FutureTweets: programmare gli update di Twitter nel futuro


futuretweets

Riguardo FutureTweets non c’è da dire molto.

Si tratta di un servizio che permette di programmare gli update di Twitter nel futuro indicando la data e l’ora di pubblicazione.

A me sembra una grande idiozia che snatura il senso di Twitter. In fondo non si dovrebbe postare ciò che si sta facendo nel momento in cui si scrive?

Via | killerstartups


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


4 Risposte a “FutureTweets: programmare gli update di Twitter nel futuro”

  1. zerocold dice:
    Pubblicato martedì 11 novembre 2008 alle 11:35

    Ma non è tanto campata per aria la prima idea che mi viene in mente è di aggiungere al mio feed reader il mio feed di twitter poi programmo fra tre anni che il giorno prima che mi scade il bollo lo devo pagare (con gli sconti di stato per i prossimi tre anni bollo ciao) e così posso ricordarmi i miei impegni.

  2. Jasha dice:
    Pubblicato martedì 11 novembre 2008 alle 11:41

    Non e’ affatto detto, anzi, per molti sara’ un servizio utilissimo.

    Per ogni utente “normale” come hai fatto ben notare tu questa applicazione e’ totalmente inutile e snatura il senso stesso di twitter, ma esistono tantissimi profili di utente.

    Comprese societa’, associazioni, gruppi di lavoro, etc..etc..
    che utilizzano twitter come ulteriore servizio di contatto diretto con i propri clienti o comunque con la propria “schiera” di fedelissimi/interessati/collaboratori/etc..etc..

    Viene da se’ capire che in questi casi le attivita’ sono pianificate, lanci di prodotti, news, attivita’ e chi piu ne ha piu ne metta. E questo strumento solleva dall’onere di aggiornare il proprio dall’aggiornare il proprio profilo twitter da questo tipo di news. Puo’ sembrare una idiozia ma non e’ affatto poco.

    Twitter viene utilizzato come mezzo di broadcast

  3. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 11 novembre 2008 alle 14:25

    @zerocold basta un semplice reminder

    @Jashaon insomma si usa twitter per fare pubblicità…

  4. Jasha dice:
    Pubblicato martedì 11 novembre 2008 alle 18:47

    non solo ovviamente, ma anche.

    Il web 2.0 ha tanto influenzato l’esperienza utente che cambiato tutti i modelli di business.

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.