L’evoluzione grafica dei siti ipiù importanti della blogosfera


smashing_magazine

Royal Pingdom propone una storia visuale di 11 importanti blog di successo americani: A visual history of 11 successful blogs.

Si tratta di un vero e proprio viaggio nel tempo che mostra il cambiamento di celebri blog come TechCrunch, LifeHacker, Mashable, Gizmodo, Gawker, Engadget, BoingBoing, Ars Technica, The Huffington Post, Gawker, Smashing Magazine, ReadWriteWeb.

Quello che balza subito agli occhi è che il cambiamento in pochi anni privilegia l’inserimento degli annunci pubblicitari e delle immagini a scapito del testo scritto nudo e crudo.

lifehacker

Da rifletterci sopra.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 Risposte a “L’evoluzione grafica dei siti ipiù importanti della blogosfera”

  1. Francesco dice:
    Pubblicato lunedì 27 ottobre 2008 alle 15:26

    Devo essere sincero: l’unica evoluzione che ho notato è solo una massiccia dose di pubblicità sparsa per il sito, e questo mi ha deluso tantissimo.
    Forse è giusto che se un blog viene seguito tanto allora l’autore debba guadagnarci, anche per gli sforzi che fa, però non è una bella cosa vedere un sito letteralmente imbottito di pubblicità.

  2. Alberto dice:
    Pubblicato lunedì 27 ottobre 2008 alle 15:35

    Esistono un sacco di plugin per browser per togliere annunci e banner pubblicitari.

    A me la pubblicità nelle pagine web non dà fastidio. Mi disturba molto di più quella che c’è in televisione.

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.