PiccDrop: servizio di image hosting con hotlink


piccdrop

PiccDrop è un nuovissimo servizio di image hosting con hotlink, ossia che genera un link diretto all’immagine caricata.

Se ciò che promette fosse accertato nel tempo potrebbe essere la soluzione ai problemi di molti blogger e webmaster.

Il servizio infatti è gratuito e non richiede registrazione, supporta un sacco di formati immagine (jpeg, jpg, png, tiff, bmp, gif, ico, icn, svg, pdf, icns, hdi, psd) e file grandi fino a 6 mb, non ha limiti d’uso e di banda.

Caricando un’immagine fornisce al volo l’hotlink, vale a dire il suo link diretto senza fronzoli di alcun genere e senza mostrare pubblicità.

Non ammette contenuti pornografici e offensivi e promette di mantenere i file online senza rimuoverli mai.

Insomma, un’autentica manna caduta dal cielo. Resta di stabilire che tipo di business ci sia dietro, come faccia a sostenersi nel tempo avendo successo. Ci sarà un prezzo da pagare?

Peccato poi non poter creare un profilo utente in modo da tracciare i nostri dati online.

Intanto l’immagine di questo post la carico proprio su PiccDrop in modo da valutare nel tempo se le promesse diventeranno fatti concreti.

Via | makeuseof


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


16 Risposte a “PiccDrop: servizio di image hosting con hotlink”

  1. Dany dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 03:50

    Chiedo scusa
    ma che senso ha una cosa cosi?
    Per realizzare una cosa del genere servono tre minuti e un server con caratteristiche simili a register.it
    cioe’ un costo non superiore alle 30 euro all’anno.
    Spazio infinito
    In questo caso il server e’ alloggiato in Texas e l’intestatario si rifa’ ad un indirizzo GMAIL!
    Laggiu’ (ma siamo in rete…) i costi per un infinito sono ancora meno che da noi, si possono acquistare a 13 dollari.
    Non a caso il limite massimo per il caricamento di un’immagine (e solo immagini ) e’ fissato a 6 MB
    cioe’ lo standard per server di questo tipo caricando da pannello.

    Praticamente e’ una cosa che si realizza copiando uno script tra i mille di questo tipo che offre la “letteratura” php senza bisogno di alcuna conoscenza del linguaggio.

    Nessun accordo sottoscritto nemmeno a livello di on line
    come diavolo si fa a scrivere
    “potrebbe esere adatto a qualche blogger o webmaster”?

    Qualsiasi blogger o Webmaster puo’ acquistare per le cifre che ho scritto sopra
    uno spazio web da dedicare al solo caricamente immagini (ma ci puo’ caricare via ftp qualsiasi altra cosa e non serve un informatico per arrivarci,basta un programma qualsiasi ftp e se fa il webmaster….anche per scherzo…..)

    ma con la certezza di sapere esattamente FINO A QUANDO E DOVE stanno le immagini che gli serve allocare altrove risetto alo spazio che gia’ utilizza per il blog o il sito.
    Non c’e’ pubblicita’…..
    e te credo
    E CHI CE LA METTEREBBE?
    Ma ci stiamo prendendo in giro?

  2. gimbola dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 08:23

    … a me sembra un sito molto utile, se mantiene le promesse. Grazie della segnalazione!

  3. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 10:01

    @Danyon il tuo giudizio, che rispetto, è del tutto esagerato

    cosa c’entra l’email o cose del genere? Il problema è stabilire se è un servizio di tipo professionale (e lo lascio chiaramente intuire nel post). In tal caso tutte le tue argomentazioni non reggono perché i costi di manutenzione sono molto diversi in quanto si devono gestire server appositi e di proprietà e non spazi web da pochi dollari.

    Il servizio è gestito da un ex collaboratore di makeuseof i quali garantiscono per lui.

    Come ho già detto staremo a vedere. Neanche io mi fido di questo tipo di novità ma non sono categorico come te.

    Inoltre non mi piace il tuo tono polemico da primo della classe, si possono dire le stesse cose in modo più elegante.

  4. Ikaro dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 12:01

    Ottimo! Io uso imageshack con l’estensione per Firefox 3 per caricare le immagini ridimensionandole automaticamente ed usarle via hotlink. Un servizio in più aumenta la concorrenza a favore degli utenti.

    Riguardo l’opinione di Danyon, se un blogger dovrebbe costruirsi da solo il sistema di hotlinking, allora dovrebbe farlo anche per il CMS, per la gestione dei trackback ecc ecc.
    Poi non gli rimarrebbe più il tempo per i contenuti.

    Daniele

  5. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 12:07

    Condivido 🙂

  6. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 12:08

    Aggiungo che io uso Snagit per creare gli screenshot e li salvo in Flickr per risparmiare banda sul mio provider.

  7. Danyon dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 22:53

    Il problema è stabilire se è un servizio di tipo professionale (e lo lascio chiaramente intuire nel post). In tal caso tutte le tue argomentazioni non reggono perché i costi di manutenzione sono molto diversi in quanto si devono gestire server appositi e di proprietà e non spazi web da pochi dollari.
    —————–

    Ma tu los ai cosa stai scrivendo o vai per intuito o spiegazione veloce di chi ti gestisce sto blog che a sto punto non puoi essere tu?

    QUEL SERVIZIO E SU SERVER CONDIVISO ALLA GRANDE
    e una cosa del genere
    ASSOLUTAMENTE non richiede un server dedicato
    ma non per “funzionare”
    proprio perche’ se poni quelle condizioni
    prima di andare in out un server ANCHE CONDIVISO ALLA GRANDE dovrebbe fare il traffico di Flick
    e mi scappa da ridere solo a pensarci se paragono quello che c’e’ dietro a Flikr con quello che NON C’E’ DIETRO DI SICURO a quel servizio.

    Un giochetto da bimbi che qualsiasi utente NON ANALFABETA della rete puo’ tanquillamente crearsi e mettere a disposizione di altri
    ANCHE ECCOME
    con un serve “qualsisi” come Aroba per esempio
    che e’ da pochi dollari”.

    Quel “Pochi dollari” messo cosi
    mi caro professore
    E’ FARE CATTIVA INFORMAZIONE erche’ lei
    SSOLUTAMENTE non sa nemmeno d cosa sta parlando.

    E io sono prontissimo a dimostrarlo aprendo un domini su server da Pochidollari” e mettedno in rete la stessa cosa
    dove se vuole…
    ci carichiamo
    DUE MILIONI DI IMMAGINI senza il minimo rpoblema per nessuno.
    Quando ha tempo faccia un fischio
    sara’ un piacere, e per lei un bagnetto di umilta’ che secondo me LE SERVE e serve alla rete…..

    MA PER FAVORE….

  8. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 23:20

    io non ho capito praticamente nulla di quello che hai scritto, anzi di quello che hai tentato di scrivere

    poi non capisco la tua acredine distruttiva

    comunque contento tu, contenti tutti

  9. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 16 novembre 2008 alle 23:27

    dimenticavo di dirti, tra l’altro, che dai tuoi commenti precedenti in altri post (facilmente rintracciabili anche se con nickname ed email falso), sempre sprezzanti e distruttivi, si evince facilmente che sei il classico troll rompiballe che non ha nulla da fare se non divertirsi a rompere le scatole in questo blog

    adieu 😀

  10. Patrizia dice:
    Pubblicato sabato 31 gennaio 2009 alle 17:00

    Uso PiccDrop da quando ho letto il tuo post. Purtroppo i tuoi dubbi erano fondati… nel tempo non ha saputo mantenere quanto promesso!
    Praticamente non funziona quasi mai…un disastro!

    ciao Patrizia

  11. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 31 gennaio 2009 alle 17:10

    se è vero, peccato…

  12. Babachu dice:
    Pubblicato venerdì 20 febbraio 2009 alle 07:49

    Ma perchè a me il server non funziona???
    Il sito piccdrop non mi si apre con nessun tipo di browser, tanto meno mi si visualizzano le altrui immagini elaborate! :/
    Ci sto impazzendo!!

  13. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 20 febbraio 2009 alle 13:15

    ho provato ora e funziona…

  14. babachu dice:
    Pubblicato sabato 21 febbraio 2009 alle 20:04

    eh deve essere un problema d’impostazione mio…sono settimane che mi arrovello. niente da fare è l’unico sito al mondo che il mio pc non carica (ho provato sia firefox che chrome che explorer)!
    c’è da uscirne pazzi a capirne il motivo…

  15. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 21 febbraio 2009 alle 22:40

    probabilmente ti si impalla qualche script

  16. PiccDrop | ENLAZANDOWEB dice:
    Pubblicato lunedì 5 ottobre 2009 alle 18:46

    […] a PiccDrop desde maestroalberto. Es un servicio de alojamiento de imagenes gratuito sin limite de espacio, con 6 MB’s por […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.