Metti al sicuro i tuoi dati! Affidati ad buon software

Ormai, i computer sono parte integrante della nostra vita. Sono utilizzati in ogni frangente, e, naturalmente, svolgono un ruolo importante nelle aziende. In effetti, il buon funzionamento delle piccole, medie e grandi imprese dipende fortemente dai computer.
E qual è la paura più grande di un professionista che imposta tutto il suo lavoro su pc? Perdere i Dati salvati.

Questo significherebbe, infatti, la perdita di settimane o mesi di duro lavoro nel giro di pochi istanti.
Se non vi è sistema di recupero adeguato che dia sicurezza al professionista e al suo lavoro, ogni giorno l’attività è sempre in pericolo.

Proprio per questo motivo è consigliabile avere installato sul proprio computer un trovare software di data recovery. Questo tipo di software è in grado di recuperare i file cancellati e i file persi, così come formattati, danneggiati o corrotti.

In giro per la rete c’è ne sono tantissimi ma con piccoli consigli e accorgimenti è facile scegliere quello adatto alle proprie esigenze.
Per utilizzare un software di recupero dati non serve essere un esperto di sistemi informatici, quindi la caratteristica principale che deve avere è la semplicità. Un design intuitivo e funzionalità efficenti per il recupero dati.
Ecco qui sotto elencate le caratteristiche principali e i pregi che un buon software di recupero dati deve avere:

  1. Scegli sempre il programma che offre anche la compatibilità multi-file-system. I migliori software di recupero dati sono dotati di strumenti in grado di recuperare preziose informazioni perse da più di una sorgente e di fornire supporto per i drive e dispositivi di archiviazione. È preferibile optare per un programma che permette di recuperare i dati cancellati dal Cestino, dall’ hard disk o anche quei dati persi a causa di incidenti, come tagli di potenza.
  2. Scegli il software nel quale tutte le istruzioni sono chiaramente davanti agli occhi. Devi solo selezionare l’opzione desiderata e lasciare che il programma faccia il resto.
  3. Cerca il software di recupero di dati che non è solo facile da usare ma pure efficace. Dopo tutto, quello che veramente ti serve è recuperare i dati persi.
  4. Opta per un software che ti permette di cercare i dati in vari modi, per esempio, ordinandoli per nome, data, dimensione o parola chiave.
  5. È necessario selezionare il software che risponda a tutte le vostre domande e che abbia, nella sezione aiuto o FAQ, una grande varietà di risposte e chiarimenti.

Ultimo consiglio, ma certamente non meno importante: affidati ad un società rinomata, della quale ti fidi. Questo ti garantirà sicurezza e assistenza. Segui questi piccoli consigli e vedrai che i tuoi dati e il tuo lavoro saranno probabilmente molto più al sicuro.

Guest post a cura di Fabio Nicolosi: http://informatica.cerkalo.it/

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


3 Risposte a “Metti al sicuro i tuoi dati! Affidati ad buon software”

  1. lpalli dice:
    Pubblicato martedì 14 giugno 2011 alle 20:05

    Interessante, ma mi aspettavo anche delle proposte concrete di software che rispondono ai requisiti elencati…

  2. Fabio Nicolosi dice:
    Pubblicato mercoledì 15 giugno 2011 alle 05:05

    Ipalli, hai ragione, però il post sarebbe diventato troppo lungo. Ci vuole un posta a sè di approfondimento pratico, se riesco lo faccio 🙂

  3. Gregorio dice:
    Pubblicato martedì 21 giugno 2011 alle 22:16

    Sono restio ad usare questi strumenti, anche se il numero di passoword è diventato enorme e ingestibile

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.