Lphant: client p2p di nuova generazione


lphant

Lphant è un client p2p di nuova generazione che sta riscuotendo sempre più successo tra gli appassionati del filesharing.

Il programma integra i protocolli usati da BitTorrent ed eMule perché è in grado di supportare le reti eDonkey, Kademlia (Kad) con cui funziona il secondo ed è in grado di scaricare anche file torrent.

In pratica è come disporre di Emule e uTorrent o Sharezaa o Azureus nello stesso software.

Il supporto delle reti eDonkey e Kad è perfetta, sembra quasi di usare una mod di eMule, con cui Lphant si integra alla perfezione, si può usare l’uno o l’altro e proseguire nel download senza problemi. Per i file trorrent invece è molto meglio usare client nativi.

Il programma è multi lingua (disponibile in Italiano), è multi piattaforma (Windows, Linux, Mac e PDA), è di facile configurazione ed è possibile personalizzarlo tramite skin.

La ricerca può essere filtrata per tipo di file, per dimensione e per numero di fonti.

Esiste un forum di supporto e di discussione su p2p italia.

L’unica avvertenza raccomandabile è evitare di installare l’adware integrato come viene spiegato qui.

L’aspetto positivo di questo software è che, usando le reti Emule e BitTorrent contemporaneamente, il download risulta davvero velocissimo.

Provare per credere, senza dimenticare che scaricare contenuti protetti da copyright non è una pratica lecita.

Grazie all’amico Simone per la segnalazione.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


3 Risposte a “Lphant: client p2p di nuova generazione”

  1. Simone dice:
    Pubblicato lunedì 20 ottobre 2008 alle 01:54

    Sei stato velocissimo a testarlo…non c’era bisogno della citazione. Ciao e grazie. 😀

  2. Alberto dice:
    Pubblicato lunedì 20 ottobre 2008 alle 07:01

    Perché no? Ciao 🙂

  3. Daniele dice:
    Pubblicato venerdì 31 ottobre 2008 alle 08:41

    Ho avuto a che fare con loro quando (3 anni addietro o poco più) ho cercato di fare una mod di lphant. Esisteva ancora una vecchia versione sotto gpl, mentre la versione in release aveva in gpl solo il client ma non la libreria che gestiva tutto (protocolli ecc). Nonostante ciò lo spacciavano per Free Software…probabilmente neanche sanno cosa vuol dire.
    Quando ho cercato di fare la mod a partire dal vecchio codice (che era ancora sotto gpl, quindi niente di sbagliato) hanno iniziato a dire che stavo rubando il codice di altri (sia sul loro forum che su i siti dove era possibile scaricare la mia mod) e a censurare sul loro forum gli interventi di alcuni membri che non erano daccordo con la loro linea di azione. Mi sbaglierò, ma non mi è sembrata una cosa corretta da parte loro. Poi, stanco di sentirmi dire che rubavo codice ho smesso di lavorare alla mod.

    Ora la domanda: esiste qualcosa di non proprietario (magari proprio sotto gpl) che faccia la stessa cosa? Se fosse multipiattaforma (io ormai uso solo Linux) sarebbe anche meglio, mi risparmia il tentativo con wine…

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.