Perché comprare un iPhone quando puoi averne uno gratis con iPhone AIR?


AIR iPhone

Stavo cercando un emulatore per iPhone e dopo aver trovato iPhoneBT, un software gratuito per Windows e iPhone 3G Tester, un comodo emulatore online, ecco che scopro AIR iPhone, un’applicazione sviluppata in Adobe AIR in grado di simulare in tutto e per tutto l’uso e la navigazione attraverso l’interfaccia del famoso melafonino, ruotazione inclusa.

Semplicemente fantastico!

Sotto una dimostrazione video:


Tramite un account con Ribbit è possibile uasarla col le funzioni di vero e proprio telefonino (no so se anche in Italia).

Non credo che Apple sia molto felice… Durerà?

Scarica | AIR iPhone v3.03

Via | downloadsquad


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


5 Risposte a “Perché comprare un iPhone quando puoi averne uno gratis con iPhone AIR?”

  1. Rosario dice:
    Pubblicato sabato 12 luglio 2008 alle 11:13

    IPHONETESTER non è altro che un iframe delle dimensioni simili al display dell’iPhone… non è un emulatore.

  2. Rosario dice:
    Pubblicato sabato 12 luglio 2008 alle 11:25

    Aggiungo che AIR iPhone è pieno di bachi, appena installato, due prove due, due errori:
    1) sembra che non viene riconosciuto dai siti come iPhone quindi le ottimizzazioni fatte sui siti web per quel dispositivo non vengono applicate.
    2) se vai al menu principale e poi torni sul browser ti per l’ultimo orientamento della pagina web, vedi le pagine ruotate di 90°.

    Mi fermo qui e disinstallo…

  3. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 12 luglio 2008 alle 13:03

    … ma è soltanto una facezia, dai…

    🙂

  4. nico dice:
    Pubblicato venerdì 25 luglio 2008 alle 12:02

    Buongiorno,

    ti invito a partecipare con me al concorso “Vinci un iPhone con Wikio”.
    Per partecipare è sufficiente iscriversi sulla pagina del concorso : http://www.wikio.it/concorso/iphone?sponsoringPlayerCode=151808186

    A presto e buona fortuna

  5. iPhone "gratis" con AIR iPhone! dice:
    Pubblicato domenica 25 aprile 2010 alle 15:32

    […] Fonte: MaestroAlberto […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.