Stir: FriendFeed per iPhone

stir

Esistono molte applicazioni per il social networking via iPhone. C’è chi le fornisce direttamente come FaceBook e quelle create dagli sviluppatori esterni. Penso per esempio alle numerose app dedicate a Twitter.

Finora non avevo però trovato nulla che ci permettesse di controllare FrinedFeed col melafonino.

Stir colma questa lacuna e lo fa in modo egregio.

L’applicazione (iTunes link) costa 2.39 € ma li vale tutti.

Sebbene sia la prima di questo genere vi si può controllare FriendFeed alla grande.

Gestisce le immagini, la geolocalizzazione, i gruppi, la ricerca.

Si connette facilmente con gli altri social media come Twitter, FaceBook, Google Reader, YouTube, Digg, Delicious, Reddit, StumbleUpon, Picasa e, soprattutto, permette di scrivere con estrema facilità in FriendFeed.

In particolare fornisce un comodissimo bookmarklet per postare link al volo durante la navigazione in Safari.

Via | mobilecrunch

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


6 Risposte a “Stir: FriendFeed per iPhone”

  1. Maxime dice:
    Pubblicato martedì 1 settembre 2009 alle 13:02

    In realtà esiste anche BuddyFeed (e da un bel po’): http://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewSoftware?id=301511123&mt=8

  2. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 1 settembre 2009 alle 13:49

    Non lo conoscevo, grazie

  3. postoditacco dice:
    Pubblicato martedì 8 settembre 2009 alle 18:14

    Oltre a BuddyFeed, probabilmente la migliore app FriendFeed per iPhone, ci sono Nambu (gratuita), Motherfeed (gratuita), AlertThingy (0,79€), FreshFeed (2,39€) e altre minori.
    Da non dimenticare l’ottimo servizio web fftogo (gratuito), sviluppato da uno dei fondatori di FriendFeed.
    Roberto

  4. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 8 settembre 2009 alle 19:12

    Grazie per le informazioni

  5. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 8 settembre 2009 alle 19:15

    Come ho scritto nel post un comportamento simile, a mio avviso, potrebbe essere invasivo e e dannoso.

    Non credo che creare profili falsi in facebook con lo scopo di monitorare le attività dei figli sia un’idea brillante a meno che si sappia come muoversi con destrezza nella community senza farsi riconoscere…

  6. IPHONE : Arriva Stir per controllare il nostro FriendFeed | RapidShare Italia dice:
    Pubblicato domenica 14 febbraio 2010 alle 04:24

    […] | Maestroalberto Share var wikiovoted=false; function setWikio(){ } […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.