Video dimostrazioni e tutorials fatte da esperti

ShowMeDo
ShowMeDo è un sito che raccoglie video dimostrazioni fatte da esperti che mettono a disposizione le loro competenze gratuitamente. Un buon modo per apprendere in maniera intuitiva (a condizione di cavarsela con la lingua inglese).

I contenuti, di qualità, ancora non sono molti e riguardano soprattutto alcuni linguaggi di programmazione, Linux, Java. Ma ci sono anche altri argomenti.

A me ha colpito la prima parte di un video tutorial di 30 minuti in Flash di Rachel Cunliffe su WordPress 2.0 (dall’istallazione, alla cofigurazione, alla scrittura dei primi post) e altri tre video su come realizzare uno screencasting con il programma gratuito Camstudio 2.0 in ambiente Windows (configurazione, uso e realizzazione del primo screencast).

Da seguire.

Popurls: tutto il web in una pagina

Popurls

Aggregate in una sola pagina tutte le ultime dalle urls popolari (PopUrls) nel web e pure con uno stile grafico affascinante!

E’ un sito semplice, personalizzabile, che elenca le notizie più recenti da Deliciuos, Furl, Flickr YouTube e tanti altri in un sommario, senza alcuna sottoscrizione di feeds perché è lui stesso un’unica pagina di aggregazioni (a single page aggregator) e lo fa per noi.

Assolutamente perfetto…

Un nuovo sito simile molto buono è Original Signal.

Della stessa serie, un aggregatore di notizie su gadgets tecnologici, Gadgets Original Signals.

Quanto sei esperto di web2.0? Fai il test!

web2.0 test



How web2.0 aware are you? è un divertente test che determina quali siti web2.0 hai visitato recentemente.

Clicchi sul pulsante, un rullo tamburo, ed ecco la tua percentuale! Io la prima volta ho ottenuto un buon 57%.

Simpatico quanto inutile.

Via Micro Persuasion


Al via il computer da 100 dollari

laptop
Il progetto sotenuto da Nicholas Negroponte, di cui ho parlato diffusamente nel mio precedente articolo Analfabetismo Informatico, è arrivato alla sua fase operativa.

L’ambizioso progetto mira a facilitare l’accesso a internet per i Paesi in via di sviluppo. A produrlo sarà una compagnia cinese dai primi mesi del 2007.

Fonte: Sole 24 Ore.

Il progetto: sito ufficiale e wiki.

Stesso articolo pubblicato su Maestro Alberto.

MyDeathSpace, il lato macabro di MySpace

MyDeathSpace
Non ho mai amato MySpace, la comunità sociale recentemente acquistata dal magnate australiano Rupert Murdock.

Un po’ perché non mi somo mai piaciuti i luoghi troppo affollati, un po’ perché ho molto poco da condividere con la stragrande maggioranza degli utenti del sito: i teenager americani.

Inoltre, quando mi sono collegato per curiosare, la navigazione non è risultata troppo sicura.

Il suo risvolto macabro si chiama My Death Space, una specie di tributo e di epitaffio digitale dei membri deceduti appartenuti a MySpace nelle cui pagine mantenevano un diario on line.

Le persone, purtroppo di gran lunga giovanissime, sono decedute soprattutto per morte violenta: suicidio, omicidio, incidente stradale…

Quello che mi ha disgustato non è stato tanto la tipologia dei decessi, alla quale la cronaca quatidiana ci ha malinconicamente abituato, quanto il merchandising legato al sito, davvero di pessimo gusto.

Vi si intravede un quadro inquietante e spettrale della società americana, ma stranamente ancora palpitante e vivido. Dopo la vista di tre pagine ho chiuso definitivamente la navigazione. Il sito non figura tra i miei preferiti e nemmeno nel mio blogroll.

3108: le mie segnalazioni per il blog day

Blog Day 2006

3108 è la cifra che più assomiglia alla parola BlOg, per questo oggi è il blog day.

Io segnalo 5 blogs italiani:

Pandemia: internet e new media

Andrea Beggi: blog tecnico informativo

Dario Salvelli’s Blog: blog tecnico informativo

Downloadblog:internet, tecnica e news

Master New Media: news sull’editoria indipendente


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: