Apps Builder: applicazioni mobile in un minuto

appsbuilder

Apps Builder è una piattaforma universale che in tre semplici passaggi permette di creare applicazioni mobile.

Un progetto italiano, ma con respiro internazionale, sostenuto da Annapurna Ventures. Ecco il comunicato stampa:

Nato dall’idea di due studenti del Politecnico di Torino, Daniele Pelleri e Luigi Giglio, AppsBuilder è un servizio pensato per gli utenti internet che vogliono creare applicazioni mobile. Una tecnologia innovativa che può essere utilizzata da chiunque – professionisti e non – anche per tramutare qualsiasi sito web in applicazione. La piattaforma consente di pubblicare e distribuire le app sui principali store (Apple, Android e presto anche Windows) e di ottimizzare la visualizzazione dei contenuti del sito nella navigazione da dispositivi mobile. Può essere utilizzata da singoli utenti come anche da web agency che vogliono accompagnare i loro clienti nella migrazione verso il mondo del mobile. Gratis per chi è disposto a ospitare banner pubblicitari gestiti da AppsBuilder sulle proprie applicazioni, o a un costo di 190 euro all’anno per chi non vuole la pubblicità o preferisce gestirla indipendentemente.

App native o web app?

AppsBuilder affronta uno dei temi di maggiore attualità nell’ambito delle applicazioni mobile: fornire sia app native che web app. Dal sito www.apps-buider.com si può utilizzare il sistema in tutte le sue funzionalità senza bisogno di registrarsi. A seguito di un unico processo di sviluppo all’utente sarà chiesto di creare un account per scaricare applicazioni native per Apple, Android e web- app, a breve anche per Windows Phone 7. Registrandosi gli utenti possono creare un numero illimitato di applicazioni, indipendentemente dall’opzione di prezzo che sceglieranno.

AppsBuilder e WordPress

AppsBuilder ha sviluppato un innovativo plugin per WordPress, la più importante piattaforma per la creazione di blog con oltre 30 milioni di siti creati nel mondo con la sola versione 3.0. È il primo plugin al mondo che consente a blogger e amministratori di siti di convertire i loro contenuti in applicazioni native (pronte per la pubblicazione sugli store) per Apple, Android e in web-app. Il servizio è gratuito e completamente self service, implementabile attraverso un processo semplice e intuitivo.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Una Risposta a “Apps Builder: applicazioni mobile in un minuto”

  1. didi dice:
    Pubblicato lunedì 16 maggio 2011 alle 16:17

    neggli states gia’ da un sacco ci sono piattaforme del genere tipo appmkr, swebapps.com

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.