Archivio per settembre, 2010

Webinpaint: eliminare oggetti indesiderati o persone dalle foto

webinpaint

Webinpaint è un editor di immagini interamente basato sul web che permette di eliminare oggetti o persone dalle foto.

Il suo funzionamento è semplicissimo, quasi rudimentale.

Il processo per rimuovere gli elementi indesiderati avviene in tre passi: si carica un’immagine, si marca e si seleziona la parte della figura da togliere e si procede.

La conversione nell’immagine ripulita pronta da scaricare avviene in automatico.

L’editor fornisce anche un comodo zoom per rendere la procedura più precisa.

Webinpaint è uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

E’ disponibile anche un software da desktop che fa la stessa cosa chiamato The Inpaint.

Generatore di anagrammi animati

anim-anag-attore-teatro

Anagram Animation è un curioso generatore di anagrammi animati.

Il suo funzionamento è semplicissimo. Basta inserire la parola originale e l’anagramma, per esempio attore e teatro, per ottenere un’immagine GIF animata da scaricare.

C’è anche una versione avanzata con cui personalizzare lo stile del font, i colori della scritta e dello sfondo.

Simpatico anche per creare con estrema semplicità un logo o un bottone da inserire in qualche sito web.

Google parla Latino

google_latino

Con un esilarante post intitolato Veni, Vidi, Verba Verti, il Blog ufficiale di Google annuncia l’inserimento del Latino tra le lingue del Traduttore:

Ut munimenta linguarum convellamus et scientiam mundi patentem utilemque faciamus, instrumenta convertendi multarum nationum linguas creavimus. Hodie nuntiamus primum instrumentum convertendi linguam qua nulli nativi nunc utuntur: Latinam…

Anche Google parla Latino dunque.

Le traduzioni, come per le altre lingue del resto, sono approssimative ma dimostrano quanto il Latino sia ancora una lingua viva.

Formulists: creare liste in Twitter automaticamente

formulists

Di mashup basati su Twitter ce n’è a bizzeffe ma Formulists è uno di quelli più interessanti e innovativi.

Si tratta di uno strumento che consente di creare liste in Twitter automaticamente, un processo che può risultare altrimenti complicato e dispendioso in termini di tempo.

Ci si accredita gratuitamente tramite il nostro account Twitter e saremo pronti a procedere.

Potremo creare liste in base a vari parametri: utenti che seguiamo, nuove persone da seguire, gestione dei follower, interazioni con altri utenti, liste personalizzate.

Ad ogni parametro corrispondono altri sistemi di filtraggio.

Per essere più concreti faccio alcuni esempi. Si può generare la lista delle persone che ci hanno incluso in altre liste, di quelle che ci seguono da poco, di quelle che seguiamo da poco, di chi ci ha smesso di seguire, della gente che ha fatto il retweet dei nostri post, degli amici in comune e tanto altro ancora.

Una volta creata una lista possiamo assegnare un nome e una descrizione e decidere se mantenerla privata o renderla pubblica nel nostro profilo.

Semplice da usare, pratico e funzionale, un Twitter tool da non perdere.

DropMocks: il modo più semplice per creare gallerie di immagini da condividere con un link

dropmocks

DropMocks è uno stupendo servizio sviluppato in HTML5 che rappresenta di sicuro il modo più semplice per creare gallerie di immagini da condividere con un link.

Accedendo al sito ci si trova davanti ad un messaggio che ci dice di trascinare le immagini e le foto per generare la galleria semplicemente con il drag&drop.

Basta dunque selezionare la serie di immagini dal nostro computer, trascinarle nella pagina web e la slideshow sarà immediatamente creata assieme al link per la condivisione via internet.

Ad essa potrà anche essere assegnato un nome a piacere.

DropMocks supporta soltanto le ultime versioni Firefox e Chrome, è gratuito e non richiede registrazione obbligatoria anche se è possibile accedere tramite un account Google.

Sebbene non è possibile intervenire sulla personalizzazione grafica delle gallerie, si tratta già così di uno strumento decisamente accattivante e funzionale.

Ecco una mia galleria esempio.

ShareSidebar: aggiungere una barra laterale con i bottoni dei siti sociali a un sito web

sharesidebar

Attraverso una semplice procedura guidata ShareSidebar permette di aggiungere una barra laterale con i bottoni dei siti sociali a un sito web.

Include FaceBook, Twitter, Delicious, Digg, Google Buzz, StumbleUpon, Reddit, Yahoo Buzz. Si può decidere se metterli tutti o selzionarne soltanto alcuni.

E’ necessario anche scegliere se posizionarla a destra o a sinistra del sito.

Per ottenere il codice embed da installare in un blog o un sito web si deve lasciare un indirizzo email valido e, ovviamente, inserire l’URL del dominio in cui la si vuole mostrare.

I bottoni mostrati sono quelli tipici dei social media ormai molto diffusi in molti siti web 2.0 molto apprezzati dai visitatori per la condivisione dei contenuti nei siti sociali.

Un’idea decisamente interessante che arriva al momento giusto.

ShareSidebar è un un servizio del tutto gratuito.

A quando un apposito plugin per WordPress che sia funzionale e leggero con le stesse caratteristiche?


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: