Il fenomeno Chatroulette spiegato in un video

Questo ottimo video di Casey Neistat spiega in modo molto semplice quello che si nasconde dietro al fenomeno Chatroulette.

Per chi ancora non lo sapesse si tratta di una servizio di random video conferencing inventato da un teenager russo che sta riscuotendo un successo enorme nel web.

In buona sostanza Chat Roulette è uno strumento dove, in totale assenza di privacy, le persone possono mettersi in contatto a caso con altri sconosciuti via webcam senza alcun filtro.

Le conseguenze sono immaginabili. Secondo l’autore del video (che non contiene immagini oscene), il quale ha analizzato per così dire “scientificamente” il comportamento della gente della webcam roulette, il 71% degli utenti sono maschi, il 15 femmine e il 14 pervertiti (a stare stretti direi), motivo per cui non metto il link.

Mi direte, perché parlarne allora?

Per il semplice fatto che siti di questo genere stanno fiorendo in rete e i cloni di Chatroulette stanno nascendo ogni giorno. Quindi, volenti o nolenti, dovremo farci i conti.

Sto parlando per esempio di JayDoe (senza webcam), CamCarousel e Zupyo (identico all’originale), Tipitty (in Spagnolo) ma molti altri arriveranno.

Mi chiedo: finché un adulto decide di entrare consapevolmente in questi siti, nulla da eccepire. Ma se a entraci è un minore?

Io sono contro la censura in Internet e non voglio di certo entrare in questo campo delicato e spinoso in questa sede.

Tuttavia, da genitore, è bene prendere delle precauzioni almeno fino a quando non si decideranno a mettere un minimo di filtro per limitarne l’accesso.

Il finale del video è davvero interessante e Casey sembra dirci di evitare internet per conoscere gente ma piuttosto di provare a scoprire le persone in carne ed ossa e munite di intelletto nella vita reale.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


10 Risposte a “Il fenomeno Chatroulette spiegato in un video”

  1. Chatroulette per iPhone è una truffa - maestroalberto dice:
    Pubblicato venerdì 12 marzo 2010 alle 18:11

    […] infatti chi sta approfittando dell’enorme successo riscosso da Chatroulette per fregare gli sprovveduti che per 0.79€ scaricheranno un’applicazione che non è altro […]

  2. Chatroulette: videochat con chi cazzo te capita | < adolfo.trinca.name /> dice:
    Pubblicato martedì 16 marzo 2010 alle 14:29

    […] letto giorni fa la cosa su Maestroalberto che saluto e decise di non parlarne lo stesso…adesso rimblaza da troppe parti la cosa e non mi […]

  3. Chatroulette, consigli per l'uso e abuso: i video più divertenti | Gu! La comunicazione in jeans. dice:
    Pubblicato lunedì 12 aprile 2010 alle 15:55

    […] in confronto a quel 14% di “pervertiti” stimato tra gli users di ChatRoulette, statistica che completa un quadro di utenze composto dal 71% di maschi e il 15%di […]

  4. Claudia Jal dice:
    Pubblicato martedì 16 novembre 2010 alle 16:30

    Random video conferencing è un parolone!! Io penso che il giovane Andrey, o come si chiama, all’inizio avesse in mente qualcosa di diverso…O meglio, secondo me aveva ben chiaro cosa sarebbe accaduto, parlo dei vari smanettatori che inondano la chatroulette di sconcezze(ho usato il termine sconcezze!!wow:-)). Poi il 14% di pervertiti.mmm…mi sembra pochino… Sto scrivendo un articolo sul “fenomeno” e sto raccogliendo più info possibili. Ad esempio c’è un video più o meno come questo, che descrive le chatroulette dal punto di vista dei gatti…asp lo cerco e lo incollo..[http://www.youtube.com/watch?v=ypWCyhFfkpY] si chiama cat-roulette è divertentissimo!!.
    In italia la cosa ha avuto poco successo, (ma va??) tanto che che i cloni italiani son pochissimi http://www.itagle.it camfrog, quierocha… Comunque qui da noi è un fenomeno al ribasso che non ha avuto mai picchi esagerati…
    Comunque ti invito a visitare il mio blog se ti va.
    Ciao.
    Jal

  5. Claudia Jal dice:
    Pubblicato martedì 16 novembre 2010 alle 16:32

    ho scritto comunque due volte (devo ricontrollare quando scrivo) [questo non pubblicarlo :-))]

  6. jeff dice:
    Pubblicato martedì 16 novembre 2010 alle 18:17

    I minori vanno controllati con gli strumenti a disposizione e sopratutto non vanno mollati ora davanti a i Pc….W La liberta’ a 360 gradi…basta con i perbenismi inutili….o volete finire come la Cina????

  7. ChatRoulette dice:
    Pubblicato mercoledì 17 novembre 2010 alle 14:41

    C’è un altro Chatroulette in italiano lo troverete in mi avatar.

  8. chatroulette dice:
    Pubblicato mercoledì 1 dicembre 2010 alle 21:06

    Grazie per la citazione claudia.

  9. chatroulette dice:
    Pubblicato venerdì 25 febbraio 2011 alle 12:00

    Secondo me per monitorare l’accesso ai siti di chatroulette basta creare una pagina di accesso per 18+. Ma devo dire che odio iscrivermi per accedere al contenuto di un sito.

    volevo segnalare questo sito di Cahtroulette in Italiano senza registrazione. Il quale è ancora in fase di costruzione.

  10. Randomchat dice:
    Pubblicato sabato 20 agosto 2011 alle 18:08

    Alla fine non esisteranno più chatroulette gratis ci si dovrà tutti registrare così evitano minorenni:D solo che saremo tutti soggetti di marketing come su facebook con la registrazione

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.