Video della settimana: i Simpson secondo Bansky

L’intro dei Simpsons realizzata da Bansky, uno dei più famosi artisti inglesi appartenenti al filone della cosiddetta street art ha fatto molto discutere, non solo nel web.

La sigla, infatti, denuncia lo sfruttamento del lavoro minorile di una fabbrica asiatica (alludendo principalmente alla Cina e lla Corea del Sud) dove i bambini vengono schiavizzati per produrre i gadget dei Simpson.

La 20th Century Fox, casa produttrice del programma, è addirittura disegnata come se fosse un carcere circondato da filo spinato.

Tutto nasce dal fatto la Fox sembra si rivolga per il suo merchandising ad una compagnia della Corea del Sud.

Crudo ma purtroppo realistico.

Guarda tutti gli altri Video della Settimana.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.