorrent, NewTorrents, Monova, LegitTorrents, SeedPeer, BTjunkie, SumoTorrent, SuprNova, BitTorrent, Vuze.

Il motore è funzionale, rapido e molto gradevole alla vista (basato in Ajax).

I risultati possono essere filtrati secondo la tipologia del file da cercare (video, musica, immagini e via dicendo) e elencati secondo rank, data, dimensione, seeds e peers.

Via | Bitperbit

Delicious Spy: i link di del.icio.us in tempo reale

PageRank



Prendendo inspirazione dal famoso Digg Spy, Ajaxonomy s’è inventato il del.icio.us Spy, un sistema che mostra i link del popolare servizio di social bookmarking in tempo reale non appena sono salvati dagli utenti.

Ogni link è accompagnato da una miniatura e c’è un bottone per fermare il flusso quando diventa troppo rapido. I risultati possono anche essere filtrati tramite keyword.

Via | TechCrunch


Ggoal: il motore di ricerca sociale italiano lancia oggi la sua versione Beta

Ggoal



Ggoal è motore di ricerca sociale tutto italiano sarà online domani nella sua versione Beta.

Ggoal è sviluppato in Ajax ed è ispirato alle logiche del web 2.0 permettendo agli utenti di condividere dati e informazioni.

Maggiori saranno gli utenti e maggiori e migliori saranno i contenuti, un po’ come accade nei servizi di social bookmarking alla del.icio.us.

Il motore è al momento disponibile in Inglese e in Italiano, mentre le ricerche anche in Spagnolo, Francese e Tedesco.

Ne ho già parlato qui. In bocca al lupo!


Ggoal: motore di ricerca sociale tutto italiano

Ggoal



Ggoal è motore di ricerca sociale tutto italiano che è così presentato con le parole degli sviluppatori.

Ggoal è Il primo motore di ricerca dalla logica umana, realizzato dagli utenti e per gli utenti, che valorizza le conoscenze della Rete attraverso i liberi contributi dei suoi fruitori.

Ggoal offre un servizio di ricerca di contenuti per parole chiave sulla Rete. Fornisce link, indirizzi internet, contenuti multimediali di ogni formato seguendo il criterio dell’interattività partecipata.

Ggoal si alimenta delle segnalazioni degli utenti per incrementare l’efficienza del suo servizio. Parole chiave, link e indirizzi internet sono il frutto del contributo della Rete, intesa come comunità di persone attivamente coinvolte nella produzione e diffusione di conoscenze.

Con Ggoal, l’utente della Rete inserisce l’oggetto della sua ricerca, ottiene risultati immediati, ma soprattutto offre attivamente un valore aggiunto, indicando parametri di ricerca alternativi secondo le sue esigenze individuali e mettendo il suo background di conoscenze al servizio della Rete.

Ggoal è sviluppato in Ajax ed è ispirato alle logiche del web 2.0 permettendo agli utenti di condividere dati e informazioni. Maggiori saranno gli utenti e maggiori e migliori saranno i contenuti, un po’ come accade nei servizi di social bookmarking alla del.icio.us.

Insomma un motore pensato per chi lo usa e perfezionato da essi stessi, senza spider, formule matematiche e algoritmi che forniscono liste di links: la popolarità di una parola chieve è decisa dagli utilizzatori.

Ggoal quindi punta sulle persone, sull’intelligenza delle masse. Anche l’assistenza è garantita da un team di persone in carne ed ossa.

Il motore è al momento disponibile in Inglese e in Italiano, mentre le ricerche anche in Spagnolo, Francese e Tedesco.

Sarebbe un’ottima prospettiva offrire la possibilità di aggregare gli utenti in rete sociale. Lancio questa proposta agli sviluppatori.

Un progetto molto interessante. In bocca al lupo!



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: