UGF: tv spot in tilt shift

Da qualche settimana circola nelle tv lo spot UGF del Gruppo Finanziario Unipol.

Personalmente mi ha colpito per due motivi. Il primo perché è stato realizzato con la tecnica del tilt shift in grado di rendere oggetti reali simili a modellini in miniatura, di cui si parla spesso ultimamente in rete, e il secondo per la musica.

Si tratta di un brano del gruppo elettro-pop francese Air che s’intitola All I Need, tratto dal loro album migliore (Moon Safari del 1998).

Una delle location del filmato, a quanto pare, è il terminal CONATECO del porto di Napoli.

Chi desidera aggiungere facilmente un effetto miniatura tilt shift alle proprie foto può provare ad usare l’applicazione web TiltShift Maker.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


3 Risposte a “UGF: tv spot in tilt shift”

  1. mauro dice:
    Pubblicato martedì 10 novembre 2009 alle 22:07

    Ancora una volta ti dimostri un ottimo intenditore di musica.
    In quei pochi secondi durante i quali passa la musica degli Air, il livello delle trasmissioni televisive si solleva dal generale livello di spazzatura a cui siamo abituati.

  2. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 10 novembre 2009 alle 22:18

    ti dico soltanto che nel 1980 ero a Londra a comprare dischi in vinile…

  3. Uno spot pubblicitario in Tilt Shift - maestroalberto dice:
    Pubblicato venerdì 20 novembre 2009 alle 19:19

    […] lo spot UGF ecco un’altro ottimo commercial. Si tratta de video Colorama – Makeover, realizzato per […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.