The Pirate Google

the_pirate_google

Qualche giorno fa avevo recensito un motore di ricerca file torrent basato su Google.

Come ho detto in quella circostanza ciò è avvenuto grazie alla tecnologia per creare searchengine personalizzati Coop CSE messa a disposizione proprio da Google.

In Coop CSE è possibile infatti immettere una query specifica affinché la ricerca ottenuta indicizzi unicamente i file contenuti soltanto nei siti di condivisione di file torrent (Mininova, The Pirate Bay, Isohunt, Torrentz, Btjunkie, Torrentbox e così via).

Ora c’è chi ha pensato di fare la stessa cosa registrando un dominio ed interfacciando il motore in un vero e proprio sito web indipendente. Nasce così The Pirate Google sfruttando il nome del famoso sito P2P alla ribalta delle cronache giudiziarie e la infinita notorietà di Google appunto.

Si tratta anche e soprattutto anche di una forma di ribellione, di un vero e proprio atto di denuncia e di suppoto proprio a The Pirate Bay dimostrando che anche Google, volendo, può essere usato con estrema semplicità come un qualunque sito Bit Torrent di filesharing.

In homepage si legge infatti che il motore è stato creato per sostenere un internet accessibile ed imparziale, neutrale e aperto senza condizionamenti politici e finanziari.

Idea ingegnosa ed originale. Durerà?

Via | bitelia

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


5 Risposte a “The Pirate Google”

  1. Mackley dice:
    Pubblicato venerdì 24 aprile 2009 alle 00:15

    Ma non è altro che un ricerca con la stringa fornita più il suffisso filetype:torrent 😀

    Tanto vale andare su Google e digitare quello che si cerca e mettere anche la parola torrent ehehehhe

  2. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 24 aprile 2009 alle 00:20

    certo, ma lo spirito è un altro come dico nel post

  3. Matteo Dini dice:
    Pubblicato venerdì 24 aprile 2009 alle 03:55

    Io penso che in molti seguiranno il filone svedese e ci ritroveremo con un nuova ondata di censure varie nel web …

    Sono proprio curioso di vedere come Google si comporterà nei prossimi mesi per le ricerche Torrent.

  4. Edi dice:
    Pubblicato venerdì 24 aprile 2009 alle 14:13

    Non è durata!Provato per curiosità,risposta:FORBIDDEN
    Your client does not have permission to get URL,ecc….from this server,ecc.
    Tramite Alice ADSL.Ciao Maestro.

  5. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 24 aprile 2009 alle 14:29

    a me in questo momento funziona, forse il server sarà sovraccarico…

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.