Stupendi filmati al rallentatore ultra dettagliati

I-Movix SprintCam v3 NAB 2009 showreel è un filmato di David Coiffier realizzato con una tecnologia chiamata appunto I-Movix SprintCam usata dagli operatori professionisti del cinema e della tv.

I video sono stati girati durante una partita di rugby allo Stade de France di Parigi a 1000 frame al secondo.

Tale accurata risoluzione consente la riproduzione al rallentatore in modo accuratissimo, spettacolare e super dettagliato.

Via | nel-web

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


8 Risposte a “Stupendi filmati al rallentatore ultra dettagliati”

  1. luca dice:
    Pubblicato martedì 21 aprile 2009 alle 15:23

    Davvero spettacolare..
    Maestroalberto,scusa se mi permetto di nuovo,però il titolo del post è sbagliato..

  2. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 21 aprile 2009 alle 15:52

    anzi, ti ringrazio 🙂

  3. LuViWeb.it dice:
    Pubblicato martedì 21 aprile 2009 alle 19:01

    i filmati allo stadio non mi sono piaciuti tantissimo, invece il finale con quel palloncino verde e la gelatina rossa sono carini 🙂
    La gelatina rossa mi ha colpito, non pensavo rimbalzasse in quel modo.
    Ciao
    Gg

  4. Napolux dice:
    Pubblicato martedì 21 aprile 2009 alle 22:36

    Bello, bello.

    E bello anche il nuovo tema. Ti lurko sempre, come sai, e solo ora ti lascio un commento per dirtelo 😉

  5. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 21 aprile 2009 alle 23:17

    idem, anch’io ti seguo sempre con interesse e spesso mi capita di sorridere leggendo i tuoi post

    ciao 🙂

  6. Markdvl dice:
    Pubblicato mercoledì 22 aprile 2009 alle 09:40

    Questo filmato è davvero spettacolare !!!!! Sono rimasto a bocca aperta !!!

  7. SEMPLICEIDEA dice:
    Pubblicato giovedì 23 aprile 2009 alle 17:43

    GRAZIE sei speciale

  8. Alberto dice:
    Pubblicato giovedì 23 aprile 2009 alle 17:45

    🙂

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.