A proposito di Film Streaming


Film Streaming

I siti che offrono Film Streaming in italiano, telefilm e serie tv spuntano come funghi.

In fondo crearli è abbastanza semplice. Si trova una buona interfaccia grafica, si acquista un dominio (ma non necessariamente) e poi si va a caccia dei film nei vari servizi di video hosting (spesso caricati dagli stessi utenti dei forum dedicati a questa pratica), in particolare MegaVideo.

A questo punto basta linkare i filmati trovati prelevando il codice embed, organizzarli in directory, suddividerli per categorie e il sito di video streaming è pronto.

Ovviamente c’è chi ci sa fare e chi no. Chi realizza un bel sito e chi lo tira su in qualche modo.

Non sono un grande esperto di leggi ma non credo che si violi il copyright poiché i file non sono contenuti direttamente all’interno dei vari siti di film streaming. Essi offrono un collegamento ad un video caricato in rete da qualcun altro, condividono soltanto link.

Potrei anche sbagliarmi ma il paragone con quanto accade con YouTube è evidente.

Il punto, secondo me, è stabilire se i vari siti di video hosting dove risiedono i film commettono in base alla legge italiana un reato. In particolare Mega Video, vero punto di partenza per tutti.

Spesso vi si trovano addirittura film che sono proiettati in prima visione al cinema nelle sale italiane.

Ecco che il film streaming in qualche modo si sostituisce al p2p, ossia a quei sistemi di filesharing che consentono di condividere e di scaricare di tutto, incluso le ultimissime produzioni cinematografiche rubate alle sale registrando la proiezione con una video camera e mettendola successivamente online (cine rip).

In questo caso certamente Emule è il programma più gettonato da anni.

La fortuna di questi siti in definitiva, se riusciranno a sopravvivere, si basa su una nuova aspettativa del pubblico che risponde alla seguente domanda: perché scaricare film quando si possono vedere direttamente online e in maniera completamente gratuita?

Anche questi sono gli effetti della diffusione massiccia della banda larga.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


21 Risposte a “A proposito di Film Streaming”

  1. Danilo dice:
    Pubblicato domenica 7 settembre 2008 alle 21:13

    se vai andate a leggere qualche volta il regolamento troverete una mini-scritta in cui si dice che megavideo non si ritiene responsabile dei video messi nei loro server dagli utenti, ma gli utenti responsabili dei loro video.
    Leggere qualche volta fa bene 😉

  2. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 7 settembre 2008 alle 21:52

    e così il serpente si morse la coda…

  3. Segnalalo dice:
    Pubblicato domenica 7 settembre 2008 alle 22:16

    Infatti, Megavideo si discolpa e chi carica i video commetterebbe il danno. Però la maggior parte dei siti-web di video streaming che prende anche e soprattutto video da Megavideo.com non li carica direttamente su Megavideo ma a farlo sono altre persone, sconosciute. 😀

  4. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 7 settembre 2008 alle 22:25

    Secondo me la normativa vigente sul diritto d’autore è piuttosto vaga a proposito.

    Se non sbaglio è condannabile solo chi consente il download a scopo di lucro.

    Però, leggendo la legge, è anche punibile chi “comunica al pubblico immettendola in un sistema di reti telematiche, mediante connessioni di qualsiasi genere, un’opera dell’ingegno protetta dal diritto d’autore, o parte di essa”.

    Quindi l’ambiguità resta riguardo i siti di film streaming.

  5. Nikopolidis dice:
    Pubblicato domenica 7 settembre 2008 alle 23:19

    Conosco un sito del genere, penso che se la legge dovesse intervenire in qualche modo, darebbe l’ordine al sito di video hosting di rimuovere i video protetti da copyright… per ciò che riguarda gli utenti che hanno effettuato l’upload del video non saprei a quali conseguenze vadano incontro.

    Nulla toglie però che la legge italiana si da da fare! Crea leggi AMBIGUE su tutto… proprio ora stavo girovagando per la rete per trovare informazioni in merito alla cessione di spazi pubblicitari sul proprio sito/blog (vado un po Off Topic), da quel che ho capito bisogna possedere una Partita Iva… perchè la legge a riguardo dice che se si tratta di “attività continuativa anche se si sta sotto il tetto massimo dei 5000 euro annui” è ugualmente attività d’impresa… andrebbe un po rivisto il tutto, riguardando caso per caso e facendo creare le leggi a persone competenti, o soggetti che prima si siano informati tramite esperti sulla situazione che vogliono regolamentare!

  6. marco dice:
    Pubblicato lunedì 8 settembre 2008 alle 00:05

    un post inutile per fare qualche visita in piu da chi cerca film e likare articoli vecchi. ridicolo

  7. Alberto dice:
    Pubblicato lunedì 8 settembre 2008 alle 00:14

    nel tuo commento ci sono errori da matita blu, mi limito a questo

  8. caffeinaliquida dice:
    Pubblicato lunedì 8 settembre 2008 alle 00:27

    Lo ripeto,noi di ATUNN nella sezione video avevamo questi link,ma il problema è che linkare materiale sospetto è reato(peraltro anche un noto legale esperto in materia ha concordato su questo).Si gioca tutto sul fatto che megavideo o chicchessia non indicizza i film,infatti non hanno i reali nomi,ma sigle,e quindi si discolpano scaricando la resposabilità sugli utenti.Dall’altra parte,i siti che offrono i link sono imputabili,inquanto comunicano,rendono noto,l’ubicazione di materiale protetto da copyright.E poi il fatto che abbiano adsense dà il fine di lucro.
    P.S.
    Non credo che Maestroalbero abbia bisogno divisite in più
    Vedete cosa abbiamo scritto qui http://www.atunn.com/movies
    😉

  9. marco dice:
    Pubblicato lunedì 8 settembre 2008 alle 01:11

    cmq era solo per dire che io seguo sempre questo blog ma ultimamente ci sono sempre questi articoli sui film che sono un po ripetitivi.ciao

  10. pomhey dice:
    Pubblicato lunedì 8 settembre 2008 alle 11:46

    Scusate ma la legge anche se un po’ nebulosa, parla abbastanza chiaramente: Non si può pubblicare materiale coperto da copyright come film musica o foto a meno che il contenuto non sia degradato e a scopi educativi o didattici e di certo non a scopo di lucro.

    Ovviamente inserire gli annunci adsense fanno diventare un sito qualsiasi a scopo di lucro.

    Si potrebbe fare veramente un articolo al giorno sui film ne stanno nascendo 10000 al giorno perchè usare megavideo sembra scagionare tutti ma in realtà non è affatto vero ed è solo perchè in italia i controlli sono lenti che non chiudono questi siti.

    Dal punto di visto tecnico poi i film su megavideo hanno una qualità pietosa

  11. Anonimo dice:
    Pubblicato martedì 9 settembre 2008 alle 02:04

    E quindi la verità dove stà?
    Ma in termini pratici alla fine a cosa si va incontro?
    Multe,arresti?Sono curioso…

  12. pomhey dice:
    Pubblicato martedì 9 settembre 2008 alle 11:56

    macche arresti, se qualcuno si accorge di voi, prima vi arriva una lettera della polizia postale per dirvi di smettere di pubblicare poi se non lo fate male che va oscurano il sito.

    L’unica cosa che può portare una multa è la denuncia diretta del titolare del diritto di copyright che nel caso dei film è la casa di distribuzione.

    Parliamoci chiaro, se non hai scopo di lucro, non fai almeno 20000 presenze al giorno e non fai troppa pubblicità vantandoti, non ti caga nessuno (si può dire caga in un blog?) saluti!

  13. YouandUs dice:
    Pubblicato venerdì 19 settembre 2008 alle 22:06

    Volete davvero guardare i migliori FILM in streaming in Italiano?
    Forum italiano dedicato al mondo dei film e Serie Tv in italiano visionabili in stream gratuito. I film, ben catalogati divisi per genere e in ordine alfabetico. Una vetrina di film tutti in lingua italiana da guardare in streaming in modo del tutto gratuito.
    Preparate i pop-corn e… Buona Visione!
    http://www.youandus.it/phpBB3/index.php (Vai alla sez.: Film Live)

  14. massimo dice:
    Pubblicato mercoledì 8 ottobre 2008 alle 11:55

    Vorrei segnalare questo sito, date un’occhiata e mi ringrazierete…

    http://www.vedogratis.com/

  15. Alfredo dice:
    Pubblicato giovedì 16 ottobre 2008 alle 14:42
  16. davide dice:
    Pubblicato lunedì 8 dicembre 2008 alle 23:45

    scrivete tante parole bla bla bla poi tutti guardate i film e anche i piu recenti che sono ancora in sala e allora. si la legge ma la legge fa tante cose non giuste verso cittadini onesti che tutti i giorni vanno a lavoro come me e penso voi be scusate ma io la penso cosi e se posso cerco di arrangiarmi tanto se uno vuole al cinema va lo stesso anche perche al cinema il film e un altra cosa anche se a casa si a il dolby5.1 benedetti siti o link del steming salve a tutti

  17. io&me dice:
    Pubblicato mercoledì 10 dicembre 2008 alle 11:51
  18. callaghan dice:
    Pubblicato venerdì 12 dicembre 2008 alle 19:57

    Se io decido d scaricare un film in prima viosione da megavideo sono perseguibile penalmente? Spero di no…in teora se non lo condivido in file sharing rispetto la legge. Giusto?

  19. Alfredo dice:
    Pubblicato sabato 13 dicembre 2008 alle 00:03

    scusate ma non è vietato dal regolamento mettere adsense in questi siti? io penso di si, seppur tutti li mettono, voi cosa ne pensate?

  20. Luca dice:
    Pubblicato martedì 10 febbraio 2009 alle 14:53

    Vi volevo segnalare questo sito..
    Nato da poco ma già fornitissimo! Inoltre è in continuo aggiornamento perchè i webmaster aggiungono molti film ogni giorno!

  21. Motori di ricerca film streaming in Italiano - maestroalberto dice:
    Pubblicato mercoledì 29 aprile 2009 alle 17:21

    […] penso della pratica del film streaming e del fatto che sia legale o meno l’ho già scritto qui e non mi […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.