LimeSurvey: potente software gratuito per creare sondaggi completi, indagini statistiche e questionari online

limesurvey

LimeSurvey è un potente software gratuito open source per creare completi sondaggi, indagini, moduli e questionari da condividere online.

Il programma  consente a chiunque di creare e gestire indagini online e, a differenza di altri software similari come SurveyMonkey, Google Drive, Survio, eWebTest per esempio, può essere installato e gestito in un web server all’interno di un sito web.

Limesurvey ha il vantaggio di consentire una personalizzazione praticamente illimitata, inoltre i dati dei sondaggi possono essere scaricati e rimossi da database residenti sul web evitando così i tipici problemi relativi alla privacy. Non a caso questo  software è spesso usato nella pubblica amministrazione.

Per accedere ai questionari basta una connessione internet e chiunque può accedervi tramite un apposito link. Si può riservare l’accesso a particolari gruppi di utenti a cui il sistema assegnerà una password di accesso.

I sondaggi creati possono essere molto complessi ed articolati (praticamente illimitati nel numero di domande, nelle ramificazioni e nel numero dei partecipanti) e includere personalizzazioni grafiche. Essi forniscono un ottimo sistema di analisi dei risultati delle statistiche rilevate e consentono di generarne una versione stampabile.

Limesurvey è disponibile in più di ottanta lingue, italiano incluso, dispone di un’interfaccia di gestione piuttosto chiara e permette anche di creare sondaggi anonimi mediante invito via email da completare in varie fasi.

Come abbiamo detto, può essere installato sul web server di un sito internet ma anche su un computer locale dal quale tuttavia sarà necessario esportare i sondaggi online.

Limesurvey permette di monitorare l’andamento dei questionari in corso d’opera, consentendo in questo modo di verificare eventuali malfunzionamenti e di procedere alla correzione dei dati.

In definitiva si tratta di un software completo e potente, in grado di soddisfare le esigenze di agenzie private, enti pubblici, scuole e università.

Link:

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.