PageTiki: seguire i siti web che non hanno un feed RSS


pagetiki

Finalmente un’opzione efficiente e funzionale per seguire i siti web che non forniscono un feed RSS. Si tratta di PageTiki.

Da registrati possiamo inserire le URL dei siti da monitorare e il servizio fornirà un feed da aggiungere al nostro lettore tradizionale che permette di controllare le notizie importanti pubblicate.

Le informazioni possono anche essere ricevute tramite email.

PageTiki ignora i cambiamenti irrilevanti come la modifica del template con l’inserimento di banner, widget e via dicendo. In pratica ci informa sotanto dei nuovi contenuti principali.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 Risposte a “PageTiki: seguire i siti web che non hanno un feed RSS”

  1. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 9 agosto 2008 alle 14:19

    Mi sono iscritto ma ho notato con sommo dispiacere che ti assegnano 10’000 crediti e ogni singolo check di una pagina “costa” 33 crediti 🙁

    Lo userò per quasi un anno su una singola pagina con check una volta al giorno e poi lo abbandonerò.

  2. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 9 agosto 2008 alle 14:36

    idem

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.