From Ida To Us: da Ida a noi

From Ida To Us

From Ida To Us (da Ida a noi) è una straordinaria risorsa interattiva sull’evoluzione della razza umnana, da Ida, il fossile recentemente scoperto alla ribalta della cronaca, all’Homo Sapiens, vale a dire noi stessi.

Ida, il cosiddetto “anello mancante”, è una scimmia morta a dieci anni 47 milioni di anni fa che è rimasta conservata alla perfezione. Si tratta del fossile di primate più completo mai ritrovato nella storia della paleontologia.

Il sito dell’Università di Oslo, e in particolare gli studiosi guidati da Jørn Hurum, curano From Ida To Us, un viaggio nella preistoria attraverso tutte le principali fasi dell’evoluzione umana.

In una linea del tempo si parte dal Darwinius Masillae, Ida appunto, passando per l’Australopithecus Afarensis (l’altrettanto celeberrima Lucy) per arrivare all’odierna specie umana.

Il tutto è spiegato con un tocco di brillante ironia.

Il sito contiene altre interessantissime risorse su Ida.

Via | quicktips

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Una Risposta a “From Ida To Us: da Ida a noi”

  1. gnomoboleto dice:
    Pubblicato domenica 24 maggio 2009 alle 08:21

    Mi permetto di indicarti che la struttura del sito è fondamentalmente sbagliata per svariati motivi. Per prima cosa gli anelli mancanti (missing link) non esistono in quanto l’evoluzione non è un processo lineare da qualcosa di semplice a qualcosa di complesso. Secondo, Darwinius maxillae non è un diretto antenato dell’Homo sapiens ma si pensa dia origine alle Haplorrhine, il sott’ordine dei primati che include l’uomo, ma anche i tarsii e le scimmie attuali). Terzo, l’evoluzione umana (dalle australopitecine in poi) è molto più complessa di quanto presentato, basta pensare che sotto Homo sapiens arcaico si nascondono 4 o 5 specie differenti nemmeno tanto imparentate tra loro (l’uomo di neandertal non è nemmeno citato per esempio).
    Se qualcuno ha bisogno di farsi una cultura sull’evoluzione umana posso consigliare Becoming Human o la pagina su wikipedia.
    Sullo strano caso di Ida consiglio di leggere qua: http://www.pikaia.eu/easyne2/LYT.aspx?Code=Pikaia&IDLYT=283&SQL=ID_Documento?4681

    Complimenti per il sito!

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.